Connect with us

News Top

LA MOGLIE DI SEAN PAUL: E’ UN INFERNO AVERE COME VICINO USAIN BOLT

Published

on

Jodi Stewart-Henriques moglie di Sean Paul, si foga, non ne può più di vivere vicino ad un inquilino terribile come il campione del mondo di velocità

A quanto pare, la residenza nella comunità di lusso Norbrook a St. Andrew è diventata un inferno per i vicini di Usain Bolt che ne combina di tutti i colori.

Rumore delle automobili, moto e musica provenienti dalla casa di Usain Bolt, è un vicino infernale, almeno così dice la moglie di Sean Paul Jodi Stewart-Henriques.

“Tra le moto …, ad alta voce, musica orribile, feste e urla, io onestamente vorrei che tornasse da dove è venuto. Lui è un vicino di casa orribile. Non vedo l’ora di andarmene “, una furiosa Jodi Jinx ha scritto su Facebook.

Continua ….Ho sinceramente perso tutto il rispetto per lui. Tante persone lo amano e lui è un tale cattivo esempio di come comportarsi. Onestamente non posso biasimare “.

Pare che addirittura si siano sentiti colpi di pistola in 2 diverse occasioni
Usain Bolt non ha risposto alle accuse.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Magazine

A DAVID RODIGAN- L’ONORE NAZIONALE GIAMAICANO – ORDER OF DISTINCTION-

Published

on

By

Tra le 41 persone nominate all’ “the Order of Distinction in the rank of Officer (OD)” di quest’anno 2020, c’è il sindacalista Clifton Grant; La dottoressa Florence Young, Marjorie Steer ed il tenente colonnello Hubert Lounge; il cantante Eric Donaldson, il batterista William “Willie” Stewart, Big Youth , Keith Lyn.

Ma anche una sorpresa, un outsider, il Dj britannico David Rodigan. Dopo essere stato alla corte dalla Regina in persona, Rodigan colleziona un’altro onore nazionale per la promozione globale della musica giamaicana. Gli sarà conferito prossimamente l’Order of Distinction ( vedi data in basso ndr)

Rodigan ha dichiarato a The Sunday Gleaner di essere rimasto sorpreso quando giovedì è stato pubblicato l’elenco delle onorificenze.

 “Sono rimasto assolutamente sorpreso. Totalmente spiazzato. Non ne avevo idea “, ha detto. “Mi ha chiamato un amico. Il mio manager lo sapeva ma non me l’ha detto “, ha riferito Rodigan,

Il suo viaggio nella musica reggae è stato definito una storia d’amore e come afferma la sua biografia ufficiale, la chiave del suo successo è stata un’inaffondabile passione per la musica dell’isola, da quando era uno scolaro ed ha ascoltato per la prima volta la musica ska, erano i primi anni ’60.

Mi sono innamorato della musica, ska poi rock steady. Sono sempre stato rapito dall’energia dinamica e dalla passione nella musica e dai messaggi di speranza e ispirazione. La musica tocca la mia anima e lo ha sempre fatto. È anche una musica meravigliosa da ballare, e mi piace ballare.

I Dj londinese ha suonato in stazioni radio quali Radio London, Capital 95.8, Kiss 100, BBC Radio 1Xtra, BBC Radio 2 e BFBS Radio.

Rodigan, ha una conoscenza enciclopedica di ogni artista, ogni canzone ed ogni traccia. Grazie alla sua esperienza è diventato un titano nei clash, ha “affondando” molti sound system noti, produttori e Dj. Ora è considerato il migliore. Ha iniziato nel 1983 con Barry G su JBC Radio. Lo scontro più famoso è stato nel 1985, ora è conosciuto come “Sleng Teng Clash”.  Poi negli anni 90 si è confrontato con grandi sound locali quali Bodyguard , Kilimanjaro e Bass Odyssey. Ha vinto tanti scontri importanti ed il World Clash nel 2012

Qualcuno ha definito la sua passione ossessiva ed una “appropriazione culturale”, questo solo un tentativo di screditarlo.

Sì, ho problemi con quel termine [appropriazione culturale] perché non vedo perché l’amore e l’apprezzamento genuino di qualcuno per una particolare cultura, arte o musica dovrebbero essere vista come un’appropriazione, semplicemente perché non provengono dalla cultura che ha originato quella forma d’arte “, ha detto Rodigan a The Sunday Gleaner .

La cerimonia nazionale avrà luogo il 19 ottobre 2020 con la consegna degli onori e dei premi, al National Heroes ‘Day.

Dagli Uk arriverà anche David Rodigan a ritirare personalmente  l’ Order of Distinction (OD) per aver diffuso  le migliori e le ultime vibes reggae e dancehall.

