RasAle

RasAle

In Italia non c'è niente da fare, dobbiamo per forza pagare un scotto nel recepire regole europee già stabilite ed applicate negli anni addietro. Non siamo di certo noi i primi a scoprire questo problema che è già superato nella nazioni dove la musica giamaicana definita omofoba è stata fermata concordando con l'artista l'esibizione.

Bastava far firmare a Sizzla il Reggae Act o una semplice dichiarazione in cui si impegna nel tour a non usare bad word e killa muzic, per evitare di gustarci uno dei concerti più potenti grazie all'energia formidabile che si incendia quando c'è il Bobo sul palco.

Anche noi amanti della musica pulita ci uniamo agli organizzatori, vi siamo al vostro fianco, è ora in cui le associazioni dei diritti umani e degli omosessuali capiscano quando si riesce veramente a vincere tutti quanti insieme.

Un esempio ve lo facciamo, è concreto ed accade ogni anno al Rebel Salute in Giamaica, quando un artista dancehall di primo piano, per salire sul palco utilizza il nome di battesimo e canta solo testi puliti.

Nessuno avrebbe modo così, di pensare che è musica assassina.

 

Comunicato Music Festival insieme ad Ex-Dogana

" Il Just Music Festival, insieme ad Ex-Dogana, comunica che viste le diverse preoccupazioni mosse nei confronti dell'esibizione di Sizzla Kalonji da diverse parti sociali e considerate le posizioni di tutte le realtà coinvolte nella manifestazione, ha deciso di annullare l'esibizione del musicista giamaicano, per rispetto verso i temi sollevati e soprattutto in linea con la propria visione della musica e dell'arte come linguaggio che unisce anziché dividere.

La direzione del festival esprime tuttavia il proprio dispiacere per una campagna dai toni a volte troppo duri nei confronti di un artista di fama mondiale che, se in passato è stato accusato di omofobia, ha intrapreso da anni una strada ispirata al rispetto e all'uguaglianza, con dichiarazioni pubbliche, un rinnovato impegno nel sociale e i concerti che continua a tenere in giro per il mondo. "

 

 

 

 

Un ribaltone da scalciar via la prima posizione di Macro Marco e la sua crew i Real Rockers, vittoria quasi annunciata e già messa in cassaforte.

E' accaduto poi di tutto, tra le 4 crew in un scontro spietato nel secondo round registriamo anche Cicciolina in persona sullo stage dei Daytona capitanata da Clementino.

Questa edizione del 2017 vinta da HELLMUZIK sarà ricordata grazie a dubplate di Jovanotti e Max Pezzali e la voce dei Simpson.

 

Ma questa breve introduzione, un sunto di quel che potrete rivivere grazie al Video allegato completo anche delle parti finali.

 

Hellmuzik teaser - RedBull Culture Clash Milano Barona 2017

 

 

RED BULL CULTURE CLASH 2017 Milano Barona – Final Round

 

 

Si parla tanto di diss e di aggressività nella musica giamaicana che come ascolterete, non coinvolge il Reggae, che mantiene una sua identità nell'esprimere e riflettere ciò che accade nella società di oggi.

No alla violenza, qualsia essa sia ! Questa è una delle prime e fondamentali regole non scritte del genere.

Proprio in questi anni in cui l'aggressività nei confronti del sesso debole è cresciuta e resta inarrestabile, canzoni come questa di Christopher Martin, emozionano particolarmente.

Servono eccome, a tener alta l'asticella, quella dell'attenzione della gente ed a sensibilizzare chi crede che un vecchio ricordo del passato, purtroppo anche oggi si registrano dati vergognosi che devono fare riflettere.

Anche se il brano è uscito a Febraio di quest'anno, non è questo ul punto. Il messaggio lo si deve ricordare sempre  indipendente dalla una canzone.

Noi di RR.it lo faccioamo oggi così

 

STOP VIOLENCE AGAINST WOMEN - CHRISTOPHER MARTIN

La nuova pubblicità della Corona Extra è un inno all'estate. Ironicamente apre una voce fuori campo che invoglia a vivere l'estate appieno quasi come un lavoro, accompagnato magari da musica, feste ed una fresca birra. Perchè no ?

Una scelta di marketing quantomai azzeccata e studiata per il prossimo spot della Corona Exstra.

Attenta la scelta della canzone che incarna l'estate ma anche una importante componente in più.

Quella di essere in passato la colonna sonora di una pellicola giamaicana.

 

L'effetto è coinvolgente grazie alla canzone di Bunny Wailer che avrete sicuramente individuato.

E' Cool Runnings, utilizzata anche nel omonimo film cult da noi conosciuto nelle sale come "Quattro Sottozero" .

 

 

 SPOT Corona Extra 'Make Summer' Song by Bunny Wailer

 

 

 

 

E' successo un po di tutto per la prima volta di Damian Marley in Kenya.

