News Top

SPIAGGE E FIUMI CHIUSI IN GIAMAICA PER LA PRIMA VOLTA

Published

on

Nell’imaginario comune, le spiagge della Giamaica sono il rifugio della nostra mente, il posto dove vorremmo tutti vivere senza problemi. Nuotando nelle limpide acque cristalline, prendendo un drink sotto una palma, magari dondolandoci su un’amaca sulla spiaggia di Negril.

Il corona virus invece ci ha tolto anche questo sogno.

Impensabile fino al 14 Agosto, andare sull’isola del Reggae e non poter partecipare ad una dance o fare il bagno a mare. Purtroppo è così resteranno chiuse per due settimane i posti attrattivi, per controllare i casi crescenti di Covid 19 che hanno raggiunto record negativi negli ultimi giorni.

Proprio nel mese di maggior afflusso turistico degli italiani non si potrà accedere ad una lunga lista di spiagge. Non solo, non dimenticate che sull’isola ci sono anche diverse cascate e fiumi,  quindi chiusi anche loro.

Adda passà ‘a nuttata”  diceva Eduardo De Filippo,  causa covid non basta, ce ne vogliono ben due settimane, prima che si possa ritornare nelle spiagge più rinomate o divertirsi facendo rafting nel Martha Brae.

Note: Essendo un’isola, bisognerà spiaggiarsi in un anfratto isolato per bagnarsi e prendere il sole, purtroppo senza comodità, senza drink e sedia.

Si spera che a fine mese si riprenda ma non è detto dipende tutto dalla situazione sanitaria.

 

Elenco ufficiale delle chiusure  dal 14 al 29 Agosto :

(aggiornamento al 17/08 ma potrebbe essere estesa l’ordinanza)

SPIAGGE/BEACHES:
Kingston and St Andrew – Bob Marley
St. Catherine – Hellshire
Clarendon – Farquharson
Manchester –Alligator Pond
St. Elizabeth – Great Bay
Westmoreland – Blue Fields and Norman Manley
Trelawny – Burwood, Jacob Taylor, Half Moon Bay, and Victoria Charlot
St. Ann – Turtle Tower, Ocho Rios, Fantasy, Cardiff Hall and Flavour
Portland – Winnifred, Frenchman’s Cove and Boston

FIUMI/RIVERS:
Kingston and St Andrew – Cane River, Penfield, Grove, Hope
St. Catherine – Caymanas, Natural Paradise
Clarendon – Salt River, Cockpit
Manchester – Alligator Pond, Noisy River, Gutters, Oxford
Westmoreland – Sweet River
St. Ann – Little Dunn’s River
St. Mary – Spanish River and Blue Hole
St. Thomas – Yallahs, Reggae Falls, Roaring River

 

Fonte : Jamaica Gleaner

Seguiteci per sapere cosa accadrà nei prossimi giorni su Reggae Revolution.it

 

Advertisement

Click to comment

| most read | più letti

Copyright © 2020 - Ass Culturale No Profit Reggae Revolution -

Exit mobile version