 

 

Fonte: Jamaicaobserver.com

 

Continue Reading

News Top

RISCOPRI BOB MARLEY – ARTISTA DEL MESE SU AMAZON

Published

on

By

D’ora in poi srà un appuntamento fisso,  il primo martedì del mese su Amazon Music. Il debutto con Bob Marley nominato “Artista del Mese di Agosto”

Il programma REDISCOVER è la capacità di scoprire o meglio di riscoprire la musica. Un viaggio di esplorazione musicale a cura di Amazon’s Music Expert.

Tre ore 18 minuti, in tutto 50 brani di Bob Marley, con una citazione d’apertura:

Le canzoni di libertà di Bob Marley sono universali e la sua musica e il suo messaggio hanno trasceso il tempo e lo spazio”.

Come parte della celebrazione del 75 ° compleanno di Marley, il gigante della tecnologia ha costruito Non solo una pagina dedicata dove ha ricostruito un vasto catalogo, ma a quanto pare aprirà anche il negozio ufficiale di Bob Marley, che ospiterà merchandising ed opere d’arte esclusive. ( al momento non siamo riuscito a trovarlo ndr )
Con questa nuova Yard virtuale, Amazon alimenta e di molto le attese dello streaming esclusivo di di “Legend: The Best of Bob Marley & The Wailers” che uscirà entro la fine dell’anno su Amazon Music HD.

[RE] DISCOVER “è la nostra capacità di scoprire o riscoprire una grande musica“, commenta Adam Block, che dirige il progetto di Amazon Music.

Che tu stia ascoltando Bob Marley per la prima volta, o che ti venga di nuovo in mente la sua musica, la ricompensa di quell’esperienza è reale. Abbiamo creato uno spazio virtuale che mira a coinvolgerei fan esistenti e le generazioni successive.

Tra i primi artisti sotto i riflettori con le playlist [RE] DISCOVER ci saranno Alanis Morissette, AC / DC, The Chicks e Drake.

 

Link Playlist REDISCOVER BOB MARLEY SU Amazon

 

 

 

Continue Reading

News Top

TUTTI CONTRO LA SENTENZA DI TAGLIARE I DREAD – FIRMA LA PETIZIONE

Published

on

By

Si è sollevato un polverone dopo la sentenza dalla sprema Corte giamaicana che dà ragione ad una scuola che aveva intimato ad un’alunna di tagliare i propri dreadlocks. Ma in quest’articolo parleremo solo delle reazioni e della raccolta firme. Per chi volesse approfondire può leggere a fondo pagina.

Molte persone condividono il pensiero che per comodità si usa l’immagine di Rasta per promuovere la Giamaica, in realtà non esistono diritti e poi vengono discriminati.

Tutta la fraternità giamaicana dello spettacolo, artisti, attori, personalità dei media e deejay,  stanno commentando chi più, chi meno il divieto di entrare in classe della piccina.

A tutti i Rasta ma anche chi porta semplicemente questa acconciatura a questo punto verrà vietata l’accesso ad un diritto acquisito, se si rifiutano di tagliarli ?

 

Tra i primi a reagire Beenie Man e Bounty Killer, eterni rivali e non proprio “stinchi di santi” ma questo fa capire quanto ha colpito affondo nell’anima e quanto potrebbe incidere sull’isola una decisione così radicale.

 

Questa discriminazione proprio nella nostra isola” ha detto Spragga Benz.

Tarrus Riley in un video pubblicato sul suo account Instagram Tarrus Riley commenta così

 

 

 

Ache BUJU BANTON  ha da dire dye cose su questa drammatica decisione

Il procuratore generale del paese, Marlene Malahoo Forte, ha rifiutato di commentare ulteriormente la decisione della Corte suprema secondo cui la politica della scuola mirava a mantenere “un livello accettabile di igiene“.

Anche il Primo ministro Andrew Holness commenta così “ Il Ministero dell’Educazione ha affermato nel corso degli anni che le regole delle scuole devono essere basate sui diritti e che a nessuno studente deve essere impedito l’ammissione o la frequenza presso un istituto di istruzione pubblica a causa della non conformità di acconciatura in circostanze in cui l’uso di tale acconciatura si basa su motivi religiosi o di salute.”

Ne sentiremo ancora delle belle …  intanto è stata lanciata una petizione che in pochi giorni ha già superato l’obbiettivo ed è stata estesa a 50.000 firme, nel momento che scriviamo ne ha più di 36.000

SOVVERTI LA DECISIONE DELLA CORTE SUPREMA CHE VIETA I DREAD IN CLASSE

Firma anche tu QUI

 


APPROFONDIMENTO

SENTENZA SHOCK SUI DREADLOCKS IN GIAMAICA – PER ANDARE A SCUOLA DEVI TAGLIARLI

 

Continue Reading

| most read | più letti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: Il contenuto è protetto !!
X
X
X