Connect with us

News Top

TROPPE CANNE NEL FILM DI BOB MARLEY VA VIETATO AI MINORI !

Published

on

Mario Adinolfi dopo aver visto la pellicola, del film “One Love” di Bob Marley emette la sentenza  ! 

Secondo il giornalista sarebbe da “vietare ai minori”.

«I film che hanno all’interno una sorta di idealizzazione del rapporto con la droga, in particolare con l’hashish e la marijuana, andrebbero vietati ai minori», prosegue. 

Ci tiene ad aggiungere che, a suo avviso, «c’è una scarsa cultura anche scientifica rispetto al dato che per i minori il consumo di Cannabis è dannosissimo a livello cerebrale. 

I genitori,conclude Adinolfi, non devono essere lasciati soli se la politica dice ‘liberalizziamo la droga’ e il cinema propone un modello permissivo rispetto all’uso della marijuana e dell’hashish, la famiglia non ha più la forza di dire al proprio figlio di non farsi le canne».

“Quel film andrebbe vietato ai minori. Non sono un censore, evviva Bob Marley, però un film che trasmette un messaggio secondo cui il rapporto con la droga è funzionale a una produzione artistica, in età adulta può essere compreso ma su un minore può avere un impatto molto dannoso”. Il giornalista ha anche aggiunto che tutti i film che in qualche modo idealizzano “il rapporto con la droga, in particolare con l’hashish e la marijuana, andrebbero vietati ai minori”

 

Evitiamo ogni commento perché saremo passibili di denuncia ma vi lasciamo a due riflessioni.

I minori capiscono la differenza tra una sigaretta ed una canna all’interno di un film ?

Mario Adinolfi conosce la cultura Rasta e sa che in giamaica e tra tutti i rastafariani è considerato al pari di un sacramento ?

Infine in America che ha introdotto il proibizionismo ormai quasi tutti gli stati stanno depenalizzando, anche in Germania, e siamo in Europa, è stata approvata una nuova legge per consentire l’uso ricreativo della cannabis. I maggiori di 18 anni in Germania saranno autorizzati a possedere quantità consistenti di cannabis.

 

Chi è Mario Adinolfi: ( da wikipedia)

E’ un giornalista, politico, giocatore di poker e blogger italiano. 

Si dichiarò fortemente europeista ribadendo che i suoi punti di riferimento sono Tony Blair, che Adinolfi ha definito come: “il più grande leader che il Partito Laburista abbia avuto”, e Bill Clinton.Successivamente, dopo aver sostenuto Matteo Renzi salvo poi rinnegarlo a causa delle sue posizioni troppo progressiste[48][49], ha incominciato a ispirarsi a Donald Trump.

 

 

REGGAE CONNECTION 29.0- IL PATWA NEL FILM DI BOB MARLEY e NEWS SUL PEACE n LOVE FESTIVAL

IL FILM DI BOB MARLEY: RAS JULIO NELLA PRODUZIONE – INTERVISTA ESCLUSIVA

 

 

Immagini collegate:

Advertisement

Advertisement
error: Il contenuto è protetto !!