Non è la prima volta che a Buju Banton aiuta i più deboli da quando è stato rilasciato. La fondazione da lui creata ha iniziato ad operare dall'inizio di quest'anno e si impegna a utilizzare i propri soldi per aiutare i giovani a rischio in Giamaica.

Così mentre Buju è all'estero in Guyana per impegni lavorativi i suoi diretti dipendenti hanno trascorso un intera giornata consegnando aiuti ad uno degli ostelli sull'isola.

Rosemary Duncan, direttrice della Buju Banton Foundation, ha diffuso la notizia che il cantante ha inviato anche un messaggio importante ai giovani ragazzi ospitati nella struttura, spiegando “ che lui sa cosa vuol dire essere nei loro panni"-

Duncan spiega che Buju "È cresciuto in una comunità difficile e comprende come sia la povertà. Ecco perché ha scelto quella struttura. "

La Buju Banton Foundation si rivolge ai giovani della zona di Kingston che sono più a rischio di cadere nelle mani della criminalità e povertà. Tra i gli obiettivi ci sono i giovani che puliscono il parabrezza ai semafori.

 

 

Pubblicato in News

L'accordo con l'ufficio Procuratore prevedeva di rinunciare a qualsiasi causa futura o azione legale, in cambio dello stralcio del processo per arma da fuoco. Concretamente 5 anni sicuri in meno, in cambio smettere di combattere definitivamente per il processo.

Buju ha posato le armi, alcuni hanno scritto che sotto pressione l'artista sia stato consigliato male ed abbia rinunciato a futuri appelli.

Rinunciare a dimostrare fino in fondo l'innocenza non è piaciuta a tanti sulla rete.Combattere per la libertà ?

Per il complotto in cui era stato incastrato dalla divisione americana antidroga, per uscirne con ogni mezzo e dimostrare la sua innocenza.

Sono dovuti intervenire i legali che hanno sottolineato che lo Stato Americano stava preparando un altro processo che avrebbe potuto aggiungere un altra condanna, la cosa più intelligente da fare visto che con gli appelli non si andava da nessuna parte da oltre 4 anni, era quella di accettare

Buju Banton, vero nome Mark Myrie, sta scontando 10 anni di carcere per traffico di droga dopo una condanna del 2011.

A questo punto a meno di colpi di scena, Buju Banton resterà in carcere fino a febbraio 2019.

Altra notizia che è trapelata è che l'artista sta continuando a scrivere altre canzoni.

 


 

 

Pubblicato in News

Florida, Stati Uniti (AP) – La lunga battaglia legale di Buju Banton sembra senza fine è giunta ad una conclusione.

Dopo l'accusa di detenzione di arma da fuoco e dopo il processo invalidato a causa di un giurato che ha violato le regole durante la sentenza, i legali speravano di ripetere da capo il processo .

Ma non tutto è andato come si sperava e la lotta a forza di carte bollate ha raggiunto la fine.

I procuratori federali hanno deciso invalidare il possesso di arma da fuoco contro star del reggae Buju Banton, che sta già scontando una condanna a 10 anni in cambio di nessun altro ricorso.

L'accordo proposto dall'Ufficio del Procuratore degli Stati Uniti che ha annunciato Giovedi che è stato firmato un accordo con Banton per la sua rinuncia a tutti i ricorsi futuri legati al caso. La merce di scambio sono 5 anni di imputazione per la pistola che decadranno.

A questo punto nessun altra sorpresa ci attenderà.

Buju Banton verrà rilasciato dalla prigione federale nel mese di gennaio del 2019, momento in cui sarà deportato in Giamaica.

 

Pubblicato in News