News

News (343)

Ci siamo imbattuti in documento unico pubblicato qualche anno ma dagli effetti ancora reali, è disponibile in rete sul sito delle fonte il Caribbean Today. Descrive il tentativo da parte di Sizzla di imporre unilateralmente se stesso come Presidente di tutti i Rasta in Giamaica.

Fin'ora non c'è mai stato un unico presidente in rappresentanza di tutte le casate. L'artista mira a quella carica come leggerete anche con metodi poco ortodossi.

Il documento racconta che negli ultimi anni l'artista ha tentato di sfruttare il controllo del Nyahbinghi Ancient Council utilizzando denaro, influenza e teppismo. Alla fine erano dalla sua parte sei dei 24 anziani influenzati dal suo gioco di potere quello di diventare il primo 'Presidente Rasta'.

Sizzla sostiene di essere stato eletto 'Presidente', ma alle elezione non c'erano altri candidati. Inoltre, Collins, non ha avuto l'approvazione ufficiale delle tre principali case del movimento, il Nyahbinghi Theocracy Reign Order, i Boboshanti e le 12 Tribes of Israel.

La cosa inquietante e che Sizzla nel discorso presidenziale d'inaugurazione, una sceneggiatura preparata, recitava la seguente frase :

"Ci stiamo organizzandoci come il vero governo indigeno Ras Tafari, con un presidente eletto per le persone di colore nella diaspora".

Collins sta cercando di diventare il rappresentante legale/costituzionale del popolo "indigeno".

Se è innegabile che vi è un vuoto nel movimento Rastafari. Quel vuoto poteva esser riempito da Kalonji.

Il movimento Rastafari non ha mai avuto un presidente, quindi per un artista senza qualifiche se non fama e fortuna discografica, essere unilateralmente proiettato ad essere capo di tutto il movimento utilizzando mezzi subdoli è assolutamente ridicolo.

Rastafari e Reggae sono due entità separate, anche se molte persone credono erroneamente che siano la stessa cosa. Ancora più importante, i soldi, la fama e la popolarità non qualificano nessuno alla leadership del movimento Rastafari.

Bob Marley non ha mai tentato il controllato del movimento Rastafari e Peter Tosh nemmeno.

I grandi artisti hanno lasciato a quelli più qualificati di loro a coprire cariche del movimento.

Il dilemma attuale di fronte a Rastafari è come trattare con questo deciso tentativo di prendere il controllo arbitrario del movimento.

Non illudetevi che Collins è determinato a ottenere il controllo e non finirà qui.

Nel corso degli ultimi due mesi, la sorella Mitzie Williams, presidente del Theocracy Order’s Administrative Council in Jamaica, ha ricevuto telefonate minatorie esortandola a sostenere il nuovo 'Presidente Rasta'.

Non è mai accaduto prima nella storia del movimento.

Quindi, se si ama davvero la Cultura Rastafari, non saltiamo ciecamente sul carro di Sizzla. Il suo ordine del giorno e la metodologia non possono migliorare il movimento.

Come disse Bob Marley: "... Io non voglio che il mio popolo venga ingannato da mercenari!"

Uno dei momenti più eclatanti e solo ora aver letto quest'articolo capiamo, quando al Rebel Salute Sizzla sia stato così vicino al potere portando tutti gli anziani sul palco con lui nella serata di chiusura del festival

Questa volta a documentarlo ci sono i nostri video.  Quelli di Marco Polo della Family di Reggae Revolution a testimonianza  nel 2013 mentre nel 2015 Sizzla si esibirà di nuovo ma questa volta senza gli Elders on stage.

 

 

 

 

 

fonte : Rastafari reject Sizzla as their ‘president’

Written by Meesha Robinson http://www.caribbeantoday.com

 

Mercoledì, 01 Luglio 2015 15:48

UOMO MORTO COLPITO DA UN BOMBOLA DI GAS

Scritto da

La storia si infittisce di più, la nostra curiosità aumenta. La nuova tendenza quella di portarsi una bombola di Gas carica, per far cosa, ancor non sappiamo, è estremamente pericolosa.

L'ho abbiamo sottolineato anche nel precedente articolo gas infiammabile sotto pressione è pericoloso ancor di più se invece di un arma contundente si usa la stessa bombola e la si lancia contro.

