Mario Ariano

Mario Ariano

We have got only one head... Nuovo dubplate 'Rastafari is the head' per il produttore e singer dell'Imperial Sound Army, Dan-I e direttamente, da Los Angeles, California, Fikir Amlak, alla voce. Un connubio perfetto quello che vede Imperial Sound Army e Fikir Amlak tant'è vero che siamo in attesa di un disco insieme.
 
Musica di Dan-I 
Alla voce Fikir Amlak
Mixato da Dan-I
 

 

Aspettando l'uscita dell primo disco "Dub Drops" dei Wicked Dub Division & Michela Grena, previsto per aprile, la band di Pordenone ci regala un nuovo singolo "How many women" pubblicato l’8 marzo, giornata internazionale della donna. "How many women" è il secondo singolo del combo Wicked Dub Division & Michela Grena, dopo l’uscita di "Autumn Drops" lo scorso dicembre.
 
"How many women" è un inno alle donne, un invito a non avere paura di urlare al mondo la propria bellezza, perchè l'amore in ogni sua forma può portare solo altro amore.
 
Musica di Michela Grena & WDD
Testi di Michela Grena
Mixato da Alessandro Rorato & Massimiliano Pic @ Blowout Studio
Masterizzato da Alessandro Rorato @ Blowout Studio

  

Michela Grena

 

Cantante dei B.R.Stylers dal 1998 al 2011, band reggae/dub di Pordenone con cui ha all’attivo 4 dischi. In questi ultimi anni coltiva la sua incondizionata passione per la musica black, con diverse formazioni soul e r’n’b, dedicandosi in maniera particolare al suo progetto solista The one beat band, pubblicando nel 2012 l’Ep “Our fathers’ love”. Dall’ incontro con il suo storico batterista Gp Ennas (B.R.Stylers/WDD), che nasce l’idea di questo nuovo progetto live. Un viaggio musicale tra il roots e il dub più minimale, in omaggio ai grandi nomi della storia della reggae musica che riporta Michela al suo primordiale amore.

 

 

Wicked Dub Division

 

Attivi dal 2005, dopo il loro terzo 10” “Jah fire man-Temple vibes” e dopo numerose collaborazioni con artisti quali Culture Freeman, Singer Blue, Bunnington Judah producono l’album in formato cd “Wadada”. È uscito da poco il nuovo disco vinile in 7” dal titolo “Sinking Sand” in collaborazione con Jules I. Negli ultimi anni hanno portato in giro il live show con Dan I (Imperial Sound Army-Alpha & Omega). Hanno condiviso i palchi con artisti della scena Reggaeùù/Dub internazionale, sia con il proprio Sound System che come band dal vivo, tra cui Lee “Scratch”Perry, Jah Shaka, Aba Shanti, solo per citarne alcuni, e suonato in numerosi Reggae-Dub festival europei.
 
Giovedì, 23 Ottobre 2014 14:08

IRATION STEPPAS

Tornano a Napoli dopo circa un anno gli Iration Steppas. Mark, un vero “animale” da palco, e Dan saranno in giro per l’Europa tra ottobre e novembre in un lungo tour che li vede far tappa sabato 25 ottobre al Csoa Officina per infiammare ancora una volta il caloroso pubblico napoletano a colpi di bassi potenti e la loro coinvolgente energia.

 

FROM LEEDS (UK)
THE EVER INSPIRATIONAL SOUNDS OF
IRATION STEPPAS 
feat. MARK IRATION & DANMAN
PLAYING DUBZ INA YEAR 3000 STYLE !!!

