Connect with us

Reggae Dancehall

REGGAE NEW RELEASE (DAL 21/9 AL 27/9)

Published

on

reggae dancehall news Reggae Revolution.it

REGGAE&DANCEHALL NEWS #5

 

PRINCE FATTY & SHNIENCE MCMENAMIN – BLACK RABBIT
Coppia consolidata quella tra Prince Fatty e Shnience McMenamin, che al
momento costituiscono una delle proposte più interessanti della scena
reggae e dub inglese. I due amano trovarsi in studio di registrazione e
partendo da session improvvisate rivisitano alcuni grandi classici della
musica. Accade proprio questo con l’ipnotica “Black Rabbit”, che riprende
un famoso brano “White Rabbit” dei Jefferson Airplaine uscito nel 1967.

 

MICAH SHEMAIAH – LION OF JUDAH
“Jah Love”, “Backyard Sensi”, “Heavy Roots”, sono solo alcune delle
ottime canzoni registrate da Micah Shemaiah con la svizzera Evidence
Music. Connubio che si ripete in questi giorni grazie all’uscita di “Lion Of
Judah”, distribuito appunto dalla label elvetica e prodotto da Bigga Dread
per una base che porta lo stesso nome della song. “Lion Of Judah”
rappresenta una preghiera messa in musica grazie ad una base
profondamente roots e meditativa. Ecco il “lyrics video” per apprezzarne
ispirazione e fede.

 

 

WAYNE MARSHALL – LOTS OF SIGN
Dopo “Nice Up The Dance” di Kabaka Pyramid, arriva un’altra
anticipazione dalla raccolta “Dancehall Anthems”, curata dalla VP
Records. Riprendere grandi classici della musica jamaicana e affidarla alla
cura e alla voce di altri artisti. Questa volta si torna al 1985 quando una
delle più grandi hit fu “Lots Of Sign”, incisa dal compianto Tenor Saw.
Nella nuova veste sonora e vocale il brano torna a rivivere grazie a Wayne
Marshall.

 

PERFECT GIDDIMANI E SOULNATION BAND – INNA MARCUS NAME
Artista da sempre prolifico, Perfect Giddimani trova in Europa campo
fertile per dimostrare la sua vitalità artistica. Tanti i singoli registrati
anche in questo 2020 oltre che un ep composto da 6 tracce in uscita in
questi giorni. Si chiama “Dumplin Shop” e al suo fianco troviamo il valido
collettivo di musicisti denominato Soulnation Band. Uno dei brani
presenti nell’ep si chiama “Inna Marcus Name”, altro sentito omaggio alla
figura di Garvey, da sempre al centro di molte delle lyrics espresse dalla
musica roots reggae.

 

BROTHER CULTURE – VICTIM
E’ sorprendente la vitalità artistica di un veterano come Brother Culture,
da decenni militante nella musica reggae e dub e sempre al centro di
nuove produzioni discografiche. “Victim” è il titolo del brano registrato
con la collaborazione della Radikal Vibrations, disponibile in questi giorni
per gli appassionati anche in vinile. Il concetto di vittima per l’artista che
da tempo vive in Inghilterra è troppo spesso utilizzato per lasciare le cose
così come stanno. Basta dunque atteggiamenti arrendevoli ai quali
contrapporre un’attitudine di lotta e rivoluzionaria.

 

LUTAN FYAH – WORK AND SAVE
La Stainless Music è una delle etichette più longeve nel panorama reggae.
La sua nuova creatura musicale si chiama Life Matters riddim sulla quale
si misurano artisti come Pressure, Kabaka Pyramid e Bugle. Noi abbiamo
scelto però la version di Lutan Fyah, pregevole per stile e lyrics. La tune si
chiama “Work And Save”, lavoro e salute, due cose che spesso non vanno
di pari passo e che costringono molti a svolgere attività dannose per la
propria salute pur di sopravvivere.

 

 

Advertisement
Noleggiala

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Reggae Dancehall

WEEKLY TOP 5 DANCEHALL (DAL 11/1 AL 17/1)

Published

on

REGGAE&DANCEHALL NEWS

Anno da incorniciare il 2020 per il giovane Skillibeng, di certo la novità più esplosiva nella scena dancehall jamaicana. “Hot” usciva a novembre, ennesimo tassello di una produzione discografica copiosa e di successo. A due mesi di distanza arriva puntuale il video ufficiale realizzato dalla RD Studios nel quale le fiamme sono le assolute protagoniste, quelle stesse fiamme che il deejay propaga con il suo flow deciso e determinato.

Da tempo più meditativo e profondo con le sue lyrics, torna Mavado con una cupa “Not Perfect”, partendo dall’assunto che nessun uomo è perfetto e ognuno è costretto a convivere con i propri demoni. Nella canzone troviamo tra l’altro rime dedicate al figlio rinchiuso in prigione in quanto sospettato di omicidio. L’artista è convinto del suo immediato ritorno a casa e racconta quanti siano stati anche i suoi sbagli in questi anni.

E’ una straziante e malinconica storia d’amore quella che ci presenta Squash nel suo nuovo singolo “Big Up Yuh Self”, prodotto dalla Drop Top Records. Per l’artista originario di Montego Bay e presente sulla scena dal 2017, si tratta dopo “Razor” del secondo singolo presentato in questo primo scorcio di nuovo anno.