La lunga attesa per uno show del genere dopo anni ed anni, finalmente il figlio della leggenda nel paese africano.

Ma non si è aperta con il piede giusto questa avventura di Damian nel continente promesso.

Appena al suo arrivo, sceso dall'aereo tanti fans lo accolgono come un re. Lui stanco dal lungo viaggio, come dichiarerà poi, nonostante la calda accoglienza è freddo e non saluta i fans come meriterebbero.

Subito sui social media in tempo quasi reale si accendono le discussioni. E giusto o non è giusto comportarsi così? Non un piccolo inconveniente per chi lo aspetta da anni.

Nei video che pubblichiamo invece si vede l'artista giungere dai Masai ed essere incoronato uno di loro all'interno di una riserva di animali.

La danza che precede la visita che lo conduce alla gabbia di leoni dove adotta uno.

Belle le immagini e fantastico il suo concerto che riportiamo

 

DAMIAN MARLEY AT KENYA WILDLIFE SERVICE ADOPTING A LION

 

 

GUARDA IL CONCERTO DI DAMIAN MARLEY A CANIVORES - NAIROBI KENYA - 31- 5 -17 

 

 

Rihanna ha registrato due nuovi singoli all'inizio di questa settimana, subito una domanda legittima viene alla mente,  ma cosa centrano con il reggae ?

Andando invece a scavare tra i credits  potete verificare anche da soli che risulta un nome molto altisonante e particolare, un paladino del bit in levare ma la curiosità aumenta esponenzialmente quando scopriamo che è  Mark Anthony Myrie, nome  e cognome anagrafico di Buju Banton, attualmente detenuto in carcere.

E’ accreditato come scrittore su una delle due canzoni dal titolo "Phatty".

Dubbio risolto,  Buju avrebbe scritto solo il testo della canzone, visto che diversamente da quanto  è successo a qualche suo collega,  non può registrare in tra le sbarre in USA.

Invece sembrerebbe, ma non abbiamo certezza, che ci sia anche la voce di Banton e questo lascia di stucco!

Qualcuno ha già pensato che la potenza e l’importanza Riri, che sia riuscita a scalfire anche le leggi in America ?

I giornali giamaicani, a questo punto si sono scatenati ed hanno cercato di dissipare i dubbi. Raggiunto l’agente del singer Giamaicano ha rivelato che Rihanna sta lavorando a materiale precedentemente registrato.

"Non posso divulgare nessun dettaglio in merito, posso solo dire che Buju ha un sacco di materiali inediti precedentemente registrati. Sono due grandi  e si può solo aspettare da loro, solo ottima musica di qualità".

Rihanna è sempre stata un grande fan della musica reggae, soprattutto ama artisti quali Bob Marley, Buju Banton e Sizzla Kalonji.

Riri è stata notata anche all'inizio di questa settimana con una maglietta con l'immagine di Buju Banton che rende omaggio al cantante reggae.

Dunque non resta che attendere….

Si può mai chiamare un gelato “One Love” come una delle più famose canzoni del Re del Reggae ? Decisamente no !  se non c’è una motivazione particolare ed allora tutto è permesso.

In molti storceranno il naso,  pensando al solito business della famiglia Marley , che sia arricchisce ma non è sempre la prima impressione quella che conta.

Il  nuovo gelato da un gusto speciale,  è un mix di banane con caramello e Graham Cracker swirls, della famosa casa Ben and Jerry che in accordo con la Famiglia Marley ha deciso di lanciare questo nuovo ice cream.

"Vi proponiamo questa fredda espressione come un gustoso omaggio al leggendario Bob Marley. In partnership con la famiglia Marley,  contribuirà a finanziare un programma dedicato ai giovani meno fortunati  in Giamaica - musica alle tue orecchie e per  i tuoi gusti!"

Questo lo spot della Ben and Jerry che in questi giorni sta lanciano il nuovo gelato. La cosa importante e che il ricavato andrà a finanziare un programma per i giovani sull’isola del Reggae .

 

GUARDA IL VIDEO DI LANCIO DEL NUOVO GELATO MARLEY

George Nooks così come viene soprannominato “God Is Standing By”  è stato arrestato Venerdì scorso per possesso di circa 2 once di cocaine. La narcotica giamaicana  lo ha preso in custodia il 56enne  per violazione della legge sulle droghe poi rilasciato per cauzione.

Venerdì 5 maggio , secondo le dichiarazioni della polizia è stato proprio l’atteggiamento  strano dell’artista ad indurre l’attenzione su di lui, cercava di nascondere qualcosa. Precisamente una bustina con una  quantità di sostanza bianca polverosa, ritenuta poi cocaina, trovata nel suo veicolo un utilità sportiva Mercedes Benz.

Arrestato a St Andrew è stato rilasciato sotto cauzione per la  somma di 80.000 JMD e dovrà presentarsi in Kingston in  Corte mercoledì prossimo 17 maggio.

