News

News (287)

Non è la semplice operazione di marketing, dove si sponsorizza un prodotto mettendo la foto di un testimonial famoso per incentivare le vendite.

In questo caso la ricetta proviene da casa Bolt ed è singolare sottolineare che venga lanciato nel mercato australiano.

Un po per come è accaduto per Cedella Marley dopo la sua morte, questa volta l'uomo più veloce al mondo invece sta cercando di rivoluzionare l'industria alimentare di un altro continente, portando i sapori caraibici in Australia.

I sapori della salsa, sono un mix di spezie originali giamaicane, tra cui spicca mango, tre spezie diverse di peperoncino ed ananas sempre giamaicano.

 

L'otto volte medaglia d'oro olimpica ha deciso di fare di più che una sponsorizzazione, è entrato in contatto diretto con i coltivatori di peperoncini rossi per creare il perfetto sapore da dare al proprio prodotto.

Le salse hot di Usain sono disponibili in tre gusti e sono ispirate ad una ricetta della famiglia Bolt, secondo The Grocery Greek.

 

 

 

Dopo un secolo di proibizionismo una svolta epocale sull'isola del Reggae.  E' pronto il primo raccolto che porterà all'apertura al primo punto vendita nei prossimi giorni.

Osannata nelle canzoni e nella spiritualità Rastafari fino a qualche anno fa combattuta con ogni mezzo. Alimentava la corruzione della polizia e metteva in serio imbarazzo tutti coloro che giunti dopo un lungo viaggio rischiavano ogni giorno di finire in carcere per un semplice spliff.

Anche i giamaicani, per niente risparmiati, tanti anche gli artisti finiti in gattabuia perché in possesso di marijuana .

Poi la legge sulla depenalizzazione nata per puri motivi economici, il parlamento si esprime positivamente al cambiamento, i Rasta insorgono e riscattano la loro figura per oltre centinaia di anni ritenuta alla pari di spacciatori. Il movimento Rasta unito pretende ed ottiene regole speciali all'interno della legge.

Un permesso speciale in cui poter celebrare Rastafari con ganja e da poterla vendere.

Se riassumendo fin'ora si poteva vendere solo nei festival Rastafari e nelle Reunion Rrastafari, oggi la ganja sta crescendo legalmente nella nazione insulare.

 

KAYA Farms - una consociata di Kaya Herbhouse, sede del primo dispensario di cannabis medico legale della Giamaica - ha avuto il suo primo raccolto ufficiale

Le piante del raccolto, secondo un comunicato stampa, saranno curate, rifilate e confezionate per la vendita a Kaya Herbhouse in St Ann

La prima vendita sarà destinata a pazienti che anno delle patologie.

 I regolamenti, consentono la vendita e l'uso di ganja per ragioni specifiche, vale a dire in conformità con la raccomandazione scritta o la prescrizione di un medico , per il consumo nei locali o per la fornitura di servizi terapeutici .

 

"Sono davvero onorato come giamaicano ad essere stato il primo a fare il passo storico in cui il nostro paese può finalmente monetizzare in questo settore come hanno già fatto Europa, Australia, India, Cina e Stati Uniti", ha dichiarato Balram Vaswani, presidente di Kaya Farms."

Kaya Herbhouse aprirà ufficialmente i battenti in marzo 2018, per la prima fase dell'apertura al pubblico in cui tutti i giamaicani e i turisti dovranno conformarsi a uno dei quattro regolamenti per l'acquisto di prodotti di ganja e ganja.

Le persone potranno acquistare legalmente marijuana per scopi medicinali e sperimentare la Kaya Herbhouse e il Kaya Café", ha proseguito Vaswani.

L'obiettivo di Kaya è quello di rendere la Giamaica il fiore all'occhiello dell'industria del turismo del benessere globale e diventare il nuovo simbolo delle radici e dello stile di vita dell'isola.

A breve anche l'apertura della seconda in ordine,  la Everything Oily, che trasformerà le piante in medicinali a base di olio.

 

 

 

 

 

Si svolgerà dal 10 al 15 di luglio a Tolmino, Slovenia

L’Overjam International Reggae Festival celebra quest’anno la sua settima edizione con un importante cambio di data. Questa volta infatti non si svolgerà ad agosto come accaduto fino ad ora, ma dal 10 al 15 luglio, nuovamente nella splendida Tolmin, nelle vicinanze del Parco Nazionale sloveno del Triglav.