Proprio questo è accaduto in questi giorni, un uomo è morto dopo esse stato colpito con bombola di gas. Durante un diverbio è stata usato il “gas cylinder” carico di circa 25 chili prima di darsela alla fuga.

Pare Cedric Maxwell 27enne, in White Lane a St Andrew uno dei Parish della Giamaica, era in piedi sulla carreggiata con un parente quando sono stati avvicinati da due uomini.

Causa una controversia' per quanto ha riferito la polizia, uno degli uomini ha utilizzato la bombola per colpire Maxwell prima di scappare. Maxwell è stato dichiarato morto in ospedale.

L'incidente arriva a seguito di una bizzarra tendenza nata sui social media in cui la gente sta caricando immagini che mostrano ritratte in particolare donne con una bombola di gas sulle spalle.

Tutto potrebbe essere iniziato da “What Yuh Know Bout Pressure” l'ultima hit dell'incarcerato Vybz Kartel.

Noi continiamo ad indagare sul perchè portare co se una bombola di Gas in una dance.

 


 fonte Irie Fm

Leggi Articolo Precedente

LA BOMBOLA DEL GAS L'ULTIMA FOLLE TENDENZA DANCEHALL

 

Mercoledì, 01 Luglio 2015 07:05

OGGI È IL REGGAE DAY

Scritto da

Ricorre la giornata internazionale del reggae e della cultura ad essa legata. Sul sito ufficiale del IRD troverete diversi eventi celebrativi per festeggiare queste 24 ore speciali. 

Purtroppo registriamo che il nostro paese è molto lontano dall’organizzare un evento dedicato. Ma a Kingston non manca sicuramente una manifestazione.

Il Reggae Day  è un evento mediatico globale della durata di 24 ore, con base nella capitale giamaicana come coordinamento della piattaforma Creativa (musica, arti visive, cucina, ecc) e il suo impatto sulla cultura pop mondiale.

Se fatto in tempo si poteva legare la propria manifestazione, anche se svolta all’estero,  ottenendo così l’ufficialità di organizzare un evento targato Raggae Day.

Per la ricorrenza di questo 1 Luglio 2015 , abbiamo trovato un speciale progetto realizzato lo scorso anno per la giornata mondiale del reggae.

Si chiama Nation United in Peace ed è un filmato unico. In diverse parti del continente con diversi musicisti sentirete e vedrete qualcosa di incredibile...

News

IN ONDA QUI LA CONFERENZA A KINGSTON
International Reggae Day is hosted annually by Kingston – the home of Jamaican music, as a strategic brand marketing initiative and creative industries platform designed to showcase Kingston as a creative city  and highlight the impact of Jamaica, Reggae and Rastafari on global pop culture

 

 


 

Per il Programma vi rimandiamo al Sito Ufficiale

http://ireggaeday.com

Domenica, 28 Giugno 2015 09:03

LA BOMBOLA DEL GAS L'ULTIMA FOLLE TENDENZA DANCEHALL

Scritto da

Se avete capito il perchè scriveteci ed aiutateci a capire come viene usata. Le nostre ricerche non ci hanno illuminato. In Giamaica se ne sono viste di cotte e di crude in questi anni ma quest'ultima tendenza lascia a bocca aperta.

Che se ne faranno mai di una bombola di gas per andare a ballare. Si sa che l'estravagnza regna sull'isola ma questa volta è letteralmente sfuggita di mano. Questa nuovo trend pare sia stato ispirato da un ultima canzone, indovinate da chi ?

La bombola delgas, l'ultimo bizzarro accessorio, si vede sempre più spesso nelle dance in giamaica.
Questa ultima moda bizzarra ha suscitato preoccupazione.

I social media sono invesi da immagini raffiguranti soprattutto donne e alcuni uomini ad una festa con una bombola di gas sulle spalle.

Non è ancora chiaro chi ha ispirato questo nuovo accessorio scandaloso.
Dopo qualche indagine pare che la tendenza ha che fare con “What Yuh Know Bout Pressure”


Il nome è stato preso da ultima canzone “Pressure” di Vybz Kartel.

Abbiamo trovato il singolo corredato da testo per capirne qualcosa di più

 Se ne avete capito il perchè scriveteci ed aiutateci assolutamente ….

