Connect with us

News Top

L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PUÒ VINCERE UN GRAMMY AWARD ?

Published

on

Viste le capacità quasi infinite dell’IA,  gli organizzatori della statuetta più famosa al mondo si sono posti la domanda ed hanno dato una risposta ufficiale.

Nel caso la musica venga composta interamente o in parte dall’ IA e venga cantata che regole adottare ed è giusto se la canzone vincesse un riconoscimento così importante ?

Secondo la Recording Academy, l’organizzazione dei Grammy Awards, solo gli esseri umani e non l’intelligenza artificiale, possono essere nominati per il loro lavoro ad un premio. Ma c’è una variante.

In vista dei Grammy Awards del prossimo anno, la Recording Academy ha annunciato che gli artisti possono utilizzare l’intelligenza artificiale nelle loro canzoni in parte, ma devono essere inviate per essere prese in considerazione. La valutazione terrà conto della prova che un artista ha contribuito in modo significativo alla canzone.

Mentre è ben chiaro che le canzoni interamente generate dall’intelligenza artificiale non potranno beneficiare di alcun premio ci chiediamo come possono essere identificate quelle create in parte e come devono essere inviate visto che la selezione delle nomine è affidata ai giudici ?

Questo punto non è assolutamente chiaro

Intanto siamo andati alla ricerca di una canzone per farvi capire a che punto si è spinta l’IA e ci ha lasciati senza parole !

Si chiama “Heart on My Sleeve” ha utilizzato l’intelligenza artificiale per aggiungere la voce del rapper Drake e The Weeknd.

 

Non è l’unico, Paul McCartney ha annunciato che entro la fine dell’anno uscirà un nuovo disco dei Beatles con la voce generata dall’intelligenza artificiale di John Lennon.

 

I Grammy Awards si svolgeranno il 4 febbraio 2024.

Immagini collegate:

Advertisement
Pier Tosi

Advertisement
error: Il contenuto è protetto !!