 

OPENING SESSION : 
BABABOOM HI FI SOUND SYSTEM

 

 

IRATION STEPPAS

Iration Steppas viene fondato come sound system all'inizio degli anni 90 da Mark Iration a Leeds, dove inizia suonando alle blues dance ed in vari clubs. Assieme ad un gruppo di persone dalle idee ben chiare Iration inizia presto a suonare per il paese assorbendo il talento e le energie di vari sounds. In un primo momento il nome del sound era Ital Rockers, assieme a Papa San. 
Le influenze maggiori per il giovane sound erano Jah Shaka e Jahtubbys. In particolare Mark racconta che era affascinato dalla sterminata dubplate box di Jahtubbys, che è stata fonte di ispirazione per lui quando ha iniziato a tagliare acetati. Durante un sound clash con Jah Shaka, a Leeds negli anni 90, fu quest'ultimo ad elogiare pubblicamente il giovane sound, incoraggiando Mark a continuare su questa strada. 
Nel 1993 si unisce Dennis Rootical e le prime esibizioni live set di Iration Steppas riscuotono grande entusiasmo in Uk. In questo periodo Iration Steppas è il primo sound a suonare con i DAT la propria musica e a mixarla dal vivo. 
Nello stesso anno l'uscita del primo singolo, "Scud Missile" viene accolta con grande entusiasmo tanto da richiedere 3 ristampe. Successivamente altre hit su vinile escono dall High Rise Studio come Mystical Warrior (12''), Reminiscence Dub (10''), Killimajaro (10'') fino all'album di debutto "Original Dub DAT" (1996) che consacra definitivamente lo stile di Iration Steppas come l'avanguardia del Dub UK.
Ritmi serrati costruiti con synth spaziali e linee di basso granitiche caratterizzano la musica di Iration Steppas, che si avvale della collaborazione di cantanti particolarmente ispirati; dal vivo il carisma di Mark Iration (selecter operator ed mc) con una selezione fatta interamente di Dubplates e special mix riesce a coinvolgere tutti in un'esperienza che va oltre i confini della classica UK Dub session per affacciarsi nel meglio dell'elettronica contemporanea.

 

more info

 

Mercoledì, 15 Ottobre 2014 14:04

THE NATURAL DUB CLUSTER - ANTEPRIMA NUOVO DISCO

'In Deep' è il secondo album dei TNDC, per BloodySound Fucktory, Alambic Conspiracy e Elastica Records in uscita il 3 novembre. 'W.G.T + Bassalt' è un'anteprima di quello che potremmo gustare nel nuovo disco della formazione dub marchigiana.

 In attesa del loro nuovo album, i The Natural Dub Cluster dopo aver pubblicato il 15 settembre l’EP “Echoes in the Ground” per Elastica Records, ci regalano questa preview dal consolidato sound scuro che ha sempre contraddistinto le produzioni dei fratelli Moscoloni.

Diventati una delle realtà più solide nell’ambito del dub suonato. Un messaggio chiaro per i The Natural Dub Cluster è risvegliare i popoli sordi attraverso la voce della stessa terra che li ha generati per arrivare ad una espressività cosciente ed una libertà mentale.
 

 

Domenica, 19 Ottobre 2014 13:39

ZION TRAIN - LP 'LAND OF THE BLIND'

Zion Train LP 'Land Of The Blind' in uscita il 17 ottobre su Deep Root. La seconda release è un vinile 7'' estratta dal prossimo album 'Land Of The Blind', il singolo è intitolato 'Warrior Step’ e si presenta come due esclusivi Dubplate.

In attesa di un loro nuovo album, i pionieri dell'UK dub Zion Train pubblicheranno il 17 novembre un antipasto di quello che sarà 'Land Of The Blind', il suono è quello che ha reso famoso in questi anni Neil Perch, partendo dal dub-reggae, ma non disdegnano delle giocose incursioni in campi piu’ ‘spinti’ dal punto di vista ritmico, senza comunque perdere mai di vista il loro stile.

Lunedì, 20 Ottobre 2014 13:15

GENERAL LEVY & BONNOT - 'FORWARD'

Il 14 novembre esce 'Forward' nuovo disco per il ragga Mc General Levy che da un pò di tempo fa coppia fissa con Bonnot già dj della formazione rap romana Assalti Frontali. Il nuovo disco si prospetta un mix di Jungle, reggae e drum and bass ricco di featuring sia dal panorama della bass music italiana sia con collaborazioni reggae.
 