Vybz Kartel – Pressure (OFFICAL) Lyrics

Sabato, 27 Giugno 2015 18:39

LADY SAW LA PRIMA DONNA A CHIUDERE IL SUMFEST

Scritto da

Dopo il primo ministro ora anche nel tempio della musica e del festival internazionale sull'isola una donna sale sul gradino più importante. Bella novità. La prima volta nella storia sarà un artista femminile a chiudere i concerti. Non era mai accaduto.

Il sipario sulla Dancehall Night del Reggae Sumfest il 16 luglio presso il Complesso Catherinea Montego Bay è dunque di Lady Saw . Addirittura si scopre che forse non è stata la prima richiesta.

Lady Saw, compirà 46 anni a luglio, alcuni mettono in dubbio che saprà onorare la chiusura del Reggae Sumfest.

"La gente dice, alla mia età dovrei rinunciare. L'ho fatto per tutta la vita e sono ancora in grado di farlo bene perché dovrei farmi da parte. E 'come dire a Beres Hammond e Marcia Griffiths che non dovrebbero più cantare... Non ha senso. Voglio il mio posto e continuerà a lavorare per mantenerlo. Ho passato anni a lavorare con grandi artisti così non ho un problema di mantenere alto qualsiasi punto di uno spettacolo. Tutto quello che serve al Sumfest è di 30 minuti ... 30 minuti di fuoco e poi uscire ", ha detto Lady Saw.

Per la sua performance Sumfest, Lady Saw sarà vestita da Kurt Campbell, il vincitore della quarta stagione di Missione Passerella curerà il suo abbigliamento esclusivo per l'evento.

In una nota ad una sua recente intervista, Lady Saw dice che è stata proprio lei a suggerire la chiusura ai promoter, dopo aver rifiutato la loro offerta l'anno scorso.

 

Bugle ft Lady Saw - Infidelity - (Official Video)

 


Venerdì, 26 Giugno 2015 09:30

MOA ANBESSA - "JAH FIRE"

Scritto da

Nuova produzione per Prince David e i Moa Anbessa che con “Jah Fire” danno alla luce il 20 giugno una nuova release,  registrata, mixata e arrangiata nello studio dei Moa Anbessa a Venezia.

Tre tracce: “Jah Fire” con al mic Prince David, la versione dub “Fire Dub” affidata ai Moa Anbessa e la versione strumentale della traccia  che potete trovare e acquistare su bandcamp.

 

 

 

Giovedì, 25 Giugno 2015 06:52

MAVADO PADRE ASSENTE BACCHETTATO NELLA FESTA DEL PAPÀ

Scritto da

Se ben ricordate non è la prima volta che un artista reggae viene ripreso sui social network dalla madre dei propri pargoli per non svolgere i doveri familiari soprattutto quello di Padre verso i figli. Cosi  dopo Peetah dei Morgan Heritage ripreso da Passion la figlia di Sugar Minott su faceboock  , nel giorno della festa del papà è toccato anche  Mavado  esser messo alla gogna.

Mentre molti padri di tutto il mondo hanno passato la festa del papà con i propri figli, Mavado ha trascorso tutta la sua giornata a difendersi sui social.

La madre di uno dei suoi figli, durante una vera e propria litigio a suon di parole per il mantenimento del figlio lo ha accusato di essere un padre assente.

Questo in breve il messaggio postato da lei

“Mi fa male, avrebbe scritto lei,  quando si ricorda di chiamare  il figlio solo nella festa del padre, mentre nei 365 giorni restanti è assente. Il bambino è abbastanza grande da dire 'Mamma, sono stanco delle  promesse non mantenute di papà' e 'Mamma, perché papà non mi vuole?


Il singjay ha postato in risposta una fotografia di suo bambino sulla sua pagina di  Instagram con una didascalia lungo, che recita in parte "Come  una donna può ottenere così tanto denaro come 1.500 dollari a $ 2000 US minimo mensile ogni mese ….

Poi anche un’altra foto datata con la sua prima nascita.

Martedì, 23 Giugno 2015 17:30

IL SOLE ANCORA - PRIMO SINGOLO DEL NUOVO DEI BOOMDABASH

Scritto da

“Il Sole Ancora” è il primo singolo del nuovo album di Boomdabash uscito in questo mese di giugno 2015. Si chiama “Radio Revolution” e contiene tredici i brani inediti con featuring illustri con J-Ax “Il solito italiano” e Alessandra Amoroso“A tre passi da te”,

L'ultima quella con i Bluebeaters, “Il sole ancora” è stato il brano di lancio accompagnato da questo video con i Bluebeaters.

