RasAle

RasAle

Dare voce all tema dell'emergenza climatica questo è il tema della nuova produzione Jamrock Records in collaborazione con Bizzarri Records rientrata da qualche mese in Italia, subito attiva.

I Rasta lo denunciano da sempre, particolare attenzione a madre terra che non solo ci sfama ma che ci cura. Un pianeta malato non può più far questo ed ecco che Ras Tewelde chiama in causa Gappy Ranks per cantare e dare un ulteriore allarme sull'attuale emergenza climatica che vede responsabile ognuno di noi.

Il video è molto particolare è un fumetto molto ben realizzato incentrato sull'importanza di Mama Nature come la chiama il professore del reggae che ancora una volte coglie il momento storico in cui grazie ad una bambina, peraltro malata,  capeggia una nuova rivoluzione giovanile.

Questa nuova combination Look after the Earth , punta il dito su cosa rimarrà alle nuove generazioni se continuiamo a trattarla così ?

Il singolo inoltre lascia intuire, è quasi una certezza,  che presto ci sarà un nuovo album completo di Ras Tewelde, autore di una rubrica sui primi passi sul Patois denominata Patois Corner ( LINK ) in questo portale

 



 

RAS TEWELDE FEAT. GAPPY RANKS - LOOK AFTER THE EARTH


 

Ras Tewelde feat. Gappy Ranks - Look after the earth
Produced by Jamrock Records (www.jamrockrecords.com) in collaboration with Bizzarri Records .
Video by :Renato Tomei / Ju frenz Produced : Ju frenz By Jamrock Records
Mixed and mastered by :Dario Casillo Keyboards by: Shiny D Guitars by Silvio: Gaetani
Bass by: Davide Di Lecce Drums by: Mammolo

Contact:
https://www.facebook.com/rastewelde/
https://www.instagram.com/rastewelde/

 

Greetings and love!


La Rastafari Ancients Farm è lieta di festeggiare con voi tutti il suo primo anno di attività!
Era infatti il febbraio 2018 quando abbiamo iniziato a ripulire questo bellissimo pezzo di terra vicino a Montego Bay, in Giamaica, rimasto abbandonato da più di trent’ anni.
C’è voluto un grande lavoro, ma con l'aiuto dei volontari e sotto il coordinamento di Ras Flako Tafari e Ancient Bongo Cecile, dopo giorni passati a pulire e tagliare erba, il terreno rosso e fertile è finalmente tornato alla luce.


Oh what a joy!
Da quel momento, la farm ha iniziato la sua nuova vita sotto la cura di una squadra di volontari Rastafari che ogni giorno se ne occupano con tutto il cuore.


Ma cos’è esattamente la Rastafari Ancients Farm?
E’ un progetto di agricoltura biologica nei pressi di Montego Bay (Jamaica) dove si coltivano ortaggi che vengono poi distribuiti agli Anziani Rastafari in difficoltà economica.

Il cibo non è in vendita ma viene infatti condiviso tra i Rastafari Elders che hanno dedicato la loro vita al Movimento Rastafari e che ora purtroppo si trovano in uno stato di precarietà.

Dalla scorsa primavera, la farm ha iniziato a produrre verdure squisite e 100% biologiche che hanno contribuito a nutrire diverse persone.
Dopo un anno, possiamo dire con gioia che la farm sta procedendo senza intoppi e continua generosamente ad offrire una grande varietà di frutta e verdura: zucche, pok-choy, piselli, pomodori, cavoli, banane, peperoni ecc… e il terreno è in costante produzione.
In più, oltre agli ortaggi, abbiamo piantato molti altri alberi da frutto al fine di raggiungere in pochi anni una produzione costante di frutta biologica.
Abbiamo installato le condotte idriche e il sistema di irrigazione è già attivo.

Quindi sentiamo davvero di estendere la nostra gratitudine a tutti coloro che hanno sostenuto il progetto fino ad ora.
Ringraziamo coloro che hanno donato semi, denaro e attrezzature per far diventare questo progetto realtà.
Grazie a tutti i volontari che hanno messo tutto il loro cuore e le loro energie in questa missione, chi ha attraversato l’oceano per venirci a trovare per aiutare e respirare l’aria fresca e pulita della Rastafari Ancient Farm.


Considerando i buoni risultati e allo stesso tempo la costante richiesta di cibo biologico per gli anziani Rastafari, siamo determinati a portare le cose ad un livello successivo:

1- Espandere la farm includendo porzioni di terreno adiacente.
2- Costruire una struttura eco sostenibile in legno che possa fungere da cucina con gas e acqua corrente.
3- Offrire settimanalmente ai beneficiari pasti pronti preparati in loco con le verdure prodotte nella farm.