General Levy è un veterano della scena urban-UK un maestro di dj style che è riuscito ad infiammare le yard di tutto il mondo grazie ai suoi successi adattati con disinvoltura su basi reggae, raggamuffin, hip hop e drum’n’ bass! L’apice di notorietà viene raggiunto con la hit “Incredible” che gli ha consegnato l’attributo di Mr.Incredible. La carriera discografica di General Levy inizia al fianco di Capleton: i due registrano assieme l’album “Double Trouble” che sarà per General Levy l’inizio di una lunga carriera discografica fatta di 5 album e innumerevoli singoli. Il nuovo album è prodotto dal Bonnot: dj e produttore di Assalti Frontali, nonché compositore e musicista versatile tanto nella musica urban/underground quanto nel jazz e nella classica contemporanea.

 

Tracklist

 

1 – 4WARD INTRO
2 – CHOO CHOO
3 – WARRIOR (feat. RICKY TUFF)
4 -SUCCESS (feat. SERIAL KILLAZ)
5 – JAH ALONE
6 -PLAYA HATA PUT IT ON DEM
7 -HIGHEST GRADE rmx
8 - CANTANKEROUS (feat. ED SOLO)
10 – RESPECT (feat. Numa Crew)
11 – GENUINE WOMAN
12 – INTERGALACTICAL
13 – VIBRATIONS ft. Miss Mykela CUT
14 – BONUS TRACK Intergalactal Dj Ferro RMX

 

 

 

 

 



 
 
Il mondo del dub e del jazz si scontrano quando il Prince Fatty incontra Nostalgia 77 nell’album 'In The Kingdom Of Dub', pubblicato il 22 settembre su Tru Thoughts. Il disco vede due esploratori musicali che uniscono le forze e le menti per illuminare le radici comuni e lo spirito di ribellione che stanno alla base di questi due generi per dare alla luce un album intrigante.

 

Principe Fatty , produttore anticonformista di Hollie Cook e di innumerevoli leggende del reggae, messo da parte il proprio progetto sonoro, incontra la musica blues jazz di Nostalgia 77, per una serie di nuove versioni esclusive di brani provenienti da tuttala sua prolifica carriera. Il risultato è un profondo ed energico disco dal sapore intenso che celebra e si basa sui suoni e la bellezza culturale del jazz e dub.

 

tracklist

1. "Medicine Chest Dub"
2. "Seven Nation Army Dub" (feat Dennis Alcapone)
3. "Positive Force Dub"
4. "Skeletons Dub"
5. "Rainclouds Dub"
6. "LIttle Steps Dub"
7. "Angel With No Halo Dub"
8. "Quiet Dawn Dub"
9. "Marathon Man Dub"
10. "Freedom" (Zombie Dance parts 1 & 2)

 

 

 

Martedì, 28 Ottobre 2014 12:04

RAPHAEL & GENERAL GOOD

Sabato 1 novembre, Grow Roots Sound presenta a Roma al Brancaleone, una serata con due artisti che negli ultimi anni hanno solcato i palchi di tutta Europa e non solo, Raphael & General Good che sarà accompagnato da I-Trees. Sullo stesso palco si incontreranno il reggae roots moderno di Raphael e il raggamuffin del francese General Good per una serata a suon di ritmi in levare.

