Connect with us

Musica

“Only Jah Jah Know” il nuovo singolo di: Infiammati Dub meets Valeria UpBeat

Published

on

 

A distanza di brevissimo tempo dall’uscita del singolo “New Wave”, il portale RitmoInLevere e l’artista pugliese Valeria UpBeat lanciano una nuova release dal titolo “Only Jah Jah Know”, un brano cantato su una base chiamata Purification Riddim, creata dal collettivo Infiammati Dub.

Sul nuovo brano Valeria riesce a fondere con le sue armonie alle sonorità di un profondo e dolce dub suonato ed arrangiato dalla produzione pugliese.

Il singolo è stato registrato, mixato e masterizzato interamente allo Infiammati Dub Studio di Bitonto, provincia di Bari, le grafiche sono state realizzate da Sevejah per SDS Graphic.

Il consolidato rapporto tra RitmoInLevare e Valeria UpBeat è giunto alla loro terza collaborazione, in precedenza hanno pubblicato “Big City”, brano che si trova all’interno della compilation “Fire Riddim” uscita per la Tuff We Tuff nel luglio 2019, supportato dallo stesso portale e “New Wave” uscito nel settembre 2020, su musiche della crew Moa Anbessa.

Vi invitiamo a seguirci perché l’unione tra RitmoInLevare e Valeria UpBeat non si fermerà qui, presto ci saranno altre novità da non perdervi!!!!

Il singolo sarà disponibile dal 31 ottobre 2020 sui principali digital store.

(Sevejah – Servizio Stampa RitmoInLevare)


[youtube v=”036UYgysuoI”]


DIGITAL STORE:

(YouTube) /// (SoundCloud) /// (Bandcamp)


CREDITI:

Artista: Valeria UpBeat
Titolo: Only Jah Jah Know
Musica: Purification Riddim by Infiammati Dub
Registrato: Infiammati Dub Studio
Mix: Infiammati Dub Studio
Mastering: Infiammati Dub Studio
Produzione: Infiammati Dub
Promozione: RitmoInLevare
Grafiche: SDS Graphic
Release: 31/10/2020


BIOGRAFIE

Valeria UpBeat

 

Da diversi anni Valeria si muove nel sotto bosco della musica pugliese portando avanti interessanti progetti, due su tutti la Big Band BUM (Bari Upbeat Movement), tribute band dei classici giamaicani, e i The Good Ole Boys esplosiva R’n’R band.

Numerose anche le collaborazioni con diversi artisti nazionali ed internazionali e le aperture in svariati festival per artisti del calibro di Sharon Jones and the Dap Kings, Wu Tang Clan, Horace Andy, Zion Train.

Presta la sua voce anche come corista a due lavori dell’istrionico Caparezza e registra altri cori per Johnny Osburne per produzioni reggae italiane.

Fa parte delle backing vocals del tour italiano del 2016 di Luciano the MessenJah.

E’ quindi ormai consolidata la sua presenza nello scenario reggae e non solo e ovviamente anche nella dancehall come spigliata entertainer e Mc.

Valeria inizia ha presentarsi al pubblico con la band BUM pubblicando alcune cover arrangiate in chiave Reggae, come “Girls Just Want To Have Fun” di Cindy Lauper o “Soldi Soldi Soldi” di Betty Curtis, in stile Rockstady.

Anno 2014 esce “Boomerang” una featuring con Hekima. singolo estratto dal disco “Puglia Souvenir” dello stesso cantante pugliese.

Nel 2016 esce “Youth Girl Inna Babylon” brano presente sulla compilation Cultural Sound, con la rispettiva dub version “Youth Girl Dub”.

Gli anni 2018 e 2019 sono molto produttivi per la cantante barese, dove ha modo di partecipare a molti progetti.

Il 2018 si apre con la featuring con Andy Mittoo nel brano “Verso Il Sole” sul World Wide Riddim.

Sempre nel 2018 un’uscita su vinile sotto la produzione No Finger Nails, dove Valeria porta in dote il brano “My Only Love” stampato sul lato A, e sul lato B si può trovare la flute version di Don Fe.

