Connect with us

News Top

IL SILENZIO DI MAVADO – FIGLIO CONDANNATO ALL’ERGASTOLO

Published

on

In un inchiesta di Urbanislandz.com, ricostruisce i dettagli e la linea temporale degli eventi che hanno portato alla sentenza ed all’ergastolo di Dante Brooks per l’efferato omicidio di Thomas.

Un regolamento di conti, dopo una faida, l’atto finale è quando il figlio di Mavado con complici è entrato nella casa di Thomas e gli hanno sparato.

Il padre di Thomas, ha fornito una testimonianza schiacciante, raccontando i tentativi di recidere la testa e l’uso della benzina per dare fuoco al corpo e poi a tutta la casa.

Il ruolo di Mavado e la presunta latitanza dalla Giamaica sono i punti oscuri che la fonte mente in grassetto.

Nel frattempo, è morta la mamma ma l’artista potrebbe andare al funerale in quanto resta ricercato per l’ interrogato in relazione all’omicidio di Thomas.

Se mette o piede in aereoporto in Giamaica potrebbe essere arrestato.

Alla luce di ciò, il cantante dancehall rimarrà probabilmente negli Stati Uniti, dove è attualmente residente legalmente.

 

Cosa è successo ? – Proviamo a raccontarvelo a grandi linee

Tutto è iniziato con la faida di Dante Brooks con una banda di Cassava Piece. Mavado è intervento peggiorando la situazione per difendere suo figlio.

Ne segue l’attentato alla vita di Movado, “una pioggia di fuoco”, come ha raccontato alla stazione di polizia di Constant Spring denunciano tutti i dettagli.

La polizia a seguito della denuncia, arresta di alcuni di loro. Anche Bounty Killer rompe il silenzio ed avvisa Mavado che sta rischiando grosso.

L’omicidio di Thomas è sembrato subito agli inquirenti la consueta vendetta d’onore efferata per dimostrare la forza di supremazia tra due bande rivali.

 

Fonte : Urbanislandz.com

 

IL FIGLIO DI MAVADO COLPEVOLE DI EFFERATO OMICIDIO

Advertisement
SerenaCard

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto è protetto !!