Musica Promotion

Trojan Records: Rise Jamaica! Jamaican Independence Special

Published

on

La compilation che celebra il 60º anniversario dell’indipendenza giamaicana sarà disponibile dal 5 agosto in vinile, CD e digitale

 

Trojan Records annuncia una nuova compilation, Rise Jamaica! Jamaican Independence Special per celebrare il sessantesimo anniversario dell’indipendenza della Giamaica. L’album uscirà il 5 agosto su doppio CD, doppio vinile e digitale e metterà in risalto le sonorità fortemente influenti dello Stato insulare.

In occasione di questo anniversario di agosto 2022, questa raccolta celebrativa presenterà una serie di grandi successi giamaicani e brani inediti, tutti registrati nel 1962, l’anno in cui l’isola è diventata una nazione sovrana. L’album sarà disponibile  in edizione limitata di 2 LP in vinile a colori con 28 tracce (Disco 1 verde e Disco 2 giallo) e anche come Digipack di 2 CD ampliato a 50 tracce.

Il primo dei due dischi si concentra sui brani degli artisti locali più venduti di quell’anno e contiene successi ska e R&B di alcune delle prime generazioni di stelle della discografia giamaicana, tra cui Jimmy Cliff, Derrick Morgan, Owen Gray e Don Drummond, mentre il secondo disco comprende lo ska giamaicano dei primi anni ’60 e registrazioni inedite prodotte dal principale operatore di sound system del paese diventato poi produttore discografico, Duke Reid.

La Giamaica ha ottenuto l’indipendenza dal Regno Unito il 6 agosto 1962 e da quel giorno storico di sessanta anni fa, l’isola ha avuto una profonda influenza in tutto il mondo, in particolare per l’industria musicale. Nel 1964, lo ska ha conquistato il mondo con il suo successore, il rocksteady, che inizialmente ha dominato la scena musicale locale, anche se è stato lo sviluppo dell’irresistibile sound del reggae nel 1968 che alla fine ha portato a quello che è diventato un amore di lunga data per la musica giamaicana in tutto il mondo.

Oggi, la Giamaica è una nazione orgogliosa e indipendente che continua a ispirare e influenzare molti in tutto il mondo. Questo album rende omaggio all’arte, alla ingegnosità e alla genialità della sua gente.

 

A proposito di Trojan Records

Dal suo inizio nel 1968, Trojan Records ha cambiato il panorama musicale e culturale britannico, portando un nuovo sound e un carattere distintivo nel mondo. Presentando la musica giamaicana nel Regno Unito e a un pubblico più ampio, ha portato artisti del calibro di Lee ‘Scratch’ Perry, Desmond Dekker, The Pioneers, Bob Marley, Prince Buster e Jimmy Cliff al pubblico mainstream. Ora parte della famiglia BMG, l’etichetta ha festeggiato il suo 50° anniversario nel 2018.

Advertisement

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

19 + undici =

Exit mobile version