Il 2019 si apre con la pubblicazione del brano “Forget You” prodotto da No Finger Nails nella complilation Women in Black, Vol. 3.

Nello stesso anno un suo brano “Big City” è uscito sul Fire Riddim, per Tuff We Tuff e RitmoInLevare.

Nel 2020 pubblica il singolo “New Wave”, cantato sul Heartikal Vibes Riddim di Moa Anbessa, sempre con il supporto del portale RitmoInLevare.

Infiammati Dub

 

Il progetto Infiammati Dub nasce nel 2012 in Puglia a Bitonto, provincia di Bari.

La crew formata da Dubalì, Gwada e Joseph inizia collezionando dischi e selezionando sui vari sound system locali.

Le loro vibes vengono subito apprezzate e così decidono di costruire un proprio sound system e iniziare a produrre musica indipendente.

Le prime produzioni iniziano ad emergere ed essere suonate fra i sound locali e non, ma anche da grandi sound come Iration Steppas (UK).

Nel 2016 pubblicano il loro primo vinile “Ghetto Life” sull’etichetta Saint Francis Records con la collaborazione di Lion Warriah (IT) e Jah Massive (SWE) e nel 2019 “Warrior March” su 4Weed Records.

Il loro sound è maestoso e ogni volta che suonano è come un “warrior gathering”.


CONTATTI:

Valeria UpBeat / Facebook: (Clicca qui)
Valeria UpBeat / Mail: fairy485@gmail.com
Infiammati Dub / Facebook: (Clicca qui)
RitmoInLevare / Sito Web: (Clicca qui)
RitmoInLevare / Facebook: (Clicca qui)
RitmoInLevare / Mail: info@ritmoinlevare.it

Advertisement
Reggae Radio Station

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Musica

“WHAT A DAY” PER LA BAND NICENESS

Published

on

Niceness-What A Day-cover

È il secondo singolo estratto dall’album in uscita ‘Realize’

La band americana Niceness presenta la seconda anteprima del loro nuovo album Realize in uscita a febbraio, dopo Better Than You Know, pubblicato lo scorso dicembre. Il nuovo singolo What A Day arriva accompagnato da un videoclip.

La cantante e frontwoman del gruppo, Koral Delatierra, descrive la canzone in questo modo: “What A Day parla del creare il mondo in cui vogliamo vivere. Saremo il cambiamento che cerchiamo, e cresceremo con le difficoltà che affrontiamo. Per troppo tempo ci siamo sentiti impotenti di fronte a così tante ingiustizie, dalla distruzione ambientale dovuta all’avidità delle grandi società al devastante assassinio di troppi nostri fratelli e sorelle neri, mulatti e indigeni. Riconosciamo il potere nel nostro dolore collettivo e che da questo dolore nascono il nostro coraggio e la nostra forza”.

Il videoclip è stato girato fra le montagne del Colorado e riflette la giustapposizione di tutto ciò che sta accadendo nel mondo in questo momento. Mentre molti di noi provano un profondo dolore e rabbia di fronte a una grave ingiustizia, c’è anche speranza che nasca dal dolore.

Registrato interamente in analogico ai Prairie Sun Recording Studios in California e mixato e masterizzato dal produttore Jim Fox di Lion and Fox Recording Studios in DC, What A Day è disponibile su YouTube e su tutte le piattaforme digitali.

Advertisement
Rebel Salute

Continue Reading

Reggae Dancehall

WEEKLY TOP 5 DANCEHALL (DAL 11/1 AL 17/1)

Published

on

REGGAE&DANCEHALL NEWS

Anno da incorniciare il 2020 per il giovane Skillibeng, di certo la novità più esplosiva nella scena dancehall jamaicana. “Hot” usciva a novembre, ennesimo tassello di una produzione discografica copiosa e di successo. A due mesi di distanza arriva puntuale il video ufficiale realizzato dalla RD Studios nel quale le fiamme sono le assolute protagoniste, quelle stesse fiamme che il deejay propaga con il suo flow deciso e determinato.

