E’ appena terminata la stagione del programma IYAHBINGI ma l’avventura non finisce certo qui!

Ci diamo infatti appuntamento dal 25 al 28 Luglio all’interno del Roots & Culture  festival presso Lignano (Ud) dove sarà presente la IYAHBINGI YARD: un’area culturale dedicata alla spiritualità e alla musica Rastafari all’interno del festival.

 

La “yard” prende il nome da Iyahbingi Radio l’unico programma web-radio Rastafari in Italia ed in italiano.

In onda da ormai quattro stagioni ogni domenica sera sulle frequenze di www.reggaeradio.it, questo appuntamento è uno spazio in cui viene proposta soltanto musica Nyah Binghi (musica sacra Rasta) e ogni puntata prevede una tematica differente inerente alla cultura, storia e

spiritualità Rastafari.

Questi argomenti vengono selezionati con cura, supportati da ricerche storiche e spiegati in maniera semplice e soprattutto inclusiva.

Iyahbingi è infatti un programma rivolto ad un pubblico Rasta e non Rasta, non è un “catechismo” ma un veicolo per trasmettere positività, amore e consapevolezza che sono alla base del modo di vivere Rastafari.

La Iyahbingi Yard all’interno del festival sarà una zona ispirata al programma radio dove il pubblico potrà prendere parte ogni giorno a seminari pomeridiani e musica Nyah Binghi dal vivo.

Ras Julio in compagnia di una squadra di fratelli Rasta italiani ed europei condurranno le attività e saranno a disposizione per incontrare il pubblico e rispondere ad eventuali domande.

Oltre a seminari e musica, l’area offrirà una biblioteca di testi Rasta liberamente consultabili.

Inoltre ci saranno pubblicazioni, materiale informativo e merchandising a sostegno di progetti umanitari rivolti agli Anziani Rastafari in Jamaica.

 

Per info: www.rootsreggaefestival.it

 

Di seguito il Programma attività

 

Giovedì 25/7

-ore 19:00:  Apertura al pubblico della IYAHBINGI YARD con musica Nyah Binghi dal vivo, saluti e presentazione generale delle attività. 

 

Venerdì 26/7

-ore 17:30: Nyah Binghi Chant

-ore 18:30 Seminario:

“Chant down Babylon, vita Rastafari dalle colline della Jamaica ai quattro angoli della terra”

Un percorso tra i principi della spiritualità Rastafari partendo dai primissimi giorni del Movimento nei lontani anni Trenta della Jamaica coloniale. Perché l’Etiopia? Perché Haile Selassie?

Passando per le comunità Rastafari che vivevano sulle verdi colline in totale contatto con la natura, arriveremo all’internazionalizzazione del Movimento che ci permette di vedere oggi Rasta in ogni parte del mondo. Un’occasione per il pubblico di entrare a contatto con i cardini della fede Rasta ma anche con esperienze, racconti e soprattutto spiegazioni.

 

Sabato 27/7

-ore 17:30 Nyah Binghi Chant

-ore 18:30 Seminario:

“Cuore Rasta, una strada verso libertà e consapevolezza”

Il Movimento Rastafari è conosciuto per il suo messaggio di amore e rispetto. In questo seminario vedremo come l’amore non sia solo un ideale ma una vera e propria pratica di vita in grado di liberarci da paure, ansie, catene mentali e aiutarci quindi a vivere in maniera più serena e felice.

Consigli pratici e tecniche di comportamento della vita Rastafari per utilizzare il cuore come strumento per essere più liberi.

 Domenica 28/7

ore 17:30 Nyah Binghi Chant

ore 18:30 Seminario:

“Rastaman chant: storia e struttura del Nyah Binghi, la musica sacra Rastafari”

Alla base della musica reggae c’è il Nyah Binghi, il ritmo sacro Rastafari. Tamburi e canti di liberazione che hanno ispirato i “sufferers” dei ghetti della Jamaica tra cui anche le grandi star della Reggae music.

Conosceremo da vicino quale sia il significato e come venga suonato questo antico ritmo che accompagna il Movimento Rastafari e le sue cerimonie. Tra storia, spiritualità, ritmica e tradizione fino all’influenza che ha avuto il Nyah Binghi sulla nascita della Reggae Music.

 

Intanto, per tenere accesa la vibe, vi proponiamo l’ultima puntata di IYAHBINGI ricordandovi che sul canale www.mixcloud.com/IYAHBINGI-NEW  potete riascoltare tutte le puntate quando volete!

 

Ci vediamo alla Iyahbingi Yard!!

Rastafari blessings

 

Ras Julio

 

ascolta qui

 

 

 

Pubblicato in Rasta
Mercoledì, 01 Agosto 2018 10:23

OVERJAM 2019: DI NUOVO AD AGOSTO

Conclusa con successo la settima edizione del festival sloveno

La settima edizione dell’Overjam International Reggae Festival si è conclusa lo scorso 15 luglio. Le reggae vibes e le sue molteplici sfumature hanno pervaso Tolmino già da lunedì 9, quando i primi partecipanti sono arrivati approfittando dell’Early Arrival, per culminare durante la notte del sabato.

