Connect with us

Magazine

JAH CURE RISCHIA 15 ANNI DI CARCERE IN OLANDA

Published

on

JAH CURE RISCHIA 15 ANNI DI CARCERE IN OLANDA

Un ulteriore aggiornamento sul caso di Jah Cure, in quanto emergono nuovi elementi.

Patiamo dal suo passato: Secondo il suo avvocato la precedente condanna in Giamaica per possesso illegale di arma da fuoco, stupro e rapina aggravata non influirà su questo processo perchè i crimini sono stati commessi in altro paese, fuori dalla giurisdizione.

Le accuse di questo nuovo processo sono di tentato omicidio, tentato omicidio colposo, aggressione aggravata e/o tentata aggressione aggravata.

Il difensore dell’artista giamaicano riferisce che in base alle potenziali accuse, il suo assistito potrebbe rischiare fino a 15 anni di carcere.

Gli è stata negata la cauzione, rimarrà in carcere per 14 giorni mentre le indagini della polizia continuano.

Jah Cure è accusato di aver accoltellato Blake, popolarmente noto come Papa, proprietario di Roots Vibes Promotion, promotore dello spettacolo a cui Jah Cure stava partecipando ad Amsterdam.

I dettagli dell’incidente sono stati vaghi, il rapporto della polizia conferma che c’è stato un accoltellamento il 1° ottobre in piazza Dam.

La polizia ha anche rivelato che la vittima è stata portata in ospedale e sottoposta a intervento chirurgico.

 

 

JAH CURE ARRESTATO PER AVER ACCOLTELLATO IL PROMOTER

 

Advertisement

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × uno =

Advertisement
Noleggiala
Advertisement