Per fare in modo che questa visione diventi una realtà, abbiamo bisogno di un piccolo aiuto da parte di tutti voi.
Stiamo cercando di raccogliere fondi necessari per poter acquistare i materiali (tetto in zinco per la cucina, tubi dell'acqua, cucina a gas con lavello, pentole e piatti, attrezzi agricoli, decespugliatore ...).
Qualsiasi piccolo contributo può essere di grande aiuto in questa fase.

In conclusione, è bello ricordare che la Rastafari Ancient Farm non fornisce solo cibo ma anche amore, gentilezza, vibrazione Rastafari.
È un luogo di condivisione della Cultura Rastafari, di ragionamenti ed esperienze che arricchiscono la vita di tutti coloro che vi partecipano.


Rastafari Ancient Farming Project è un’iniziativa promossa da: Ras Flako Tafari (Wisemind Publications), Ras Ibi , Ras Julio (Iyahbingi/Livity Creations), Ras Dario (Wisemind Publications Italy)

 

RASTAFARI ANCIENT FARM VIDEO:  FEB 2018 - FEB 2019

 



Leggi qui il progetto:
Link utili: https://facebook.com/rastafari.ancient.farming.project
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Rastafari Ancient Farm Team

 

 

Ci cancelleranno da Fb o da Youtube, siamo pronti a pagarne le conseguenze ed anche a rilanciare. Ma prima sappiate che in Jamaica è legale vendere ganja all'interno dei Festival Rasta. Non perché sia terapeutica, c'è un motivo più profondo. Nell'isola dove sono nati i primi Rasta la marijuana è considerato un sacramento.

Si avete capito bene, i Rasta sono riusciti a far includere nella attuale legge non solo l'uso medico ma anche quello spirituale. Il mezzo per raggiungere la meditazione e l' In I . Il consumo ad uso ludico invece non viene incoraggiato.

 

Dopo questa dovuta premessa vi presentiamo l'HERB CURB la speciale Yard all'interno del Rebel Salute. Il video interamente girato in Giamaica mostra tutti gli stand con diverse qualità e derivati.

 

Mancavano i grandi nomi dei dispensari più importanti, tanto spazio quindi ai coltivatori diretti.

Dall'approvazione della legge, una licenza di coltivazione oggi, per un limitato numero di acri, costa 500 euro circa ed in tanti si stanno lanciando in questo business, tanto che il mercato è cambiato in pochi anni ed è in crescita esponenziale.

 

Ma all'Herb Curb si svolgono anche convegni e aggiornamenti, il Sabato pomeriggio Mutabaruka è sempre in prima linea a fare da apri pista.

Il video è stato registrato cosi come lo abbiamo visto noi, senza censure. La Family di Reggae Revolution.it vi mostra la Yard più verde al mondo. Un sogno difficile ma non impossibile da realizzare.

 

 HERB CURB – LA GANJA YARD DEL REBEL SALUTE – Video

 

 Vedi anche REBEL SALUTE 2019 FULL GALLERY

 

 Qui in basso le altre Gallery Fotografiche HERB CURB  ANNO 2016 e 2017

 

VERSIONE ITALIANA / ENG VERSION HERE

A noi di Reggae Revolution.it  piace scoprire l'uomo dietro l'artista nelle nostre interviste. Prima di tutto siamo curiosi di sapere perché hai scelto - Taj Weekes - come nome d'arte ?

Taj Weekes non è il mio nome d'arte. È il mio vero nome

 

Sei nato a St. Lucia, cosa hai ascoltato da bambino e quali sono i tuoi artisti preferiti?

A St. Lucia le stazioni radio non sono formattate, quindi si ascolta un'ampia sezione di musica. Il rock accanto al reggae, al calypso, all'r & b al country, quindi siamo cresciuti ascoltando un po’ di tutto. Allora non avevo artisti preferiti e ancora non ce l'ho. Amo la musica,  tutti i tipi di musica.

 

Sarai in tour in Europa, dove canterai il nuovo singolo "Is Still Alive", raccontaci come è nato e di cosa si tratta?

