La qualità delle foto è impressionante, resterete colpiti. C'è voluto tempo, certo, ma ne è valsa la pena. Non sarebbe un reportage completo alla Reggae Revolution.it, senza le foto e la Gallery del nostro Marco Polo.

Dopo la recensione accompagnata dalle prime anticipazioni, il reportage dell'Erb Curb (la Ganja Yard), finalmente pubblichiamo l'intera giornata di Venerdì 13 Gennaio al Rebel Salute 2017.

Una delle nottate più difficili, che noi ricordiamo forse la più dura di tutte per il vento tagliente che portava con se pioggia a tratti. Il tutto ha reso più difficile il nostro ed il lavoro sul main stage.

Ora pubblicate in ordine di apparizione di tutti gli artisti, foto selezionate e curate da Marco, che ha voluto trasmetterci il meglio seguendo una linea temporale.

 Non dimentichiamo lo scontro verbale tra Tarrus Riley e Anthony B documentato con il video pubblicato in precedenza sul nostro portale

 Ci vediamo per la seconda parte quella di Sabato, la più esplosiva.

 

REBEL SALUTE 2017 - VEDI REPORTAGE FOTOGRAFICO

 

 

 

Pubblicato in Reportages

Iniziamo dall'ansia, quella dovuta al maltempo che minacciava con pioggia e vento forte entrambe le giornate. Demoralizzati andiamo comunque verso S,Ann attrezzati con i nuovi mini-kway comprati a Negril.

Il Rebel Salute a rischio ?... molto

Fortunatamente ne siamo usciti quasi illesi, solo Venerdì  dominata dal vento con pioggia a tratti. Con il pass media, potevamo girare indisturbati nel back-stage ed in tutte le aree riservate, anche quella degli artisti.

Abbiamo vissuto e raccolto da dentro tutte le fasi del festival anche quelle non positive come l'incidente di Tarrus e Anthony B .

Subito la corsa nell'area stampa per uno scatto al line up, fondamentale per organizzarsi la lunga nottata fino al mattino inoltrato. Poi si posa la sedia di Reggae Revolution necessaria per riposarsi nell'area dedicata per i fotografi notevolmente ingrandita.  Bellissimo l'accesso riservato alla stampa che immette direttamente nella VIP area.

Presente anche a questa edizione rappresentanti del Rototom Sunsplash.

 

1' GIORNATA -VENERDI 13 GEN – REBEL SALUTE 2017

Nonostante timori della pioggia la gente ha risposto. Doveva essere una nottata tranquilla ed invece dominata dalle polemiche con l'alter-eco tra Tarrus Riley ed Anthony B. Probabilmente verrà ricordato per questo incidente invece che per gli show.

Attraverso i nostri video abbiamo comunque documentato la furia Tarrus Riley che irrompe in un buon show di Fantan Mojah. Vedi qui Video

Parla di mancanza di rispetto che alla fine lo avrebbe fatto esibire senza la propria band per problemi di tempo. Poi registra un video dicendo di aver ricevuto una parolaccia.

Anthony B nega addirittura di averlo visto e registra un diss dopo qualche giorno.

Successivamente Tony Rebel in Tv ha chiesto chiarezza, dovrebbero scusarsi entrambi. Solo un incidente al Rebel nulla di grave.

Sui giornali invece si è parlato di una grande esibizione di Lady Saw convertita al Gospel in Minister Marion Hall, sicuramente ha fatto uno show energetico... ma era musica da chiesa …. in un festival Rasta non è proprio il massimo

Sotto il backstage durante l'esibizione del Ministro una persona si è convertita in diretta nelle nostre vicinanze ma ci lasciato tanti dubbi che fosse vera.

Ottime le esibizioni di Sister Nancy sempre in forma - Iba Mahr - General Trees - Warrior King - No-Maddz - Half Pint dopo la leggendaria esibizione del precedente anno.

Anthony B comunque a chiuso bene in mattina inoltrata la prima giornata.

Fiacca la Herb Curb, meglio il secondo giorno che abbiamo documentato con il Reportage Fotografico.

Vedi qui foto reportage Herb Curb

 

2' GIORNATA SABATO 14 GEN – REBEL SALUTE 2017

 Giornata conclusiva con grandi nomi ed una chiusura forte chiusura in programma. La Herb Curb animata dai dibattiti e da più associazioni si vista più viva. La Yard e fondamentale per promuovere le sue proprietà curative della ganja e quelle industriali

Una particolare licenza ne ha permesso anche la vendita. Presente il vincit

ore vincitore della Jamaican Ganja Cup proveniente dal Westmoreland dove si produce la migliore.