I giamaicani Ziggy Marley e Protoje & The Indiggnation sono i primi grandi nomi annunciati dall’organizzazione per questa edizione, a cui si aggiungono gli italiani Northern Lights, Mellow Mood, Paolo Baldini Dubfiles, Awa Fall aka Sista Awa, Moa Anbessa, e molti altri tra cui New Kingston, OBF feat. Sr. Wilson e Charlie P, Benny Page, Warrior Sound, Ma’Gash, Asher, Coxsone Sound, Brother Culture, Kings HiFi, Leo Sanson, Umberto Echo, Ziggi Mastah, Dubtafari Sound e presto verranno annunciati altri nomi.

I biglietti sono già in vendita a questo link. Su richiesta del pubblico, quest’anno gli abbonamenti completi – che costano 155€ – includono tutti gli extra: 5 giorni di programmazione, 7 giorni di campeggio, uso illimitato del punto ricarica dei cellulari, docce calde, bagni, deposit box, e inoltre guida del festival, cauzione e deposito del sistema paycard e tappi per le orecchie. L’ingresso al solo festival costa invece 120€, mentre i biglietti giornalieri – che al momento sono in vendita solo per il 12 luglio, data dello show di Ziggy Marley, costano 29€.

Riassumendo, sarà quindi possibile vivere una settimana di vacanza a ritmo reggae sulla riva dei fiumi Isonzo e Tolminka, dato che il campeggio resterà aperto dall’8 al 15 luglio. La programmazione inizierà i giorni 10 e 11 con DJ e sound system, mentre i concerti saranno dal 12 al 14.

Lunedì, 26 Febbraio 2018 08:55

PRIMI ARTISTI CONFERMATI AL BABABOOM FESTIVAL 2018

Scritto da

Il BABABOOM è lieto di annunciare i primi grandi nomi che calcheranno i palchi del festival, che si terrà sempre sulla spiaggia di Marina Palmense a Fermo dal 17 al 22 luglio.

Principale protagonista di questa edizione sarà la band giamaicana Inner Circle, che solcherà il palco principale in occasione del suo 50esimo anniversario regalando al pubblico una miscela di early reggae, roots reggae e musicalità crossover. La band, fondata nel 1968, conta 25 album e nel 1993 la vittoria del prestigioso Grammy come “Best Reggae Album” con “Bad Boys”.

Dai veterani giamaicani alle nuove generazioni di reggae europeo: Taiwan Mc, direttamente dalla Chinese Man Records, dopo il successo del suo ultimo album “Cool&Deadly” e un tour che lo ha portato in giro per tutto l’inverno, approderà sul palco del Bababoom con il suo reggae digitale abilmente arricchito da rap e dub; sempre dalla Francia arriva il polistrumentista Manudigital che, insieme al synth Casio MT40, ha regalato al pubblico reggae live sessions memorabili, aggiudicandosi milioni di views in tutto il mondo; sarà in compagnia del cantante Bazil, pupillo francese della scena underground.
Dub, Reggae e digital sono gli ingredienti principali anche delle musicalità spagnole di Iseo & Dodosound, usciti nel 2017 con il nuovo album “Roots in The Air”, dove il minimalismo musicale si incontra con l’incantevole voce di Iseo.
Un’edizione che regala debutti importanti e tante riconferme gradite: La Dancehall Area sarà animata da Pakkia Crew, Pushman, Labo Sound, Shanty Crew, Mr. Joint e tanti altri; la Dub Area vedrà alternarsi ai controlli Dubandground, Rise & Shine Sound System, Double Spliff ft. Mannaroman e Shabadà Sound System e tanti altri!

Il Bababoom Festival, come ogni anno, è pronto ad accogliere le giovani realtà emergenti dandogli la possibilità di esibirsi sul Main stage. Le iscrizioni gratuite al Bababoom Band Contest sono aperte dal 1 Febbraio e il premio alla band vincitrice sarà del valore di 800 euro, assicurando la partecipazione all’edizione successiva e la promozione di un tour di 4 date nel territorio italiano.

All’interno del festival ci sarà un ampio spazio dedicato a stand artigianali ed etnici, per i quali è ancora possibile la prenotazione sul sito ufficiale del festival.

Il Bababoom ospita un pubblico proveniente da tutta Italia e anche quest’anno assicura il servizio del Bababus all’interno del quale è previsto il viaggio andata e ritorno dalle principali città italiane e l’abbonamento completo con camping incluso.

Dal 17 al 22 Luglio siamo pronti ad ospitare ogni reggae lover nella splendida cornice di Marina Palmense, dove musica, familiarità e mare sono gli ingredienti principali di un’esperienza arrivata ormai alla sua settima edizione. Per assicurarsi il Ticket scontato avete ancora tempo fino al 28 Febbraio:

Ticket Full + Camping 60 €
Ticket Full + Camper 120 €

Per tutte le info potete consultare il sito www.bababoomfestival.it o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Come promesso abbiamo seguito la squadra della Giamaica a queste olimpiadi invernali 2018.