SABATO 1 NOVEMBRE 2014 
Brancaleone Roma
Pre & After show :
Grow Roots & I-trees

 

 RAPHAEL

Il viaggio musicale di Raphael Emmanuel Nkereuwem inizia nel 2002 quando con l’amico e bassista Andrea Bottaro fonda la reggae band EAZY SKANKERS, una formazione con un sound a metà tra roots reggae ed il reggae moderno. Nel 2004 partecipano al Rototom Sunsplash esibendosi sul palco dell’area Showcase, mentre l’anno seguente, in seguito alla vittoria nell’European Reggae Contest, si aggiudicano l’esibizione sul palco principale del festival, nella serata che vede come ospiti i Black Uhuru. Sempre hanno l’onore di aprire uno degli ultimi concerti dell’ormai scomparso Desmond Dekker, guadagnandosi il rispetto di “the king of ska” e delle oltre 2000 persone presenti a Genova all’evento. Nel 2006 la band vince il contest per l’Arezzo Wave Love Festival, esibendosi sul main stage, nello stadio comunale di Arezzo, assieme ad artisti del calibro di Sin’ad O’Connor, Giuliano Palma & The Bluebeaters, Gogol Bordello e Babazula. Lo stesso anno Raphael partecipa al concorso per voci e volti nuovi a Castrocaro, arrivando a classificarsi fra i primi 12 su un migliaio di partecipanti da tutta Italia. Nell’estate del 2007 il gruppo calca il palco del Goa Boa Festival, all’Arena del Mare di Genova, in apertura del giamaicano Junior Kelly. Il 2007 vede anche il primo viaggio di Raphael in Giamaica, all’approfondimento della cultura Rasta così profondamente legata all’Africa, e della musica giamaicana. Dopo la pubblicazione di alcuni EP durante gli anni precedenti, nel 2008 la band si reca a Kingston, capitale della Giamaica, per la registrazione del primo album: “To The Foundation”. Registrato presso il leggendario Tuff Gong Studio e masterizzato allo Sterling Studio di New York, nel disco spiccano le collaborazioni con Michael Rose, Lutan Fyah e Mr. Perfect, oltre che quella tecnica di Roland McDermott (chief engineer del Tuff Gong e già tecnico di Damian e Julian Marley, Gentleman, Junior Kelly) che ne cura il mix. Nel 2009 giungono tra i 12 finalisti della rassegna Primo Maggio Tutto l’anno, a partecipare alle finali nazionali a Roma. A fine anno Raphael si ritira nuovamente in Jamaica per alcuni mesi durante il quale lavora ai suoi due primi singoli da solista, il reggaeton ” Shake yuh body” ed il pezzo R&B “Perfectly Together” con l’etichetta Nutune Productions. Parallelamente il gruppo comincia l’attività di backing band suonando con i cantanti giamaicani Eazy Wayne, Ras Zacharri e l’anglo-caraibico Blackout Ja. Raphael si esibisce anche in showcase style a fianco di numerosi Sound System e Dj, toccando l’inghilterra in primavera. Da diversi anni porta in giro con l’amico e cantautore Zibba lo show “Double Trouble” tributo a Bob Marley in duo acustico, al quale dalla fine del 2010 si aggiunge Bunna (Africa Unite). Inizia anche la collaborazione di Raphael con l’etichetta modenese Bizzarri Records , che vede l’uscita dei singoli in free download “In love with the ras”, “Number one” e “So high” ; l’estate 2010 vede anche due esibizioni ospite della Livity Band a fianco dell’artista Lion D, al Vitulano folk festival in campania ed al MUSICAW Festival a Pisa. Il 2011 vede la realizzazione del secondo disco degli EAZY SKANKERS, ” CHANGES”, registrato e mixato al Dub the demon studio di Madaski (Africa Unite) dove spiccano le combinations con Lion D, Bunna e Blackout JA. A maggio la band si aggiudica la finale nazionale del Rototom Sunsplash Reggae Contest al circolo Magnolia di Milano, e si reca alle finali europee al Razzmatazz di Barcellona, classificandosi al 4 posto. Il 2012 si apre con la pubblicazione su vinile di “Good Old Vibes ” , singolo di Raphael per l’etichetta inglese Peckings Studio One, e con la realizzazione dell’EP ” My name is Raphael” con Bizzarri records, otto tracce in free download. Nel 2014 si esibisce a festival del calibro del Rototom Sunsplash e dell'Overjam a settembre è partito il suo tour "Mind vs heart" l'ha portato ad esibirsi in Messico.
 
