Connect with us

Magazine

BOBI WINE SI CANDIDA ALLA PRESIDENZA – BRUTALMENTE ARRESTATO – VEDI VIDEO

Published

on

Bobi Wine arrestato brutalmente

In passato già era stato arrestato a causa dei testi delle sue canzoni che denunciavano gli abusi di potere e la mancanza di democrazia in Uganda.

Lo ha raccontato con la sua voce ben due volte dal palco del Rebel Salute, eravamo presenti al festival ed in entrambe le occasioni l’abbiamo sentito annunciare la sua scesa in campo nelle prossime elezioni politiche per la presidenza dell’Uganda.

Quella promessa fatta dal main stage del festival di Tony Rebel è stata mantenuta

Ora entriamo nella fase più critica della nostra lotta di liberazione! Bobi Wine ha twittato dopo aver certificato la sua candidatura. Quasi una profezia al sua futuro arresto.

Wine, ha catturato l’attenzione di molti ugandesi con le sue insistenti richieste al 76enne Museveni di andare in pensione. È particolarmente apprezzato dai poveri nelle aree urbane. Da allora ha ottenuto un ampio seguito, soprattutto tra i giovani, dove sono previste le elezioni generali nel gennaio 2021.  

Ma da quando ha espresso la sua intenzione a candidarsi contro il presidente Yoweri Museveni, Bobi Wine è stato arrestato di nuovo, una casualità ?

Ecco come è andata:

La polizia ugandese ha nuovamente arrestato Bobi Wine, leader dell’opposizione, poco dopo essere stato certificato come candidato ufficiale alle elezioni del prossimo anno.
Wine, che sta cercando di spodestare il leader dell’Uganda.

La televisione locale della NBS, ha ripreso il cantante, il cui vero nome è Kyagulanyi Ssentamu, prelevato dalla sua macchina e messo in un furgone della polizia, tra i  violenti scontri con i suoi sostenitori. È stato poi riportato a casa sua più tardi alla periferia di Kampala, la capitale.

La polizia ugandese dichiarato che Wine è stato rimosso con la forza dal suo veicolo in modo brutale perché le autorità temevano che stava organizzando manifestazioni che potrebbero disturbare l’ordine pubblico. Un altro candidato alla presidenza, Patrick Amuriat , per il cambiamento democratico, è stato arrestato in modo simile.

Ben 7 morti ed almeno tre membri del personale di sicurezza e quattro civili sono rimasti feriti negli scontri e 49 persone sono state arrestate .

Tali azioni hanno rafforzato l’opinione degli ugandesi secondo cui la polizia serve il volere di Museveni,

L’Uganda non ha mai assistito ad un cambio pacifico del potere sin dall’indipendenza dal dominio coloniale britannico nel 1962.

 

ECCO IL VIDEO DELL’ARRESTO BRUTALE DI BOBI WINE

 

SETTE PERSONE MORTE DOPO LE PROTESTE

 

BOBI WINE AL REBEL SALUTE

 

 

Advertisement

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto è protetto !!