Mercoledì, 16 Maggio 2018 10:23

VOL 1 - IL DEBUTTO DISCOGRAFICO DEI RIPTIDERS

I sardi Riptiders presentano il loro primo lavoro discografico: Vol.1. Un album dalle sonorità reggae che si fa notare per la sua originalità e creatività nell’esprimere concetti che ci appartengono e che sono stati descritti dal cantante nei sei brani in italiano e due in inglese che formano l’album insieme alla dub version realizzata dallo stesso produttore Antonio ‘PapaN’tò’ Leardi.

Marco Serra, voce e autore, descrive l’album come “un’istantanea dei tempi che viviamo, immersi in una società che sembra muoversi vorticosamente, ma che in realtà, probabilmente è più ferma che mai e che ci fa stare in apprensione e sentire inadeguati. A questi sentimenti fa da contraltare il rifugio nell’intimo e il cercare di migliorare ciò che ci circonda con le proprie mani, a patto di riuscire a trovare il coraggio di farlo”.

Vol.1 esce insieme al videoclip Immobile, terzo singolo dopo Fall And Rise (maggio 2017) e Non Ho Maschera (novembre 2017).

L’album, realizzato grazie a una riuscitissima campagna di crowdfunding su Musicraiser, è disponibile su tutte le piattaforme digitali, mentre il CD può essere acquistato ai concerti della band.

Pubblicato in Promo Audio

Rootical Foundation presentano Still Learning, il loro quinto album in studio. A 12 anni dal debutto, la band milanese propone un sound ancor più personale e maturo, grazie alla collaborazione con il producer Princevibe, che firma la direzione artistica di questo nuovo lavoro.

Still Learning conta otto tracce (a cui si aggiungono una intro acustica e un intermezzo strumentale) che rappresentano le diverse sfumature dello stile della band, affinato dopo anni di esperienza in studio e sui palchi live. Il riferimento alle radici roots reggae è forte, e ben si sposa a suoni più freschi e contemporanei, in pieno stile reggae revival.

L’album include tre collaborazioni: nella traccia Heroes troviamo infatti MisTilla, voce dei toscani Earth Beat Movement, mentre Naima, singer della band funk nu-soul Black Beat Movement è presente in Pirates Anthem, il single che ha anticipato l'uscita del disco, e infine Acsel della Reggae Rebel Band in My Way.

Le tematiche affrontate nei testi sono varie e prendono spunto dall’attualità e da riflessioni personali e vanno dalla celebrazione della culture reggae e della musica indipendente alla tutela dell’ambiente fino ad arrivare alla title track che racconta il ciclo della vita come un vero e proprio viaggio durante il quale si cresce e si continua ad imparare.

Come dice la band: “Il titolo, Still Learning, ben rappresenta il nuovo step che abbiamo affrontato affidandoci a un producer del calibro di Princevibe che ha saputo tirare fuori il nostro meglio, e ci continua ad insegnare”.

Still Learning è disponibile ai concerti della band e in formato digitale su tutte le piattaforme grazie alla distribuzione di Soulfire Artists.

 

STILL LEARNING TOUR


20/04 SMOOTHIE SOUND REVOLUTION - Ponte nelle Alpi (BL)
21/04 PARTIZTIKA vol2. FESTA ANTIFASCISTA - Lainate (MI)
27/04 CIRCOLO PICK WEEK - Vigevano (PV)
04/05 HI FOLKS! - Vittuone (MI)
25/05 VALMOFEST - Valmorea (CO)
02/06 CARROPONTE - Sesto San Giovanni (MI)
10/06 REMBAMBEER - San Vittore Olona (MI)
23/06 REGGAE JAM - Reinsberg - AUSTRIA
29/06 TROPICAL CARAIBICA - Nuvolera (BS)
30/06 INTERFERENZE FESTIVAL - Clusane (BS)
08/07 IMPRONTE D'ESTATE - Casorezzo (MI)
19/07 COMUNISTINFESTA - Cornaredo (MI)
20/07 GADERSOUND - Bolzano (BZ)

Pubblicato in Promo Audio

Ruff Selectors presentano il loro nuovo disco Roots in my soul, il quarto della loro carriera, disponibile in free download e che esce accompagnato dal videoclip Plant it. il cantante e produttore originario della Costa d’Avorio Jungle King si unisce al progetto leaderato dall’afro-americano Teacher Mike per comporre i nove brani dell’album co-prodotto dall’italiano Princevibe e dai giamaicani T.GO Entertainment.

