Dischi e Riddim

Dischi e Riddim (84)

Mercoledì, 15 Aprile 2015 08:21

LION D - HEARTICAL SOUL

Scritto da

“Heartical Soul”, disponibile dal 31 marzo per l’etichetta Bizzarri Records,è il nuovo lavoroin studio per il cantante italo nigeriano, Lion D, considerato una rivelazione nella scena reggae europea.

Ildisco ècomposto da dodici inediti e una dub version, prodotto interamente da Alborosie che, oltre ad aver suonato batteria, basso, tastiere e chitarre in quasi tutte le canzoni, ha inoltre coinvolto, in questo progetto, alcuni dei suoi migliori musicisti: Tony Tarantino e Dave “Fitzroy” Green, donando al disco un suono giamaicano.

L’album si apre con un “Intro” che spalanca le porte a un’inondazione di goodvibrations con “The Rules Of Babylon” e “Ruff Inna Town”, in cui l’artista dimostra di sapersi destreggiare in ogni forma di reggae dal roots al dj style; si passa poi a “Hertical Luv” in compagnia del suo padrino Alborosie, destinata a diventare un classico per ogni dancehall.

In “Blaze Up” si respira il reggae delle origini mentre in “Talk About Love”, classico pezzo d’amore, vediamo la partecipazione della straordinaria voce di Sandy Smith.

Il perfetto patwa spicca nella coinvolgente “Inna The Red”, mentre in “Heartical Soul” c’è la partecipazione di Mr. Vegas che impreziosisce ancora di più il brano.

“War Inna The Dance”, dal retrogusto reggamaffun e “Be Strong” sono una doppietta di alta classe, non mancano collaborazioni illustri come quella di Kemar Williams in “Rudebwoy Thing” e di uno dei più grandi artisti reggae mondiali, Ken Boothe nel brano “Slow Down”.

E infine per chiudere il disco arriva anche un’ottima dub version “Ruff Inna Dub”.

Tra i temi vi sono la giustizia sociale, la spiritualità accompagnati da una miriade di sonorità diverse, ma tutte legate dalla matrice reggae.

 “Heartical Soul” è un album importante per un artista Lion D, capace di confermarsi ad alti livelli.

 

 

Mercoledì, 15 Aprile 2015 08:09

ZION TRAIN - 'LAND OF THE BLIND'

Scritto da

Tredici tracce di puro dub per quello che è il nuovo disco “Land of the Blind” dei padrini inglesi di questo genere: gli Zion Train.

Torna in cattedra Neil Perch, più ispirato che mai in questa nuova produzione pubblicata il 21 marzo perUniversal Egg Publishing/Westbury Music.

La storica formazione con Neil ai controlli & Dubdadda al microfono si presenta con una miscela di dub, reggae ed elettronica che da anni contraddistingue i loro dischi, come si può ascoltare già dalla prima traccia “Tranquility Through Humility”.

Il dub digitale risplende in “Dirty Dunza/Go For It” dove le voci diFitta Warri e Jazzmin Tutum si colorano come illuminate da un raggio di sole; le percussioni delineano la seconda parte della traccia.

“We Are Water” feat  Kathika R Abbit e “Words Of Wisdom” hanno tutti gli elementi classici di un brano degli Zion: le tastiere e le ritmiche in levare tra echi e wah con la presenza dei fiati.

Come ogniproduzione che si rispetti l’album è caratterizzato dai molti featuring come Daman in “No I.D.”e Kathika R Abbitin“More and More” presente in diverse tracce.

Senza perdere mai di vista il loro stile, gli Zion Train partono dal dub-reggae non disdegnando incursioni in campi dove la ritmica è più spinta (vedi “Inner Vision”) con suoni assolutamente analogici (“Land Of The Blind” feat  Jazzmin Tutum e “Roots Man Play/Permanent Pressure” featDub Dadda and Fitta Warri solo per citarne alcune).

“Seeds Of Change” dal sapore elettronico e “Raise A Dub” col featuring di Longfingah in stile steppa ci accompagnano prima che “Dry Your Tears” e“The Great Flood - Gaia's Tears” chiudano il disco.

“Land of the Blind” non aggiunge nulla di nuovo alla discografia dei Zion Train, ma li conferma maestri e portavoce di quelle sonorità capaci di rendere il suono della formazione inglese unico e fresco.