Esce per la Sweet Music Production “Unbroken”, ennesima testimonianza dallo stile sempre riflessivo di Jahmiel, da tempo oramai artefice di pezzi dancehall di qualità. Testo nel quale l’artista professa forza e perseveranza nel suo percorso nonostante i tanti ostacoli e nemici incontrati lungo il percorso. “Unbroken” significa proprio questo, non piegarsi mai nonostante le avversità.

Chiudiamo con Jafrass e la sua “No Joke”, prodotta da Notnice che rappresenta ancora oggi uno dei migliori “dancehall beatmaker”. Diverse le hit registrate insieme in questi mesi quali “Crime Lord”, “One Word Boss” e “Company”, un legame artistico il loro che funziona e che la massive apprezza.

 

 

WEEKLY TOP 5 DANCEHALL (DAL 11/1 AL 17/1)

 

HOT – SKILLIBENG

 

NOT PERFECT – MAVADO

 

BIG UP YUH SELF – SQUASH

 

 

UNBROKEN – JAHMIEL

 

 

NO JOKE – JAFRASS

 

 

Alla prossima settimana con gli aggiornamenti

Advertisement
leo line

Continue Reading

Reggae Dancehall

WEEKLY TOP 5 REGGAE (DAL 11/1 AL 17 /1)

Published

on

reggae dancehall news Reggae Revolution.it

Per trovare novità reggae interessanti questa volta bisogna affidarsi a solide certezze. Ecco perché nelle cinque tune selezionate troviamo nomi che il pubblico ben conosce e da tempo apprezza.

E’ un manifesto di appartenenza e lotta quello che stilano Turbolence e Anthony B battezzandolo “Defenders”, richiamando in campo la Jah Army in un momento cruciale per l’intera umanità. Uscita per la Ineffable Records, “Defenders” non è la prima collaborazione tra i due artisti.

Con grande piacere registriamo il ritorno di Junior Kelly grazie al brano “Everything” in collaborazione con la Big Feet Records. Solita potente voce su sonorità altrettanto decise. Ricordiamo che Junior Kelly non registra un album dal 2015 quando diede alle stampe “Urban Poet”.

King Shango torna a schierarsi dalla parte dei meno fortunati con la nuova “Ah No People Dem Love”, racconto crudo e veritiero di quanto i potenti non hanno cura di chi lotta ogni giorno per sopravvivere. Il brano anticipa l’uscita a febbraio del Raised riddim del produttore argentino da tempo residente in Francia, Krack In Dub.

Un sempre ispirato Iba Mahr, propone con la sua particolarissima voce “Street & Lane”, accompagnato da una base “heavy roots” della Riddim Wise.

Chiudiamo il nostro appuntamento settimanale con degli alfieri del reggae “made in France”. Loro sono i Danakil e il pezzo si chiama “Rendez Nous La Justice” perché in un mondo senza giustizia nessuna pace potrà mai esserci. L’etichetta è la Baco Records.

 

WEEKLY TOP 5 REGGAE (DAL 11/1 AL 17 /1)

 

DEFENDERS – TURBOLENCE FEAT ANTHONY B

 

EVERYTHING – JUNIOR KELLY

 

 

AH NO PEOPLE DEM LOVE – CAPLETON

 

STREET & LANE – IBA MAHR

 

RENDEZ NOUS LA JUSTICE – DANAKIL

Advertisement
rototom sunsplash

Continue Reading

Reggae Dancehall

WEEKLY TOP 5 DANCEHALL (DAL 4/1 AL 10/1)

Published

on

REGGAE&DANCEHALL NEWS

A differenza dei suoi colleghi, Aidonia non ama lanciare nuovi singoli ogni settimana. La sua irruzione sulla scena dancehall è sempre ben cadenzata così da creare anche un effetto attesa nei suoi numerosi fans. “Dat Eazy”, questo il titolo della nuova tune prodotta dalla Chimney Records, è stata presentata in questi giorni accompagnata da un video ufficiale. Il deejay celebra il suo proverbiale flow e lo paragona ad un giocatore di basket infallibile nel fare canestro.

Sonorità che pescano nella moderna trap, quelle stesse che hanno portato in vetta Rygin King, che presenta “Cheddar”, il suo primo singolo ufficiale del 2021, stampato per la label di casa, Young Rich Records. In pochi giorni il video ha raggiunto le 500.000 visualizzazioni, ottimo preludio al suo album di debutto che dovrebbe arrivare questo anno e il cui titolo dovrebbe essere “Dancehall Trap”.

A proposito di nuovi album, la scorsa settimana è uscito “Dancehall Royalty” di Vybz Kartel e per presentarlo è arrivato in video di una delle tracce in esso contenute, “Dirty John Crow” in combo con Sikka Rymes.

E restiamo sempre in zona Gaza con uno dei suoi nuovi ambasciatori, il mastodontico Squash e la nuova e ammiccante “Razor” prima di chiudere con un altro artista dalla imponente stazza, lui viene da St Thomas si chiama Chronic Law e il suo nuovo singolo e video è “Love Gamble”.

 

WEEKLY TOP 5 DANCEHALL (DAL 4/1 AL 10/1)

 

DAT EAZY – AIDONIA

 

 

CHEDDAR – RYGIN KING

 

DIRTY JOHN CROW – VYBZ KARTEL FEAT SIKKA RYMES

 

RAZOR – SQUASH

 

LOVE GAMBLE – CHRONIC LAW

 

Advertisement
Reggae Radio Station

Continue Reading

| most read | più letti

error: Il contenuto è protetto !!