Radio Revolution, guardate la track list del nuovo lavoro dei Boomdabash in basso.

 

 

BoomDaBash Radio Revolution

Tracklist:
01. Radio Revolution
02. Il sole ancora feat. The Bluebeaters
03. Survivor
04. Tigers and lions
05. A tre passi da te feat. Alessandra Amoroso
06. Mr. President
07. Reggae Ambassador
08. Il solito italiano feat. J-Ax
09. Comu in Jamaica
10. General
11. Street Complication
12. Marry you
13. Un attimo

Martedì, 23 Giugno 2015 06:44

RAS MYRHDAK : NON GIUDICATE I RASTA PER IL SESSO ORALE

Scritto da

In Jamaica, meno nel resto del mondo, il sesso orale è un tabou. I Rasta sull’isola in primis sostengono che per proferire parole che provengono dall’Altissimo la propria bocca debba essere più pulita possibile. Negli anni questo modo di pensare si è ormai radicato. Ma non esistono solo i Rasta giamaicani ma molti di più ne sono nel mondo intero e tanti si avvicinano sempre più a questo stile di vita.

Ras Myrhdak dice che gli stranieri sono liberi di convertirsi a Rastafari anche se hanno fatto sesso orale.
Secondo l'artista, che stava difendendo la decisione di Snoop Dogg di aderire al movimento Rastafari, sostiene che  i rasta dovrebbero promuovere l'amore senza discriminazioni.

Ras Myrhdak ha  espresso la sua opinione al pubblico tramite YouTube.

"Nessun uomo può mancare  di rispetto a Snoop Lion, tutti debbono sapere che Rastafari è amore e l'amore non ha limiti né barriere né volto. Snoop Dog è cresciuto in un sistema diverso come persone del calibro di Martin Luther King e Farrakhan ", ha detto.

"Ma Martin Luther King e Farrakhan non sono cresciuti come Rasta. Nessuno ha detto loro che è sbagliato, in modo da vederlo come giusto perché sono cresciuti in quel Livity . "

L'artista ha sottolineato che credere in Jah non è una religione e non deve essere trattata come tale.

"Quindi, se gli stranieri vedono la luce di RastafarI, non possiamo dichiarare loro guerra. La religione è la confusione dei popoli e Rastafari non è una religione. L'amore di Rastafari non è lotta, né bun, né violenza contro nessun uomo né nessuna razza ... Rastafari è amore ", ha detto.

«Se sta parlando di amore e parlare positivo, noi lo sosteniamo. Abbiamo artisti come Papa San e Stitchie che sono cristiani. Chi siamo noi per rifiutare Snoop Dogg quando l'onnipotente non ci ha rifiutano?

Ras Myrhdak sta promuovendo un nuovo singolo chiamato “Inna Di Business” e  Big Dread, che è un diss a Fantan Mojah.

 

 

Con l’entrata in vigore da pochi mesi delle nuova legge sulla ganja la depenalizzazione è entra al centro del mirino. Se era chiaro la quantità massima  per il possesso un massimo di  2 ounces, (non 3 come avevamo precedente pubblicato, pari a 56 grammi), mancava un pezzo importante dopo la dichiarazione della polizia di non metter su nuove piantagioni senza licenza. Sotto la pressione degli  avvocati finalmente il governo ha sbloccato la questione

Il ministro della Giustizia, il senatore Mark Golding ha chiarito che ogni famiglia può possedere un massimo di  cinque piante di ganja ai sensi della legge sugli stupefacenti comunemente chiamata la legge sulla Ganja.

Dal momento che l'entrata in vigore della nuova legislazione nel mese di aprile, molte persone, tra cui avvocati hanno voluto chiarimenti su come interpretare  situazioni in cui vengono ritrovate piante nelle  abitazioni e case popolari.

Rispondendo alle domande in un recente incontro Golding dice in queste circostanze ogni famiglia può possedere cinque piante di marijuana, in base alla legge.

Resta a questo punto un ultima questione,  le multe per il possesso di ganja.

Non ha ancora affrontato la questione in quanto sostiene che non è un meccanismo per la generazione di reddito per il governo.
Ma questa ultima questione l’affronteremo in un prossimo articolo.