Ci ha commosso, invece veder Derrick Morgan tornare in Giamaica e cantare la canzone dell'indipendenza proprio da quel palco così significativo.

Più volte ha detto di essere il padre di Queen Ifrica e proprio la figlia sarà tra i protagonisti nella nottata con il nuovo disco in uscita.

Pochi parlano dello show di Cocoa T, l'unico che è stato fatto rientrare più volte sul palco, segno che è piaciuto alla numerosa massive .

Ottimo Sanchez, Third World , Stranger Cole , Jesse Royal . Ras Shilow , Agent Sasco e particolarmente Spragga Benz nel finale.

Molti non si vedevano esibirsi in Giamaica da anni.

Poi l'atto di chiusura, Popcaan super show clean e Bennie Man che non si fermava più. Erano ormai le dieci del mattino al Plantation Cove di S.Ann quando si è chiusa questa edizione.

Confermata la stessa location per il prossimol, 'edizione 2018 sarà l'Anniversario dei 25 Anni di Rebel Salute.

IN ARRIVO IL REPORTAGE FOTOGRAFICO COMPLETO

Foto By Marco Polo- likkle-but-tallawah.com - RR.it Crew

 

Pubblicato in Recensioni

Abbiamo catturato il momento fuori programma in cui Tarrus Riley sale sul palco inaspettatamente con FantanMojah. Duro lo speech che parla di mancanza rispetto nei suoi confronti da parte di un artista senza fare il nome.

Ci troviamo nel Rebel Salute nel giorno di venerdì nella parte finale dove si attendono gli artisti di calibro.

Riley sarebbe dovuto salire con la sua band, poi quella di Anthony B, un doppio cambio che a quell’ora era devastante per la massive.

Secondo Tarrus sarebbe stato sminuito da Anthony B

 

TARRUS POI REGISTRA UN PERSONALE VIDEO CHE ACCUSA DI AVERLO OFFESO con dure parole.

Anthony B intervistato dopo lo show sostiene invece di non averlo incontrato e di non sapere nemmeno come era vestito.

Qualche giornale giamaicano ha intitolato l’accaduto War of Wards .

Forse un semplice incidente o qualcosa di più grave e’ successo tra i due ?

Non ci resta che attendere.

 

 

VIDEO e FOTO BY LIBBY RR.it

 

Pubblicato in Video
Domenica, 27 Novembre 2016 15:24

REBEL SALUTE VOLA A NY E CONFERMA LA GANJA YARD

Tony Rebel ha decisamente intensificato la promozione per il suo evento il Rebel Salute, con un evento promozionale, il lancio della prossima edizione 2017 in America.

A circa due mesi prima, è volato con parte del suo entourage, per il Milk River Restaurant e Lounge in Brooklyn, New York.

 L'unico Festival che si può fregiare del titolo di “Preservare la Musica Reggae” dallo scorso ha un asso in più da giocarsi . La Ganja Yard, chiamata “Herb Curb” dove lo scorso anno servito di apripista, già si vendeva liberamente erba dei quattro Parish della Giamaica.

Ve lo abbiamo mostrato lo scorso anno in un reportage esclusivo per chi volesse approfondire in basso troverà il link.

 Così il Rebel Salute, per la prima volta approda a New York, sicuro di avere tanto in più rispetto ai festival americani, ha le capacità di attrarre un pubblico sempre più eterogeneo.

 Finita l'era della one shot night all'Arena magica di Mandeville, è giusto che il festival si sia aperto ad un pubblico internazionale per continuare a diffondere i migliori valori che il reggae contiene.

 

Al suo interno non si mangia carne, non si vendono alcolici, gli artisti cantano solo testi puliti e dallo scorso c'è l' Herb Curb che allieterà la due giorni con ganja di altissima qualità e naturalezza.

 Ricordiamo che il Rebel Salute è uno dei pochi festival sull'isola di ispirazione Rastafari che può richiedere un permesso speciale per mostrarla e venderla ad uso spirituale.

 Lo spettacolo è stato confermato al Plantation Cove come per gli ultimi quattro anni. Prossi dettagli drl Rebel Salute 2017 saranno annunciati in un comunicato stampa Kingston ai primi di dicembre.

Gia sappiamo però le prime due stelle Anthony B che non si vedeva da anni e Tarrus Riley.

 

 

Gallery Completa HERB CURB 2016 – Esclusiva

herb-curb-rebel-salute.html?Itemid=219#!IMG_4059

 

Pubblicato in Rasta