Connect with us

Rubrica Film e Libri

NUOVO DOCU FILM: STUDIO DRUMMIE ONE AND THE HISTORY OF ROCK STEADY MUSIC

Published

on

Vedendo questo nuovo documentario si viene catturati subito. Dopo qualche minuto una breve intervista all’appena scomparso Bunny Wailer che svela un pezzo di storia fondamentale sulla nascita di un nuovo genere.

Con un semplice passaggio Jah B svela il cambiamento dallo Ska al Rock Steady : Racconta che hai tempi in cui era a Studio One

“La musica è cambiata perché la sezione fiati non era sempre disponibile. L’attenzione quindi passò maggiormente sulla sezione ritmica che poi ha coinvolto il basso “

In effetti per quanto The Skatalites fossero considerati la backing band dello Ska e suonavano per tutti, a quel tempo erano anche tra i pochi a possedere ed usare gli strumenti a fiato, grazie al Alfa Boy School e non potevano certo supportare tutti.

Il RockSteady durò solo qualche anno, prima che il Reggae prendesse il sopravvento.

Ma da tutti sono considerati gli anni d’oro della musica made in Giamaica. In primis per i musicisti e per il loro coinvolgimento.

Seguite questo stupendo documentario che svela la nascita è l’evoluzione di una musica leggendaria DA UN ALTRO PUNTO DI VISTA.

 

STUDIO DRUMMIE ONE AND THE HISTORY OF ROCK STEADY MUSIC

Join Joe Isaacs (alias Drummie One) e agli altri membri originali in vita della sezione ritmica di Kingston, Jamaica Studio One (1965-1968)

‘The Soul Vendors’ (alias Sound Dimension, alias Soul Brothers): Brian Atkinson (bassista) e Hux Brown (chitarrista) raccontano la storia di come Rock Steady iniziò nel 1966 a Studio One. Nel cast anche Bunny Wailer, Earl ‘Chinna’ Smith, Stranger Cole, Lester Sterling, Otis Gayle, The Heptones, Jack Radics, Sly Dunbar, Ken Boothe, The Melodians, Willi Williams e altri ancora.

Questo film presenta gli ultimi creatori originali in vita di un genere musicale che si è diffuso in tutto il mondo negli ultimi 50 anni e ha generato più imperi discografici utilizzando il beat dei Soul Vendors senza riconoscimento.

 

 

Advertisement

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
error: Il contenuto è protetto !!