Nel 2016 mi è stato chiesto di cantare su una canzone chiamata " 1.5 is still Alive", messa insieme da Panos Caribbean sui cambiamenti climatici. Lo sforzo è stato ripetuto nel 2019 ma  questa volta mi è stato chiesto di fare anche  la produzione. Un poema , il famoso poeta e drammaturgo Kendel Hippolyte mi ha invitato a  trasformarlo in una canzone. Questa volta per ricordare al grande pubblico che il problema non era finito.  Ancora una volta è stata una collaborazione,  con l'aiuto e il supporto di Bushman, Kenyatta Hill, Aaron Silk, Razia Said, Kendel Hippolyte, Sidney Mills, Zara McFarlane, Linda Choclate Berthier, Jafe Paulino e io.

Per coloro che non sono consapevoli che le temperature globali aumentano di circa 1,5 gradi, come sappiamo, nei piccoli stati insulari in via di sviluppo cambieranno drasticamente. Nelle isole  completamente circondati dall'acqua  se sale il livello del mare cambierebbe drasticamente le nostre vite gran parte delle nostre fonti di sostentamento sono concentrati lungo le linee di galleggiamento.  Dobbiamo inquinare il meno possibile, quindi da questo canto, per far sapere al mondo.

 

Ne seguirà un nuovo album completo?

Ci stiamo concentrando sul singolo,  senza piani per un album ….al più presto.

 

Ci piacerebbe sapere, tre delle tue canzoni che ti rappresentano.

Tutti i brani che scrivo mi rappresentano. Li scrivo e li posseggo. Non penso che ci sia una canzone che mi rappresenta più di ogni altra. Le canzoni sono scritte per ragioni diverse e sono tutte importanti.

Comunque ti darò tre canzoni da ascoltare sul nuovo cd che ritengo tre essenze dell'album: “ You and I” , “What Do You Believe in’ and “One Little Spark”.

 

Sei un attivista,  quanto sono importanti i testi?

Non c'è attivismo senza parole o testi, articolano il tuo punto di vista. Le parole dettano chi siamo e le posizioni che difendiamo. Quindi, nel mio caso come compositore, i testi sono molto importanti

 

Come è avvenuto  il tuo incontro con l'UNICEF?  e perché collabori ancora ?

L'UNICEF e io ci siamo incontrati nel 2008 e tutti mi hanno chiesto di continuare a fare quello che stavo già facendo con la beneficenza dei miei bambini. Continuo con loro perché con il nome c'è un po 'più di attenzione  e peso che mi è stato attribuito, specialmente quando si fa un lavoro di beneficenza. Ti legittima ad alcune persone.

 

La tua opinione sull'estrema dancehall, che idea ti sei fatto su Gaza e Gully e chi canta in quel modo?

Purtroppo non posso rispondere a questa domanda perché non presto attenzione. Se mi chiedi delle persone che cambiano la vita dei bambini, forse sono più consapevole, ma sfortunatamente o fortunatamente ne sono completamente all'oscuro

 

Qual è la tua idea sul riconoscimento della musica reggae da parte dell'UNESCO?

Tutto ciò che muove la musica in avanti e gli dà un riconoscimento positivo che supporto

 

Parlaci del tuo primo contatto con Rastafari

Mio fratello MPLA è stato il primo Rasta nella mia famiglia. Mi ha insegnato la filosofia I e I di Rastafari. Io il fisico e Io spirituale è Uno ..... e sono stato Rasta da allora

 

Che idea hai fatto del movimento fuori dall'isola?

Continua a crescere, spero solo che non si concentri solo sul denaro, ma sul mestiere e sulla positività. La crescita è una cosa buona ma la crescita organica e mirata è la più importante

 

Hai scelto Adowa per la tua band, il nome ricorda la battaglia di Menelik e la vittoria sugli aggressori italiani in Etiopia. Perché ?

Per la  battaglia,  fu una battaglia vittoriosa e lasciò l'Etiopia come l'unico continente africano non conquistato. L'italiano arrivò con le loro fantasiose armi benedette dal papa e gli etiopi di allora con bastoni e pietre e con l'Arca dell'Alleanza. Ho scelto un nome che significava vittoria. In più il mio bisnonno è etiope.

Un ringraziamento  speciale  a Teresa Run it per l'intervista

 

ENGLISH VERSION :

 

At Reggae Revolution.it, we like to discover the man behind the artist in our interviews. First of all we are curious to know why you chose - Taj Weekes - as stage name ?
Taj Weekes is not my stage name. It’s my name

You were born in St. Lucia, what did you listen to as a child and who are your favorite artists ?
In St. Lucia the radio stations are not formatted so we get to listen to a wide cross section of music. Rock is played alongside reggae and calypso and r&b and country so we grew up listening to a little bit of everything. I had no favorite artist then and I still don’t have. I love music all kinds of music.