L’edizione di quest’anno è stata segnata dalle esibizioni grandi artisti come Ziggy Marley, Macka B, Protoje, New Kingston e Mellow Mood ma anche dalla varietà dell’offerta musicale: sono più di 50 gli artisti che si sono dati il cambio tra Main Stage, area Dub e Dancehall e palco sulla spiaggia.

Varie anche le proposte di workshop, attività per bambini, yoga, percussioni e dancehall che hanno visto il pubblico molto partecipe. Numerose le persone che hanno partecipato inoltre alle sessioni della Overjam University, tenuta sulla spiaggia dallo scrittore, giornalista e dj David Katz e che ha visto come protagonisti Paolo Baldini, Mellow Mood, Macka B, Italee e Israel Voice.

L’organizzazione è già al lavoro per l’ottava edizione che nel 2019 torna ad agosto, dal 15 al 18. I primi biglietti sono in vendita esclusivamente sul sito MH Shop al prezzo speciale di 80€ + commissione. Questa offerta dedicata ai più impazienti scadrà il 31 agosto, seguirà la normale prevendita.

 

 

Pubblicato in News

Si svolgerà dal 10 al 15 di luglio a Tolmino, Slovenia

L’Overjam International Reggae Festival celebra quest’anno la sua settima edizione con un importante cambio di data. Questa volta infatti non si svolgerà ad agosto come accaduto fino ad ora, ma dal 10 al 15 luglio, nuovamente nella splendida Tolmin, nelle vicinanze del Parco Nazionale sloveno del Triglav.

I giamaicani Ziggy Marley e Protoje & The Indiggnation sono i primi grandi nomi annunciati dall’organizzazione per questa edizione, a cui si aggiungono gli italiani Northern Lights, Mellow Mood, Paolo Baldini Dubfiles, Awa Fall aka Sista Awa, Moa Anbessa, e molti altri tra cui New Kingston, OBF feat. Sr. Wilson e Charlie P, Benny Page, Warrior Sound, Ma’Gash, Asher, Coxsone Sound, Brother Culture, Kings HiFi, Leo Sanson, Umberto Echo, Ziggi Mastah, Dubtafari Sound e presto verranno annunciati altri nomi.

I biglietti sono già in vendita a questo link. Su richiesta del pubblico, quest’anno gli abbonamenti completi – che costano 155€ – includono tutti gli extra: 5 giorni di programmazione, 7 giorni di campeggio, uso illimitato del punto ricarica dei cellulari, docce calde, bagni, deposit box, e inoltre guida del festival, cauzione e deposito del sistema paycard e tappi per le orecchie. L’ingresso al solo festival costa invece 120€, mentre i biglietti giornalieri – che al momento sono in vendita solo per il 12 luglio, data dello show di Ziggy Marley, costano 29€.

Riassumendo, sarà quindi possibile vivere una settimana di vacanza a ritmo reggae sulla riva dei fiumi Isonzo e Tolminka, dato che il campeggio resterà aperto dall’8 al 15 luglio. La programmazione inizierà i giorni 10 e 11 con DJ e sound system, mentre i concerti saranno dal 12 al 14.

Pubblicato in News
Mercoledì, 16 Marzo 2016 15:42

Primi artisti per l’Overjam 2016

La quinta edizione del festival sarà dal 16 al 19 agosto


Tarrus Riley, Marcia Griffiths, Kabaka Pyramid, Cali P, Dean Fraser, Alaine, Stylo G, I-Shence, Fleck, Lion D, Madred, Asher Selector, Earth Beat Movement e Wicked Dub Division sono i primi nomi confermati per il quinto Overjam International Reggae Festival, che si svolgerà a Tolmino (Slovenia) dal 16 al 19 agosto. Queste prime conferme sono solo un assaggio dell’alto livello della line up di quest’anno, che include sia nomi storici, che giovani di alto livello internazionale.

Dalla Giamaica arriverà la stella Marcia Griffiths, the Empress of Reggae music, che continua a brillare dopo più di cinquant’anni di concerti, sia come solista che insieme alle I-threes e Bob Marley e in duo con Bob Andy. Gli altri giamaicani confermati fino ad ora sono Tarrus Riley, uno dei più famosi rappresentanti della seconda generazione di cantanti roots, che sarà accompagnato dal mitico sassofonista Dean Fraser e dalla voce femminile di Alaine; e Kabaka Pyramid, uno dei principali esponenti del cosiddetto Reggae Revival.

I quattro giorni di festival verranno completati da un preparty il 15 agosto e un afterparty il 20 sulla magnifica spiaggia che affaccia sui fiumi Soča e Tolminka, oltre che dalle attività collaterali per piccoli e grandi durante tutto l’evento.

Gli abbonamenti sono in vendita sul sito ufficiale www.overjamfestival.com a solo 69€ fino al 21 marzo, mentre il 22 inizierà l’offerta di primavera a 79€. Il campeggio è gratuito e il tutto si svolge nello splendido contorno naturale del fiume Soča, ai confini del Parco Nazionale del Triglav, che unisce Italia, Austria e Slovenia.

Pubblicato in News