Connect with us

News Top

PETER MORGAN: LA CAUSA DELLA MORTE E IL RAPPORTO OSCURO COLMATO

Published

on

Peter Morgan è passato a miglior vita il 25 febbraio 2024, all’età di 46 anni, quasi due anni dopo suo padre, Denroy Morgan.
Per il dolore noi di Reggae Revolution. ci siamo astenuti dallo scrivere il solito necrologio, i social hanno dato il giusto tributo con foto e video e dimostrato il giusto valore di un cantante straordinario.
Ci è meno piaciuto vedere le foto personali con Peetah ma comprendiamo che in un modo o nell’altro la sua voce e la musica dei Morgan Heritage ha fatto parte della vita di ognuno di noi.

Ma c’era un lato oscuro, il lato di padre che non molti conoscevano e che ha saputo riconquistare poco tempo prima di lasciarci.

LA PROBABILE CAUSA DEL DECESSO

Anche se la famiglia non ha confermato ufficialmente la causa della morte, l’addetto stampa della band ha raccontato a DancehallMag che Peetah ha avuto un ictus ed è morto negli Stati Uniti.
Il nonno ha annunciato una cerimonia commemorativa il 7 marzo 2024 a Orlando, in Florida.

IL RAPPORTO OSCURO COLMATO : IL PADRE & LE FIGLIE

Dopo anni in cui ha criticato pubblicamente e severamente Peter ‘Peetah’ Morgan per essere stato un padre assente.
Pashon Minott ha rivelato che il cantante dei Morgan Heritage si è fatto avanti prima di morire domenica.

Nel 2013, Minott ha pubblicato video sui social media per denunciare Peetah per non aver visto e sostenuto finanziariamente le sue figlie per diversi anni.
Condivide due ragazze, Destiny, 22 anni, e Journey, 21, che erano al suo fianco durante i suoi ultimi giorni.

Mi hai aiutato a guarire da quel dolore, perché ti sei seduto e hai ascoltato il dolore che ci aveva causato ed hai ammesso i tuoi torti. Non ci importava di ciò che il mondo aveva da dire, sapevamo che ci perdonavamo a vicenda per qualsiasi ferita e stavamo ricucendo il nostro rapporto come genitori delle nostre figlie.

Ha continuato: “Hai davvero iniziato a provarci e questo lo rispetto e lo amo. Mi hai detto quanto eri orgoglioso di Destiny e Journey e mi hai applaudita per essere stata una grande madre quando non eri presente. Ogni volta che ti vedevo, dicevo “Waa Gwaan Mi Baby Fadda” e avevi il ​​sorriso più luminoso. Sempre così gioviale.”

Avrò sempre a cuore la nostra ultima videochiamata, quando hai chiamato il giorno del compleanno di Journey, il 22 gennaio”, ha scritto Minott.
“Sei rimasto al telefono con noi per più di un’ora, il che era raro, perché non ti piace parlare così a lungo al telefono. Le conversazioni che hai avuto con noi sono state come non avevamo mai avuto prima, tutti i consigli e i suggerimenti che hai dato, anche riguardo alla mia famiglia Minott. Ci hai detto che ci amavi e io ho risposto, Mi Love Yuh Mi Baby Fadda, Love and Love Alone. Poche settimane dopo, sono salita su un aereo e sto correndo per stare con la famiglia in uno dei nostri momenti più difficili.”

Alcuni hanno criticato con dettagli poco lusinghieri sull’ormai defunto Morgan, ma la sorella di Minott, Ashanty, ha difeso il post nei commenti.
Le loro lotte erano pubbliche, quindi se lei può pubblicare il male, può pubblicare anche il bene, e loro hanno vinto.”

 

ASCOLTA IL TRIBUTO MUSICALE -PUNTATA 29.0 DI REGGAE CONNECTION

Immagini collegate:

Advertisement
Reggae Radio Station

Advertisement
error: Il contenuto è protetto !!