You will be on Tour in Europe where you will sing the new single "Is Still Alive", tell us how it was born and what it is about ?
In 2016 I was asked to sing on a song call ‘1.5 to stay alive’ put together by Panos Caribbean about climate change. The effort was repeated in 2019 except this time I was asked to do the production. A poem was given by renown poet and dramatist Kendel Hippolyte and I was asked to turn it into a song. This time however to remind the general public that the issue had not died down the title was now ‘1.5 is still Alive. Again it was a collaboration with the help and support of Bushman, Kenyatta Hill, Aaron Silk, Razia Said, Kendel Hippolyte, Sidney Mills, Zara McFarlane, Linda Choclate Berthier, Jafe Paulino and myself. For those who are unaware of global temperatures rise about 1.5 degrees life as we know it in small developing island states will change drastically. Seeing that we are islands and completely surrounded by water and rise in sea level would drastically change our lives as large parts of our lives and livelihood are concentrated along the water lines. We do the least polluting but will suffer the most, so hence the song, to let the world know.

Will a complete new album follow it ?
We are concentrating on the single no plans for an album soon.

We would like to know, three of your songs that represent you .
Everyone song I write represents me. I write them and I own them. I don’t think that there is any one song that represent me more than any other. Songs are written for different reason and causes all of them important in their own right. However I will give you three songs to listen to on the new cd that I think capitals three essence of the album. ‘You and I, What Do You Believe in’ and One Little Spark.

You are an activist and then we ask you how important are lyrics ?
There is no activism without words or lyrics, they articulate your point of view. Words dictate who we are and the positions we defend. So in my case as a song writer the lyrics are very important

How did your meeting with UNICEF happen ? and why you still to cooperate wid dem ?
UNICEF and I met in 2008 and all they asked of me was to continue doing what I was already doing with my childen’s charity. I continue with them because there is a little more weight having the name attached to mine especially when doing charity work. It legitimizes you to some people.

Your own opinion on the extreme dancehall, what idea did you get on Gaza and Gully and who is singing like that ?
Unfortunately I cannot answer that question because I pay no attention. If you ask about people changing children’s lives I may have been more aware but unfortunately or fortunately I am completely unaware

Instead what is your idea about the recognition of Reggae Music by UNESCO Heritage ?
Anything that moves the music forward and gives it positive recognition I support

Tell us about your first contact with Rastafari
My brother MPLA who was the first Rasta in my family taught me that salvation was without. He taught me about the I and I philosophy of Rastafari. I the physical and I the spiritual is One.....and I have been Rasta ever since

Traveling what idea did you make of the movement outside the island ?
It continues to grow, I just hope in all it’s growth it doesn’t concentrate solely on money but on craft and positivity. Growth is good but organic and purposeful growth is most important

You have chosen Adowa for your band, the name recalls Menelik's battle and victory over Italian aggressors in Ethiopia. Why ?
Because of the battle it was a victorious battle and left Ethiopia as the only unconquered African continent. The Italian came with their fancy weapons blessed by the Pope and the Ethiopians best then back with sticks and stones and the Ark of the Covenant. I chose a name that meant victory plus my great grandfather is Ethiopian.

 

 

 

Official web site : https://tajweekes.com/

Official Fb page: https://www.facebook.com/tajandadowa

 

Special Tanx to  Teresa by Run it

 

 

Si chiama “False Pretense” e possiamo considerarla come la vera prima canzone di Buju post prigione. Anche se c’è stata burrasca in famiglia,  l'artista vincitore di un GRAMMY  ha scelto i suoi due figli per il ritorno sulla scena. Ognuno ha scritto il proprio verso su False Pretens e la canzone affronta questioni sociali e la politica della Giamaica


Prodotto da Billus Myrie,  con la sua etichetta "Markus Records", il brano è il primo singolo dal prossimo album di Markus in uscita per la primavera / estate 2019.


La canzone descrive  l'atmosfera politica della Giamaica che nel corso degli anni ha continuato a riversarsi sui cittadini del paese. Il messaggio che dovrebbe essere recepito è che, in quanto paese, abbiamo bisogno di una governance che guardi alla gente di medio e basso ceto. Come popolo, abbiamo taciuto su tante  cattive gestioni. Dicono che abbiamo la democrazia, ma quello che sentiamo è la dittatura.