Da quando è successo,  in questi pochi giorni,  l’artista è stato crocifisso sui social media dai suoi fans. Troppe persone si sono accanite contro di lui anche di più di quel che si aspettava.
Nooks ha dichiarato che pensava che i suoi sostenitori fossero più fedeli e rimanessero al suo fianco perché fin a quando non venisse condannato. Si chiama presunzione d'innocenza ma a quanto pare è più facile scagliarsi contro.


Il cantante veterano ha chiesto pubblicamente a tutti i suoi ammiratori di non giudicarlo prematuramente e di restargli vicino fin quando non passerà questa brutta storia.

 

 

George Nooks - God Is Standing By

 

Uno sguardo ad un artista africano ogni tanto è importante per non focalizzarsi sulla Giamaica. Incredibilmente ci imbattiamo in un progetto significativo e concreto che ci rincuora.

“ Non per le parole ma per le opere, che verremo giudicati ” - così MamJ Ras Soul, fa questo con la sua musica ha l'obiettivo di aiutare gli altri, fare campagne di sensibilizzazione e raccoglier i proventi per il suo popolo con il suo duro lavoro.

Questo è quello che fa MamJ Ras Soul come mission. Per la prima volta nella storia della musica senegalese combina parole e opere. Gli obbiettivi sono i più concreti, quali la campagna di sensibilizzazione contro Ebola e Malaria, portando acqua e saponi nei villaggi, ripulire le stazioni degli autobus o acquistare scarpe per chi non le ha.

Per chi è legato alla musica Reggae questo è un esempio lampante di come si dovrebbe fare per portare i colori verde-giallo-rosso.

No chatty chatty ma fare opere utili ed aiutare i più deboli. Questa lezione che proviene da un paese qual'è il Senegal ci fa capire di quanto invece noi possiamo migliorare

 
Siamo lieti di presentarvi MAMJ RAS SOUL

 

More info :   

http://mamjrassoul.com

https://www.facebook.com/mamjrassoul1

Link diretto se non si vede - https://youtu.be/KnapLEe-9bI

 

 

Siamo finalmente riusciti a recuperare le foto della seconda serata del Rebel Salute 2017. Con grande piacere ora potete visionare il reportage fotografico completo. La notte più importante, quella di sabato è stata inserita nella nostra Gallery.

Come dimenticare il breve show di Derrick Morgan, con l'inno nazionale live. Più volte ha gridato sono il padre di un fenomeno Queen Ifrica che lascia intendere sia dalla parte organizzativa che artistica con la presentazione del suo disco con uno stand speciale.

L'esibizione più apprezzare della lunga maratona iniziata alle 9 di sera è contesa da Sanchez, Cocoa Tea, Queen Ifrica, Spragga BenzPopcaan .

Mai vista un esibizione così d'impatto di Sister Nancy e dell'incredibile esibizione di Lady Saw completamente Gospel … scioccante. Cose che solo al Rebel succedono e che vi possiamo raccontare i momenti salienti di ciò che è accaduto nel festival unico come quello organizzato da Tony Rebel in Jamaica quest'inverno.

Certo c'è voluto tempo, pubblichiamo le foto solo oggi, ce ne dispiace, però non ci siamo arresi. Il biglietto da visita di Reggae Revolution è quello di vivere da dentro i grandi appuntamenti in prima persona per poi farli rivivere.

Il Rebel Salute è l'unico festival Rasta e Reggae che va in onda promuovendo la storia della musica sull'isola. La preserva dando spazio ad artisti old roots e alle nuove leve della musica . Crea vibrazioni uniche. Anche quando vengono Pop Caan, Beenie Man e Assassin le cose non cambiano anzi gli artisti trasformano il nome ed abbandonano le sacche piene di diss e parolacce a casa.

Chi partecipa, canta solo in versione clean, radio edit per intenderci, regalando al pubblico della dancehall show unici, un modello da seguire per distinguersi dalla volgarità.

Tutti accettano compromessi alle regole culturali difese dal festival, comprese quelle alimentari in stile I-Tal (vitale). Vuol dire niente alcol e niente carne. Solo pesce e verdure agli stands nel suo interno.

C'è anche la Ganja Yard la così detta “Herb Curb” che ha il permesso speciale a seguito la nuova legge, che permette ad i Rasta di avele l'ultima parola. La Ganja in raduni RastafarI può essere venduta e promossa con un semplice permesso.

Dunque benvenuti con noi nell'esperienza più affascinante che la Giamaica offre.

Le foto sono di nostro fratello Marco Polo che continuano ad incantarci e ci trasportano magicamente in un viaggio al Rebel Salute, dentro e fuori il backstage ma principalmente sotto al main stage.

GUARDA LA GALLERY DIRETTAMENTE DA QUI

 

Pagina 1 di 45