 
 
 
GENERAL GOOD
 
General Good è un cantante raggamuffin francese, originario della Costa d'Avorio, è cresciuto e vive a Reims, Francia. Ha creato il suo flow lirico sui leggendari riddim digital yard, influenzato dagli anni d'oro 80'90' della dancehall jamaicana GENERAL, da buon soldato raggamuffin,inizia la carriera artistica agli inizi del 1990 cantando in vari festival francesi: di la Rochelle , Transmusicales renne e alla fine dei 90 ha iniziato come cantante nei lokos band da lille (Lord bitumi) dopo 3 anni di lokos si separò per creare una nuova band, I Commando 5 1 per un tour in Bourkinafaso. Dopo due mesi torna in Francia e General Good inizia una nuova avventura musicale con sound francesi e realtà collettive e la band gimidi di Rouen (la Maroquinerie di Parigi). Poi ci fu l'incontro con "Irie Revolte" la famosa Band Tedesca al "Yaam Club" di Berlino dove prende contatti con diversi sound system (Mannheim, slinrockaz,liquid fire Wuppertal) .Partecipa al Summerjam Koln nel 2006 e 2007,al Geel Festivale in Belgio nel 2007 2008. Le diverse influenze musicali e di stile lo hanno portato al vertice della sua carriera con un Rub a dub e un raggamuffin anni 80' e 90' ad altissimi livelli.
 
 
Martedì, 04 Novembre 2014 11:57

SIZZLA & THE FIREHOUSE CREW- 3 DATE IN ITALIA

Torna in Italia per tre date, tra le quali sabato 15 novembre a Roma al CS Intifada, il giamaicano nativo di Kingston Sizzla Kalonji accompagnato sul palco dalla The Firehouse Crew di Donald Dennis e Dusty Miller. Una scarica di adrenalina, forti emozioni e una grande varietà di stili per ripercorrere insieme la carriera ventennale di mr Kalonji in quella che sarà, dopo Trezzo sull’Adda e a Lecce, l’ultima data delle tre in Italia!!!
 
Sabato 15 Novembre
Almighty One Promotions presents

Dancehall by:
- BABABOOMTIME
- FESTER TARANTINO

  

SIZZLA & The Firehouse Crew
 
Continuano i grandi concerti di musica reggae-dancehall nella capitale, pronta ad accogliere ancora una volta un vero fuoriclasse. Il suo nome è sinonimo della migliore musica made in Jamaica degli ultimi 20 anni: le sue capacità vocali imparagonabili e la sua inesauribile ispirazione, gli hanno permesso di registrare un numero impressionante di hit entrate inevitabilmente nella storia: Simplicity, Praise Ye Jah, Solid As A Rock, Woman I Need You, Just On Of Those Days. Ritorna finalmente a Roma uno degli artisti più amati dell'isola, Sizzla Kalonji; tra i più produttivi della scena reggae mondiale: nel suo repertorio si possono contare oltre settanta album (di cui tre solamente nel 2014) mentre si è perso il conto dei singoli che rilascia, l’ultimo è Ebola, brano in cui il cantante sostiene che il virus che sta mettendo in ginocchio l’Africa sia un prodotto di laboratorio. Durante il tour il giamaicano proporrà un mix dei suoi grandi successi e non mancheranno brani dei suoi ultimi album Born a King e Radical, entrambi rilasciati lo scorso aprile, e soprattutto di Nuh worry unu self, uscito a marzo e che da il nome al tour!
 
 
 
Martedì, 11 Novembre 2014 11:36

MACKA B

Sabato 15 novembre torna nella capitale Macka B nell'ambito della rassegna Dub Academy, uno degli artisti reggae inglesi maggiormente stimati all'estero, interprete di uno stile particolare che da sempre lo ha caratterizzato nelle produzione di Ariwa Records di Mad Professor. Dubass Sound System,Michael Exodus e Makeleci Skankin arricchiscono una serata che si prospetta bella carica.
 