Distribuito dalla 21a edizione di Hapilos Digital e disponibile su tutte le principali piattaforme di streaming e digitali dal 29 marzo 2019

 

Buju Banton, Markus, Jahazeil - False Pretense (Official Audio)

 

Dreadlocks, spiritualità, Africa, Reggae Music, ribellione, Ital food, sono tutti component della Livity Rastafari ovvero il modo di vivere del Rastaman.
Il Movimento Rastafari, partito dalla Jamaica nei primi anni ‘30 del secolo scorso, continua a crescere in maniera sorprendente ed ha raggiunto ormai tutti i continenti di questo pianeta.


Rastafari è l’alternativa al sistema di Babylon e sempre più persone sono attratte o incuriosite da questo messaggio rivoluzionario.
Ecco perché nasce IYAHBINGI l’unico programma web-radio 100% Rastafari in italiano dedicato alla ritmica
Nyah Binghi e alla spiritualità Rastafari.


IYAHBINGI è lo spazio dove storia, riflessioni, interpretazioni, aneddoti, curiosità e vibrazioni positive si
fondono con la ritmica antica del Rastaman.
Ormai alla sua quarta stagione, è una “yard” virtuale in cui ci si incontra ogni domenica sera per un’ora e
mezzo al fine di conoscere o approfondire il modo di vivere Rastafari.


Un programma non solo per i Rasta ma anche per tutti coloro che sono incuriositi o magari alla ricerca di
una fonte di vibrazioni positive con cui ricaricarsi prima che la settimana ricominci.
Reasoning e selezione musicale a cura di Ras Julio.


ONE LOVE!!

In onda ogni domenica sera dalle 21 alle 21:30 su www.reggaeradio.it


Riascolta tutte le puntate qui https://www.mixcloud.com/IYAHBINGI-NEW/


Per saperne di più riguardo al Movimento Rastafari: http://rasjulio.blogspot.com/

 

 

Non potevamo che dare spazio per importanza all'evento del secolo, la prima del Long Walk to Freedom Tour. in Jamaica. Il prestigio di essere scelti tra i media per documentare il primo concerto di Buju Banton ci ha lasciando indietro il lavoro nel comporre questa Gallery. ( Vedi Gallery Buju Banton )

 

Diversamente dagli anni scorsi, pubblichiamo entrambe le serate insieme, anche perché le sorprese non sono finite. Il nostro Marco Polo già ci ha inviato la Video Recensione dell'Herb Curb. Per la prima volta documentiamo con immagini invece che con foto la Yard più verde del mondo.

Abbiamo diviso i due Album, le nottate di Venerdì e Sabato sono comunque separate.ed in ordine di apparizione, per farvi rivivere i due concerti in modo unico.

 

Al Rebel Salute, siamo considerati di casa e naturalmente ci trovate a girare nel Back Stage dove abbiamo l'accesso in tutte le aree, cosa che rende più facile il nostro lavoro ed arricchisce il Reportage di scatti unici.

Il Rebel è un festiva Ital, non ve lo dimenticate mai, alcol e carne non si vendono e la musica Preserva le radici del reggae e lancia nuove stelle indipendentemente dall'età e dall'esperienza con una nota che guarda all'Africa, con la presenza di artisti come Bobi Waine e Patoranking che lasciano comprendere ad una attenta analisi che in Giamaica è arrivato l'Afro bit e che piace veramente tanto.

 

Oltre 100 foto selezionate con cura tra le migliaia realizzate da Marco Polo.

Sei pronto, mettiti comodo e rivivi con noi di Reggae Revolution le foto della Manifestazione Reggae e Rasta più importante al mondo.

 

 

 REBEL SALUTE 2019  GALLERY - VENERDI' 18

 

 

REBEL SALUTE 2019  GALLERY - SABATO 19

Come sempre i nostri ringraziamenti vanno ai padroni di casa Tony Rebel Quuen Ifrica e tutti i collaboratori del Rebel Salute.

 

 

----------------------------------------------------------------

VEDI ANCHE

BUJU BANTON FULL GALLERY - Esclusiva

 

Prima di pubblicare i due reportage del Rebel Salute, quest'anno facciamo un eccezione dovuta, diamo la precedenza al concerto del secolo. Il Long Walk To Freedom tour, parte da Kingston, perché Buju Banton, vuole ringraziare la sua isola per prima.

Un evento che sarà ricordato a lungo. Si stima abbiano partecipato 40.000 persone al National Stadium.

Immaginate quanti Media hanno chiesto di documentare la serata e tra questi, Reggae Revolution.it, non è stata estratta a sorte ma è stato selezionato con accuratezza ed accreditati ufficialmente.