Teacher Mike spiega così il concept del disco: “L’obiettivo è promuovere la positività nella vita di tutti e, anche se è un compito difficile, questo deve avere inizio in ognuno di noi. In questo album, che racconta situazioni di vita reale, della consapevolezza umana e della mia esperienza personale, tutte le tracce sono connesse tra di loro per dare un messaggio omogeneo”.

“La canzone che dà il titolo al disco, Roots in my soul, racconta i miei sogni di pace, uguaglianza e armonia fra gli uomini. Questo si collega con Colours, che spiega che non ci può essere uguaglianza senza diritti, ma solo oppressione, odio e discriminazione razziale, il ché ci conduce a Ilegit Refugee, brano che ci trasporta in un mondo segnato dall’immigrazione. Poi però Radics parla di karma, coscienza e positività, a cui possiamo arrivare piantando e raccogliendo l’erba, come raccontato in Plant It, anche se, come sappiamo, in Babylon ci sono restrizioni su questo argomento ed è per questo che ho scritto Ganja theft. Questa erba, se usata con consapevolezza, evoca positività e rispetto, ma il maggior rispetto che dobbiamo a Jah e alla natura è il Woman respect, che ci riempie di Emotions. E nella cultura africana, quando hai tutto questo, è il momento di iniziare la dancehall con il DJ”.

Per dare la massima diffusione a Roots in my soul, Ruff Selectors hanno deciso di metterlo in free download chiedendo a cambio solamente un “Like” alla loro pagina di Facebook. È possibile farlo a questo link bit.ly/RuffSelectors.

Pubblicato in Promo Audio
Venerdì, 15 Settembre 2017 08:55

City, primo disco per Leon & RootsQuake

Leon & RootsQuake presentano il loro primo disco, City, nato dall’esperienza e dall’influenza musicale del cantante Leon Samuels, originario di Montego Bay (Giamaica), unite al percorso artistico dei musicisti siciliani Gabriele Nicosia (batteria) e Marcello La Terra (basso). Dopo un lungo studio di composizione, il trio ottiene un groove dallo spirito inconfondibile che ha portato alla creazione di questo loro primo progetto discografico.

Diversi musicisti hanno collaborato alla creazione di questo album: i fiati dei Funkymama, le tastiere di Ze (attuale tastierista degli Articolo 31 – 2.0) e le chitarre di Max Bizzarri, artista di strada molto popolare a Roma, apportando ciascuno la propria sfumatura di stile.

Il progetto RootsQuake nasce a Roma dalla sintesi di varie esperienze musicali iniziate nel 2003 e consolidate nel 2009 dall’unione dei tre musicisti. Il loro cammino è stato caratterizzato da una varietà di assetti, da live band a trio dub in diversi contesti locali e piccoli festival italiani. Questo senso di collaborazione e libertà di scelta è l’essenza di RootsQuake che prima di essere una band, è un’esperienza da condividere. Lo stile cantautoriale old school insieme ad arrangiamenti moderni danno vita ad una sonorità unica che si differenzia dal panorama reggae italiano, impegnandosi così a diffondere e preservare gli autentici valori della reggae music.

City, anticipato dal singolo e videoclip omonimo uscito a luglio, è pubblicato da Fridge Records e distribuito in formato CD da Goodfellas e in formato digitale da Believe.

Pubblicato in Promo Audio
Il mondo del dub e del jazz si scontrano quando il Prince Fatty incontra Nostalgia 77 nell’album 'In The Kingdom Of Dub', pubblicato il 22 settembre su Tru Thoughts. Il disco vede due esploratori musicali che uniscono le forze e le menti per illuminare le radici comuni e lo spirito di ribellione che stanno alla base di questi due generi per dare alla luce un album intrigante.

 

Principe Fatty , produttore anticonformista di Hollie Cook e di innumerevoli leggende del reggae, messo da parte il proprio progetto sonoro, incontra la musica blues jazz di Nostalgia 77, per una serie di nuove versioni esclusive di brani provenienti da tuttala sua prolifica carriera. Il risultato è un profondo ed energico disco dal sapore intenso che celebra e si basa sui suoni e la bellezza culturale del jazz e dub.

 

tracklist

1. "Medicine Chest Dub"
2. "Seven Nation Army Dub" (feat Dennis Alcapone)
3. "Positive Force Dub"
4. "Skeletons Dub"
5. "Rainclouds Dub"
6. "LIttle Steps Dub"
7. "Angel With No Halo Dub"
8. "Quiet Dawn Dub"
9. "Marathon Man Dub"
10. "Freedom" (Zombie Dance parts 1 & 2)

 

 

 

Pubblicato in Dischi e Riddim