Connect with us

Musica Promotion

Trojan Records: ‘King Scratch (Musical masterpieces from the Upsetter Ark-ive)’

Published

on

Trojan Records: ‘King Scratch (Musical masterpieces from the Upsetter Ark-ive)’

Disponibile dal 26 agosto in vinile e CD
con libro illustrato

 

Trojan Records annuncia la nuova compilation King Scratch (Musical Masterpieces from the Upsetter Ark-ive). Disponibile su doppio CD, doppio vinile e cofanetto deluxe, l’album conterrà brani dell’intera carriera del leggendario artista e produttore discografico giamaicano Lee ‘Scratch’ Perry. Prevista per il 26 agosto, l’uscita della raccolta coinciderà con il primo anniversario della sua scomparsa, mettendo in mostra il meglio del suo lavoro attraverso le sue stesse pubblicazioni e le sue produzioni per altri artisti.

Probabilmente il più grande produttore discografico giamaicano di tutti i tempi, Lee ‘Scratch’ Perry è stato determinante nel trasformare il sound nazionale giamaicano negli anni ’60 e ’70, con il suo approccio unico alla produzione che ha spinto la musica oltre i confini precedentemente percepiti. Questa uscita non segnerà solo il primo anniversario della sua scomparsa all’età di 85 anni, ma coincide con il fine settimana dell’iconico Carnevale di Notting Hill a Londra, il primo evento dal 2019. “Questo nuovo cofanetto degli anni d’oro di Lee mostra la genialità visionaria che lo ha spinto a ad andare oltre tutti i confini creativi e a consolidare il suo status di icona culturale. L’arte e la musica di Lee vivranno per sempre”, afferma la sua vedova Mireille Perry a nome degli eredi di Lee.

Il cofanetto deluxe è composto da 109 tracce su quattro LP in vinile e quattro CD, con le sue registrazioni più famose e influenti insieme ad alcuni mix di DJ rari e inediti. Include un mix inedito del potente Police and Thieves di Junior Murvin, la hit delle classifiche britanniche di Susan Cadogan Hurt So Good e il classico Return Of Django degli Upsetters, oltre a numerosi grandi successi giamaicani. La confezione includerà anche un libro di 50 pagine completamente illustrato, scritto dal biografo ufficiale di Scratch David Katz e con le immagini del celebre fotografo Adrian Boot, oltre a un nuovo poster a colori fronte-retro 24 x 24 pollici.

La collezione da 2 LP e 2 CD si concentra invece sulle produzioni degli anni ’60 e ’70 più famose del leggendario produttore, eseguite da alcuni dei giganti della musica giamaicana, con immagini iconiche e ampie note sull’uomo il cui talento e l’immaginazione hanno portato il reggae a nuovi livelli di eccellenza.

La visione e il talento di Lee ‘Scratch’ Perry hanno avuto un impatto significativo sulla scena musicale odierna, ispirando molti dei più grandi musicisti del mondo, tra cui The Prodigy, The Rolling Stones, The Beastie Boys, The Clash e Diplo, che hanno portato avanti il suo sound. Questa nuova raccolta rende omaggio a una leggenda la cui straordinaria eredità non sarà mai dimenticata.
A proposito di Lee Scratch Perry

Il cantante e produttore discografico giamaicano Lee ‘Scratch’ Perry (1936 – 2021) è stato notato per il suo approccio unico alla creazione musicale, che ha portato alla formazione di un sorprendente corpus di opere che è stato determinante nel plasmare non solo il sound della musica giamaicana, influenzando profondamente, divertendo e ispirando generazioni in tutto il mondo. Il 1963 lo ha visto debuttare con il brano ska Old For New, il cui successo lo ha portato al suo successivo Chicken Scratch, il brano che ha cementato il suo soprannome più duraturo ‘Scratch’.

Dopo le sessioni con Karl ‘JJ’ Johnson, WIRL (West Indies Records Ltd.) e Prince Buster, Scratch è stato assunto come fonico per Joe Gibbs e ha creato una serie di singoli rocksteady, incluso il suo I Am The Upsetter, che ha stabilito un altro dei suoi soprannomi più duraturi. People Funny Boy di Scratch è diventato uno dei più grandi successi di vendita di musica giamaicana nel 1968, assicurando così non solo il futuro della sua etichetta Upsetter Records, ma portando anche a un accordo con la Trojan Records in Gran Bretagna, che nel 1969 ha fondato la sua etichetta Upsetter per mostrare il meglio delle produzioni di Scratch. Dopo aver trascorso mesi a costruire la scena dei club britannici, Return Of Django degli Upsetters, supportato da Dollar in the Teeth, ha preso d’assalto le classifiche pop, raggiungendo il numero 5.

Un gran numero di artisti ha iniziato a beneficiare del talento imitabile di Scratch, incluso un trio vocale poi diventato Bob Marley e The Wailers. Gli anni ’70 hanno visto Scratch riaffermare la sua posizione come uno dei produttori di maggior successo e influenti della Giamaica e nel 1973 aveva costruito il suo Black Ark Studio, che lo ha visto produrre alcune delle musiche più avvincenti del decennio, con successi significativi tra cui la popolare cover di Hurt So Good di Susan Cadogan, il lamento ipnotico di Junior Byles, Curley Locks, e una serie di inni roots come Sufferer’s Time di The Heptones, Sipple Out Deh di Max Romeo (alias War in a Babylon) e Police and Thief di Junior Murvin, alias Police and Thieves.

Negli anni che seguirono, Scratch ha continuato ad esibirsi e ha ottenuto un successo significativo con la raccolta del 1983 Jamaican ET per Trojan, che ha vinto il Grammy Award come miglior album reggae. Pioniere e vero innovatore, Scratch è stato responsabile di alcune delle più grandi registrazioni nella storia della musica giamaicana e questa raccolta riunisce quei brani, a partire dal suo grande successo, People Funny Boy, fino alla title track del disco vincitore di un Grammy Award, Jamaican ET.

A proposito di Trojan Records

Dal suo inizio nel 1968, Trojan Records ha cambiato il panorama musicale e culturale britannico, portando un nuovo sound e un carattere distintivo nel mondo. Presentando la musica giamaicana nel Regno Unito e a un pubblico più ampio, ha portato artisti del calibro di Lee ‘Scratch’ Perry, Desmond Dekker, The Pioneers, Bob Marley, Prince Buster e Jimmy Cliff al pubblico mainstream. Ora parte della famiglia BMG, l’etichetta ha festeggiato il suo 50° anniversario nel 2018.

Advertisement
One Love Associazione Culturale

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

14 + 19 =

Advertisement
Advertisement
error: Il contenuto è protetto !!