Vi proponiamo oltre 100 foto per rivivere cosi come l'abbiamo vissuta noi la prima in assoluto di Buju Banton. Si parte proprio dall'inizio, ma prima si deve fotografare la scaletta, caratteristica che ci contraddistingue, per noi è fondamentale per gestire le forze al meglio durante la maratona musicale.

Reperita prontamente, siamo pronti a mostrarvi gli scatti più significativi in ordine di apparizione, per rivivere secondo la corretta linea temporale tutto il concerto, fuochi d'artificio per la chiusura compresi.

Dunque un viaggio temporale scandito dagli scatti di Libby ed Happy, i nostri due inviati speciali in Jamaica.

Ringraziamo gli organizzatori del Long Walk To Freedom tour per gli accredisti stampa.

Ma non è finità qua con le nostre Esclusive, tornate presto a trovarci, sono quasi pronti: la Recensione completa di questo meraviglioso concerto e le due Gallery del Rebel Salute.

 Soon come ...

#reggaerevolution.it

 

BUJU BANTON – KINGSTON - GALLERY  Esclusiva RR.it

Long Walk To Freedom tour

 

Accreditati ufficialmente al concerto del secolo in Giamaica,  come accade per le grandi manifestazioni che seguiamo,  siamo riusciti  in real time o comunque a poche ore, nonostante le difficoltà,  a postare sul nostro gruppo Ufficiale di Facebook le prime foto e video del concerto.

 

Dopo la lunga nottata l’evento infatti è terminato alle ore 7 del mattino italiane, ora  raccogliamo le idee per

preparare una recensione dettagliata ed ampliare la nostra Gallery,  grazie alle foto dei nostri 2 inviati speciali.

 

Un grosso successo sui social per Reggae Revolution  sia su fb che su Instagramm

nonostante tutto  purtroppo registriamo il poco interesse, pari a zero,  dei media italiani

sull’evento sull’isola del Reggae.

 

Noi continuiamo la nostra battaglia per promozione della cultura e dell’informazione

che non ci ripaga mai sia come considerazione che monetariamente.

 

Reggae Revolution.it però da oggi può vantare di essere riconosciuto come tra i Media più importanti   in campo Internazionale

e soprattutto di aver fatto un grande lavoro che prossimamente ci apprestiamo a mostrarvi.

  

Guarda le Foto e Video qui in anteprima qui sul gruppo ufficiale

https://www.facebook.com/reggaerevolution.it/

 

Presto la recensione completa

 

 

Venerdì, 15 Marzo 2019 18:26

4EsT / DOMANI / - VIDEO

In un portale Reggae non ci si aspetta di trovare un video come questo che non è un classico della musica giamaicana, invece subito un'altro mito da sfatare.

La coerenza dei testi e della difesa della natura fa parte proprio della cultura Ital (Vitale ndr) cosi come viene definito lo stile di vita e cucina dei Rasta ed del Reggae . Senza la Madre Terra o con la contaminazione della stessa ci sarebbe poco da scegliere se non riuscire a sopravvivere.

 

Se DOMANI non ci fosse la Terra così come noi la conosciamo ?

Questo video spettacolare di 4EsT, merita tanta attenzione

Ecco perché noi di RR.it abbiamo deciso di abbracciare la causa e lottare per mantenere intatto il nostro pianeta promuovendo l'artista.

 

4EsT c'entra l'obbiettivo in pieno ed in questo breve corto lascia a ciascuno di noi una profondo amaro in bocca. Avremmo potuto addolcirla, facendo qualche azione tesa a tutelarla il pianeta ?

 

 L'artista è un cantante legato da tempo alla Family di Reggae Revolution e che risentiremo presto per la collaborazione musicale. Presto lo sentirete in una combo con un altro grande cantante reggae italiano che non sveliamo ancora

 

4EsT / DOMANI / VIDEO

 

 

facebook : https://www.facebook.com/4EsTofficial/ ☹ instagram : https://www.instagram.com/4estofficial/ ☹ twitter : https://twitter.com/4estofficial ☹ Official site: https://www.4estofficial.com Davide Cautiero ☹ instagram : https://www.instagram.com/davide_caut... Manuela Sanchez ☹ instagram : https://www.instagram.com/sweetguerri... Axio ☹ instagram : https://www.instagram.com/carlo_tosca...

Questo video non ha finalità commerciali e non puo' essere riprodotto a scopo di lucro

 

 

 

Pagina 1 di 56