Connect with us

Magazine

PETIZIONE – TOOTS NELLA ROCK & ROLL HALL OF FAME ?

Published

on

Fredrick “Toots” Hibbert dovrebbe entrare nella Rock and Roll Hall of Fame ?

A questa domanda rispondiamo con i fatti. I motivi sono innumerevoli e proveremo a illustrarveli sinteticamente, sta poi a voi scegliere se firmare questa petizione che trovate a fine articolo.

Non vogliamo influenzare ma solo elencare cosa ha rappresentato Toots Hibber per la musica, non solo quella Reggae :

– E’ accreditato con altri ad aver creato la parola “Reggae” di sicuro è sua “Do the Reggae”, la registrazione avvenne nel 1968.

– Ha recitato nel film cult “The Harder They Come”, accanto a Jimmy Cliff.

– Come hanno scritto in Inghilterra: “Nessun artista ha mai dipinto come ha fatto Toots una tela più ampia e più vera della vita quotidiana in Giamaica”.

– Chiamato” The Otis Redding of Jamaica “, Rolling Stone lo ha incluso nella loro lista dei più grandi cantanti di tutti i tempi.

– Ha collaborato con I grandi come Keith Richards, Bonnie Raitt, Eric Clapton e Willie Nelson, fino alla collaborazione del 2020 con Ringo Starr e altri sul suo ultimo album “Got To Be Tough” (co-prodotto con zak starkey) pubblicato qualche settimana prima della sua morte per una malattia correlata a covid19.

-Alla domanda se il lavoro di Toots sia paragonabile ad altri già presenti nella Rock Hall, il chitarrista Warren Haynes dice che Toots “è tra i giganti come Otis, Ray Charles, Solomon Burke, Jackie Wilson e Sam Cooke”.

 

Oggi dopo la sua morte in tantissimi chiedono alla Rock Hall di indurre l’immortale Toots Hibbert
e tu ?

 

Firma la Petizione Toots nella Rock & Roll Hall Of Fame e Condividi sempre se vuoi

https://www.ipetitions.com/petition/toots-for-the-rock-hall-of-fame

 

Foto: Reggae Revolution Rebel Salute

Advertisement
Massive Reggae

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Magazine

I RASTA NON FANNO CLASH – NON VEDRETE MAI CAPLETON VS SIZZLA

Published

on

By

Durante il lock down, Beenie Man e Bounty Killer si sono esibiti in streaming in un clash amichevole sulla piattaforma Verzuz di Swiss Beatz. Un successo incredibile ed inaspettato in periodo covid, con mezzo milione di persone connesse live e molte stelle della musica a guardare.
Se ben ricordate fu interrotto dalla polizia che non chiuse lo show, grazie anche alla famosa frase rivolta all’ufficiale di Beenie Man ” Do You Want To Be That Guy“ poi diventata una canzone.

Visto il grande successo Verzuz di Beenie VS Bounty hanno pensato di replicare, magari mettendo due Rasta a dirsela di santa ragione, avrebbero fatto sicuramente più audience.
Così sono nati i rumors di un clash tra Sizzla e Capleton on line e solo in streaming visto che c’è ancora il coprifuoco sull’isola.

Ed invece la dura reazioni di entrambi, “i Rasta non si scontrano” dice Capleton.
Fyahman non ha nessun problema a condividere il palco come capitato in passato al Rebel Salute ma la parola “scontro” non fa parte del dizionario Rastafariano e Verzuz è una piattaforma di clash.

Anche Sizzla si disinteressa, concentrato com’è sull’uscita dl nuovo album, motivo per cui li vedrete sul palco in combination come hanno fatto tante volta a chiusura show, ma mai in uno scontro.

D’altronde se non c’è riuscito lo Sting perché Verzuz avrebbe dovuto riuscirci

 

 

 

 

Advertisement
Reggae Radio Station

Continue Reading

Magazine

TOOTS & THE MAYTALS FEAT. ZIGGY MARLEY E RINGO STARR IN THREE LITTLE BIRDS

Published

on

By

E’ uscito la settimana scorsa dopo la morte di Toots ed è compreso nel suo ultimo lavoro Got to Be Tough che sta facendo faville in testa a tutte le charts insieme a qualche altro classico del compianto artista, scomparso l’11 Settembre.

Il brano è un classico di Bob Marley ma suonato più rock, la vove di Toos si sente e come ed il risultato è molto gradevole e ballabile.

Il video di “Three Little Birds” è stato realizato con animazione molto carina e vanta con grandi partecipazioni quali Ziggy Marley e Ringo Starr. Peccato ci sarebbe piacito rivedere Toots

La produzione è Trojan Giamaica / BMG Records.

T

oots and the Maytals – Three Little Birds (Animated Video)
Label – Trojan Jamaica/BMG – https://www.trojanjamaica.com/

Director: Nick Franco
Lead Artist: Lewis Campbell
Lead Animator and BG artist: Juan Martin
Artist: Pavel Spasov
Production Company: A Collaboration Between Trojan Jamaica and 1185 Films

Advertisement
polizzestoriche

Continue Reading

Magazine

TOOTS HIBBERT E’ MORTO – ADDIO AD UNA LEGGENDA DEL REGGAE

Published

on

By

L’11 settembra è una data maledetta anche nel Reggae. Avevamo appena finito di commemorare la morte di Peter Tosh che arriva la brutta notizia.

Il leggendario pioniere Ska-Reggae Frederick “Toots” Hibbert è morto venerdì sera all’ospedale universitario delle Indie occidentali a St Andrew.

Aveva 77 anni circa ed altre patalogie. Anche un trauma per una bottiglia rotta in testa durante un suo show. Si era ripreso da qualche tempo, poi la crisi

Ricoverato in ospedale la scorsa settimana lunedì era stato posto in coma farmacologico. Probabile sia una conseguenza del Covid ma il risultato del tampone non è mai arrivato.

Difficile ricostruire in così breve tempo, una carriera immensa costellata da enorme successo con suoi “Toots and the Maytals” era costantemente in tour sin dai primi anni ’70.

Non sentiremo live mai più Monkey Man, Sweet And Dandy, Bam Bam e Pomps And Pride. Ma soprattutto “54-46 That’s My Number” che era il numero che gli fu assegnato quando fu arrestato per detenzione di ganja.

Ora non ci resta che riscoprire tutti i suoi successi ed ascoltare “Got to Be Tough” l’album eredità, tutto di un fiato.

 

 

UNA STATUA IN ONORE DI TOOTS HIBBERT IN GIAMAICA

Advertisement
Noleggiala

Continue Reading

| most read | più letti

error: Il contenuto è protetto !!