Connect with us

News Top

POPCAAN VUOLE LE SCUSE DALLA POLIZIA E CHIEDE I DANNI PER GLI ARRESTI IN UK

Published

on

Peggio di una barzelletta, ogni volta che Popcaan arriva in UK, anche se è in transito verso unaltro paese viene puntualmente arrestato.
Non è colpa della Grand Bretagna ne dell’artista giamaicano, pare infatti che un’informativa fornita dalla polizia giamaicana indichi che Poppy ha la fedina penale sporca.

Il riferimento preciso è una condanna per cocaina alle Barbados che ogni volta allarma i policeman. Peccato che non è stato mai coinvolto in nessun arresto né tanto meno per coca.

Stanco di essere trattenuto,ha chiesto direttamente con un post al primo ministro giamaicano Andrew Holness di intervenire, dopo essere stato nuovamente detenuto nel Regno Unito. È la seconda volta che accade dall’inizio dell’anno.

Ogni volta che è stato fermato gli è stato riferita sempre la stessa canzone dai funzionari dell’immigrazione cioè che il suo paese lo ha segnalato con un informativa.

L’avvocato di Popcaan, Bert Samuels, afferma che l’artista intraprenderà un’azione legale contro la Jamaica Constabulary Force per aver fornito “informazioni false” alle autorità britanniche, che lo ha portato a essere detenuto ogni volta che si reca in quel paese

 

 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Urbanislandz (@urbanislandz)


 

Immagini collegate:

Advertisement

Advertisement
error: Il contenuto è protetto !!