Da tempo più meditativo e profondo con le sue lyrics, torna Mavado con una cupa “Not Perfect”, partendo dall’assunto che nessun uomo è perfetto e ognuno è costretto a convivere con i propri demoni. Nella canzone troviamo tra l’altro rime dedicate al figlio rinchiuso in prigione in quanto sospettato di omicidio. L’artista è convinto del suo immediato ritorno a casa e racconta quanti siano stati anche i suoi sbagli in questi anni.

E’ una straziante e malinconica storia d’amore quella che ci presenta Squash nel suo nuovo singolo “Big Up Yuh Self”, prodotto dalla Drop Top Records. Per l’artista originario di Montego Bay e presente sulla scena dal 2017, si tratta dopo “Razor” del secondo singolo presentato in questo primo scorcio di nuovo anno.

Esce per la Sweet Music Production “Unbroken”, ennesima testimonianza dallo stile sempre riflessivo di Jahmiel, da tempo oramai artefice di pezzi dancehall di qualità. Testo nel quale l’artista professa forza e perseveranza nel suo percorso nonostante i tanti ostacoli e nemici incontrati lungo il percorso. “Unbroken” significa proprio questo, non piegarsi mai nonostante le avversità.

Chiudiamo con Jafrass e la sua “No Joke”, prodotta da Notnice che rappresenta ancora oggi uno dei migliori “dancehall beatmaker”. Diverse le hit registrate insieme in questi mesi quali “Crime Lord”, “One Word Boss” e “Company”, un legame artistico il loro che funziona e che la massive apprezza.

 

 

WEEKLY TOP 5 DANCEHALL (DAL 11/1 AL 17/1)

 

HOT – SKILLIBENG

 

NOT PERFECT – MAVADO

 

BIG UP YUH SELF – SQUASH

 

 

UNBROKEN – JAHMIEL

 

 

NO JOKE – JAFRASS

 

 

Alla prossima settimana con gli aggiornamenti

Advertisement
Pier Tosi

Continue Reading

Reggae Dancehall

WEEKLY TOP 5 REGGAE (DAL 11/1 AL 17 /1)

Published

on

reggae dancehall news Reggae Revolution.it

Per trovare novità reggae interessanti questa volta bisogna affidarsi a solide certezze. Ecco perché nelle cinque tune selezionate troviamo nomi che il pubblico ben conosce e da tempo apprezza.

E’ un manifesto di appartenenza e lotta quello che stilano Turbolence e Anthony B battezzandolo “Defenders”, richiamando in campo la Jah Army in un momento cruciale per l’intera umanità. Uscita per la Ineffable Records, “Defenders” non è la prima collaborazione tra i due artisti.

Con grande piacere registriamo il ritorno di Junior Kelly grazie al brano “Everything” in collaborazione con la Big Feet Records. Solita potente voce su sonorità altrettanto decise. Ricordiamo che Junior Kelly non registra un album dal 2015 quando diede alle stampe “Urban Poet”.

King Shango torna a schierarsi dalla parte dei meno fortunati con la nuova “Ah No People Dem Love”, racconto crudo e veritiero di quanto i potenti non hanno cura di chi lotta ogni giorno per sopravvivere. Il brano anticipa l’uscita a febbraio del Raised riddim del produttore argentino da tempo residente in Francia, Krack In Dub.

Un sempre ispirato Iba Mahr, propone con la sua particolarissima voce “Street & Lane”, accompagnato da una base “heavy roots” della Riddim Wise.

Chiudiamo il nostro appuntamento settimanale con degli alfieri del reggae “made in France”. Loro sono i Danakil e il pezzo si chiama “Rendez Nous La Justice” perché in un mondo senza giustizia nessuna pace potrà mai esserci. L’etichetta è la Baco Records.

 

WEEKLY TOP 5 REGGAE (DAL 11/1 AL 17 /1)

 

DEFENDERS – TURBOLENCE FEAT ANTHONY B

 

EVERYTHING – JUNIOR KELLY

 

 

AH NO PEOPLE DEM LOVE – CAPLETON

 

STREET & LANE – IBA MAHR

 

RENDEZ NOUS LA JUSTICE – DANAKIL

Advertisement
rototom sunsplash

Continue Reading

| most read | più letti

error: Il contenuto è protetto !!