 

Mercoledì, 24 Settembre 2014 00:00

JHONNY CLARKE - NEW BABABOOM HI FI 7''

Scritto da
Dall'incontro dei Bababoom Hi Fi con Jhonny Clarke prende vita una nuova release: "Come Let We Gather" all'insegna del Roots & Culture. Un nuovo sodalizio artistico per i napoletani Bababoom e l'artista giamaicano. “Come Let We Gather" è pronta a diventare un classico in ogni danz!!!
 
Johnny Clarke “Come Let We Gather"
Nuova produzione BABABOOM HI FI 7'' 
"Satta Studio Special Edition"

Registrato al Satta Studio, Napoli durante il tour Italiano di Jhonny Clarke nel 2013 
Suonato dai The Roots Defender All Stars
Mixato da Darren @ Jamtone Studio Uk 

Musica per il vostro cuore e la vostra anima
 
Domenica, 26 Ottobre 2014 14:07

R.ESISTENCE IN DUB NEW 12" VINYL

Scritto da
Special combo sull'asse Italia-Spagna per il nuovo vinile dei R.Esistence in Dub, in uscita ad ottobre. It's a dangerous addiction la big tune dei friulani con ai microfoni due voci interessantissime Jules-I from Mellow Mood e Sr Wilson artista reggae da Barcellona, per una release incendiaria!!!
 
Nuovo vinile 12" ad ottobre fuori
R.Esistence in Ft. Sr Wilson & Jules I:

lato A 
1-Sr Wilson: "Well Digital" 
2 R.Esistence in Dub: "Digital Dub" 

lato B 
1- Jules I: "Dangerous Addiction"
2 - R.Esistence in Dub: “Dangerous Dub”

Composto e prodotto da R.Esistence in Dub @ RR Studio 
Mixato da Paolo Baldini @ Alambic Conspiracy Studio
Dangerous Dub in a digitalstyle!!!

 

Domenica, 26 Ottobre 2014 13:49

PAOLO BALDINI DUBFILES

Scritto da
Uscirà martedì 14 ottobre per La Tempesta"DubFiles" il disco di Paolo Baldini già bassista di band come B.R. Stylers e Africa Unite.Baldini mette in mostra la sua abilità al mixer in un album che testimonia la prolificità del produttore pordenonese e del suo team di lavoro.
 
Il meglio del meglio del panorama reggae italiano e non nel primo full-length del progetto DubFiles, nato dalla mente di Paolo Baldini, in uscita il 14 ottobre per La Tempesta Records. Considerato uno dei produttori più interessanti del panorama indipendente italiano, capace di destreggiarsi sia con sonorità prettamente reggae sia con le produzioni dub.

Il progetto DubFiles esordisce a inizio 2013, Paolo Baldini dirige le danze come dubmaster , creando delle versioni dub di produzioni del suo team sulle quali diversi cantanti si cimentano al microfono con interpretazioni alternative degli stessi riddim.

Alla voce si alternano Jacob, L.O. e Jules I dei Mellow Mood, Andrew I, Forelock (voce dei sardi Arawak) e lo spagnolo Sr. Wilson,
Ospiti speciali, la superstar portoghese Richie Campbell, il musicista australiano Dub Fx ed il rapper inglese Rawz.

 

TRACKLIST:
01. INTRO (by IOSHI)
02. WHO A TALK (feat. Sr. Wilson)
03. DUB INNA BABYLON (feat. DubFiles All Stars)
04. LEAVE I OR LOVE ME FOREVER (feat. Forelock)
05. LIKKLE DUB GIRL (feat. Richie Campbell and Mellow Mood)
06. DUB VAMPAYA MEDLEY (feat. Jacob, L.O., Jules I, Andrew I)
07. POLITICIAN DUB (feat. Arawak meet Macka B.)
08. WHO AM I? (feat. Forelock)
09. NEVER BE A SLAVE (feat. Dub Fx)
10. EXTRA LOVE DUB (feat. Mellow Mood meet Tanya Stephens)
11. ZION DOORS (feat. Andrew I)
12. ZION DUB VERSION 
13. I EXPRESS (feat. Rawz)
14. DUB A EXPRESS
15. BIG IN JAPAN (feat. Jacob and L.O.)
16. DUBSHINE (feat. Jules I)
17. LOTUS DUBFILE

 

Lunedì, 27 Ottobre 2014 13:45

I HAIL UP JAH - DUBATEERS MEETS DAN I

Scritto da
Nuove vibrazioni firmate Dubateers e Dan I. Conscious Reggae & Dub Music per una Big Tune nata dall'unione di Dan Imperial col produttore dub Uk Dubateer, che nonostante sia impegnato nella realizzazione del suo nuovo album in uscita nel 2015, ha trovato il tempo per pubblicare una nuova traccia dall'ottimo sound.
 