DUB Academy "Roma" chapter 2 
TORNA NELLA CAPITALE:
MACKA B from England
DUBASS SOUND SYSTEM 
MICHAEL EXODUS
MAKELECI SKANKIN'

 

MACKA B
 
Christopher Macfarlane aka MACKA B, è un artista reggae inglese nonché attivista da oltre 30 anni. Essendo Rastafariano praticante la sua musica si basa sul messaggio politico e spirituale di questa cultura ma con tocco sempre leggero e divertente.
Lavora da una vita al fianco di MAD PROFESSOR e la sua ARIWA LABEL per le sue grandi doti vocali e per la sua capacità di unire le sonorità dancehall con il dub, cercando sempre di evitare un approccio banale.
Il siuo primo album, SIGNS OF THE TIME, pubblicato per Mad Professor nel 1986 raggiunge subito le vette della Reggae Chart inglese, procurandogli inoltre numerose apparizioni televisive. Lo stesso accade per i successivi album WE'VE HAD ENOUGH (1987), LOOKS ARE DECEIVING (1988) e i singoli LOVE IT JAMAICA e SLOW DOWN DRIVER registrati in Uk e in Giamaica con i migliori produttori in circolazione. Nel 1992/93 viene incoronato come miglior singer/dj in Inghilterra e il suo nuovo album HERE COME TROUBLES (1994) ne sancisce il successo. Negli anni successivi si esibisce in tutto il mondo con i suo show e registra hit su hit per moltissimi produttori; tra le tante: RASTA RISE AGAIN, MEDICAL CARD, RASTA SOLDIERS, EVERYBODY LOVES BOB MARLEY, ROOTS IN TOWN, SOSPICIOUS, SAME OLD STORY, JESUS WAS BLACK. STOP TO FIGHT RASTAFARI, BUPPIE CULTURE, R.A.S.T.A.F.A.R.I., PROUD OF MANDELA, ONE FOR JAH, GANJA LADIES, RESPECT THE WOMAN, MR COP feat GREGORY ISAACS E MOLTE ALTRE

 

 

DUBASS SOUND SYSTEM
 
Il progetto Dubass nasce nel 2003 dai cuori e dalle menti di Ras Beppe e sista Maria. Nel corso dei loro 12 anni di attività, si sono esibiti e hanno collaborato con artisti nazionali ed internazionali del calibro di Aba shanti I, Channel one sound, King Earthquake, Jah Observer, Zion Train, Jah Youth, Lord Ambassador, King Shiloh, Vibronics, Martin Campbell, Danny Red, Errol Bellot, Dixie Peach, Kenny Knots, Afrikan Simba, Keety Roots, Brother Culture solo per citarne alcuni e hanno rappresentato con la loro musica la scena reggae italiana suonando in Spagna, Uk, Portogallo, Francia, Belgio, Germania e Stati Uniti. Sono inoltre disponibili nei migliori negozi di dischi, online o direttamente alle serate il CD e il 12inch targati Dubass Musicaly Creation, l'etichetta di questo progetto indipendente e nato dal basso.

 

MICHAEL EXODUS
 
Producer, selecta e audio engineer per la sua label Dub-O-Matic Records. Il suo sound è caratterizzato da sonorità elettroniche mescolate a ritmi Reggae, che si fondono ad Echi e Riverberi dando vita ad un proprio stile. La sua musica rispecchia il suo background, la fusione di Electro, Reggae, Dub e sonorità piu aggressive, creano groove potenti e armonie sintetiche.“Step it Up” è il primo singolo uscito nel 2013 su vinile 7” e a Marzo la seconda release “I&I Believe” su 12”che vede la collaborazione di Ras Mykha e LucaDread. In uscita nuovi Dubplates e fresh releases con molte collaborazioni.