Connect with us

Nuove uscite

WARRIOR KING INCORAGGIA IL RITORNO ALLA LETTURA PER I RASTA E PER I GIOVANI

Published

on

Una riflessione che viene dal quotidiano, quella di sentire tanti fratelli e sorelle Rasta che parlano di spiritualità e di cose che hanno sentito, ma non letto.

In effetti se guardiamo indietro ai primi anni del rastafarianesimo in tanti si dedicarono alla lettura delle sacre scritture, ad imparare l’amarico per tradurre i testi sacri e riscoprire tutte le sfumature che venivano per esempio importate nella Bibbia “customizata” di King James

Oggi in cui tutto e sempre più digitale le nuove generazioni leggono come un  tempo ?

Al culmine della rivoluzione roots-reggae negli anni ’70, gli artisti sottolinearono l’importanza di leggere la Bibbia e libri.

“Molti fratelli e sorelle, portano i dreadlock, fumano erbe e dicono Haile Selassie I ma non hanno la minima idea di fede e dottrina, quindi l’istruzione è molto importante, e Sua Maestà lo sottolinea sempre l’istruzione è fondamentale” sostiene Warrior King.

L’istruzione non si ferma nelle scuole, quindi bisogna incoraggiare la lettura tra i giovani, e tra i fratelli e sorelle rastafariani, perché come dice Marcus Garvey, ‘l’analfabetismo porta un peso’, così le persone dotate di intelligenza governano il mondo. 

Così è nata l’idea di I-Niversal Light e nel video si vede Warrior King distribuire la Bibbia e libri su Garvey ai giovani. 

Durante gli anni ’70, questa era la norma in tutte le comuni rasta di Bull Bay, August Town e Trench Town, dove vivevano artisti, tra cui Bob Marley, e anziani come il Prince Emmanuel e Mortimer Planno.

 

Per Warrior King non è una novità ispirarsi ai versi delle sacre scritture,  ricordiamo Virtuous Woman, Never go Where Pagans Go ed oggi  la nuova I-Niversal Light

 

Warrior King – I-Niversal Light

Immagini collegate:

Advertisement
One Love Associazione Culturale

Advertisement
error: Il contenuto è protetto !!