 
"I Hail Up Jah" Dubateers meets Dan I
Mixato, arrangiato, masterizzato e prodotto da Dubateers @ Dubateers Studio(UK)
Registarto @ Dread Lion Studio ITALY
 
Moa Anbessa Records è tornata! Distribuito da ControlTower Records e Dub Wise, una gran produzione per Moa Anbessa con Prince David and Jules I a dividersi il microfono. "Watch Dem" e "Jah calling" due produzioni piene di amore e dedizione, una benedizione per chi le ascolterà nelle dancehall.
 
In uscita il 22 settembre il 12'' Watch Dem/Jah Calling - Moa Anbessa feat. Prince David/Jules I
Distribuito da Control Tower Records (Fra) e Dubwise Prod (Uk) il tanto atteso esclusivo dubplates con alla voce Prince David e Jules I

 

Lato A 
Watch Dem - Prince David
Instrumental - Moa Anbessa

 

Lato B
“Jah Calling” - Jules I
Jah Dub - Moa Anbessa

 

Prodotto, registrato, arrangiato e mixato da Moa Anbessa
al Moa Anbessa Studio (Venezia, Italia) 2014
Musiche di Smiling Roots, Prince David and Buriman
Alla voce Prince David e Jules I

 


Giovedì, 30 Ottobre 2014 13:33

DUBATEERS NUOVO ALBUM "DUB MASTERS" NEL 2015

Scritto da
Il producer Nick Dubateers torna nel 2015 con un nuovo disco dub. L'instancabile musicista inglese amalgama il suo suono nelle di 10 tracce di "Dub Masters", la giusta combinazione tra dub reggae e roots in puro stile Uk per un viaggio di 40 minuti circa ricco di vibrazioni purissime. Dub It!!!
 
Tutti gli strumenti, il mixaggio, gli arrangiamenti sono di Dubateers
Mixato, Masterizzato, Prodotto da Dubateers @ Dubateers Studio(UK)
L'artwork è stato realizzato da Artjahguidance

 

Tracklist:

1. The Originator - Dub Cat Chemist Mix 

2. Lion Charge Dub 

3. Kappa Dub 

4. The Prophets Dub

5. Antarctica Dub 

6. Cant Touch Us 

7.Catch A Steppa 

8. Tunnel Terror Dub 

9. Final Call 

10.Breaking Dub
 

 

Lunedì, 29 Settembre 2014 08:15

RIDDIM TUFFA - SHANTI D: UNITY

Scritto da
Nuovo Dubplate per il duo di Edimburgo Riddim Tuffa e il parigino Shanti-D. "Unity" è il riassunto di quello che può essere considerato un eccellente e moderno dub. Influenzati dal digital style anni 80', la tune è la giusta combinazione tra l'uso del vintage e apparecchiature analogiche ottenendo un suono estremamente fresca influenzato dalle radici della musica dancehall

 

Brand New Tune
Riddim Tuffa/ Shanti D: "Unity"
Same Riddim "Leggo Beast" ft. Parly B - 7" & EL FATA: Champion Sound
 
Giovedì, 02 Ottobre 2014 08:10

RIDDIM TUFFA - DUB DOCUMENTARY

Scritto da
Ancora un nuovo brano in studio per i Riddim Tuffa. "Dub Documentary", ispirato al film "Dub Echoes", è la nuova tune di Adham & Frontline Selecta, musica che affonda le sue radici nel reggae, ma felicemente abbraccia tutte le miriadi di forme che hano ispirato il duo di Edimburgo come la dancehall, ragga, jungle e dubstep. Heard Dem!!!
 
Riddim Tuffa Sound
Dub realizzato utilizzando campioni del documentario "Dub Echoes"

 

 
 
 
 
Pagina 4 di 6