"Cool Runnings" il re-run olimpico si è concluso ma senza grandi emozioni e nessuna medaglia olimpica.

Le ragazze della Giamaicane sono finite solo al 19esimo posto.

Problemi prima e durante la gara anche per le attrezzature che hanno condizionato sicuramente la partecipazione.

Prima con l’allenatore che si dimette. Va via lasciando la squadra senza bob ed attrezzature.

Intervengono così  i grandi sponsor come la Red Stripe per evitare la figuraccia internazionale.

 Ma non solo "I freni si sono spezzati durante la discesa", ha rivelato il pilota Jazmine Fenlator-Victorian

compromettendo la discesa.

 

Le ragazze comunque hanno battuto un primato, sono diventate le prime donne del loro paese a competere alle Olimpiadi invernali.

 

 

 

 

Martedì, 20 Febbraio 2018 07:38

KOFFEE @ BBC RADIO 1XTRA - TUFF GONG STUDIOS con CHRONIXX

Scritto da

Come ogni anno in attesa del Mixtape che racchiude tutta l’esperienza della family sull’isola per oltre un mese,  arriva l’approfondimento su una delle leve che si sono distinte tra fine anno ed il nuovo appena iniziato.

Anche questa volta non ci siamo sbagliati individuando l’artista emergente più interessante del panorama attuale giamaicano. Ne sentirete delle belle

Indimenticabile quando invitata a sorpresa da Cocoa Tea è salita sul palco del Rebel Salute incantando tutti i presenti e ricevendo due o tre forward.

Questa volta come avrete ben capito  è  una lei,  si chiama Koffee è giovanissima ed a conferma di quanto evidenziamo ci ha pensato Chronixx a cui sicuramente non è passata inosservata,  a darle spazio, una piccola finestra di notorietà con questo live in Radio
I più attenti si ricorderanno la giovane promessa Koffe in un video su Youtube si chiama Legend (Tribute to Usain Bolt) nel 2017


Ha già due canzoni “Burning” e “Raggamuffin” diventate subito delle hits,   le scrive  da sola e la voce è tutta da ascoltare .


Ha solo 17 anni e visto dalle premesse a le potenzialità per diventare un artista conscious  di grande livello
Di seguito il Meglio di Koffee

 

 

 

 

Artist Page https://www.facebook.com/originalkoffee/

Dalle ore 7 del mattino del 19 febbraio ora italiana

Abbiamo contattato la JaRIA attreverso i social network per avere conferma del Tributo a Dennis Brown.

Un po sfortunato e molte volte spostato, sembrava non trovare pace ed invece stabilità da qualche anno nella nuova location.

Evidenziato come uno degli eventi principali del Reggae Month in realta dovrebbe svolgersi il 1 febbraio.

Ci confermano che invece la data prevista è per il 18 Feb,  domani quindi andrà in scena l'anniversario al Principe del Reggae ed anche del free live streaming dal sito ufficiale.

Il concerto inizierà verso le 11 ora giamaicana, quindi considerando il fuso di 6 ore , per noi in italia il 19 mattina vedremo tutto in diretta.

 

 Iniziamo a lasciarvi il Link dello streaming

http://www.jariajamaicamusic.com/livestream/

 

Sarà nostra cura aggiornarlo se dovesse cambiare

La Redazione

 

 

Ci sono stati ben 156 omicidi segnalati in Giamaica nel primo mese del nuovo anno, la maggior parte sono stati commessi  a St. James.

Il governo giamaicano è stato costretto allo stato di emergenza del Parish intero,  per diversi omicidi efferati tra cui uno dinnanzi a grandi alberghi che ha suscitato gran scalpore. Si direbbe la goccia che ha fato traboccare il vaso.

Lo scorso anno, solo in St. James si sono registrati 335 omicidi,  i cittadini nella zona di Montego Bay ormai vivono in uno stato di  paura ed insicurezza totale. Ma per contribuire a combattere questo spargimento di sangue, cosa si sta realmente facendo ?

Soprattutto, è pericoloso per i turisti ?

Per i turisti, non è così pericoloso come si potrebbe pensare, in quanto sono  bande criminali  giovanili che stanno tentando di prendere il sopravvento nell’area. Il consiglio è quello di andare in giro da soli ma con tour operator accreditati.

Mentre su cosa stanno facendo le autorità, quello che si è chiesto Bounty Killer ?

 

Bounty dopo aver donato 63 letti agli ospedali pubblici di Kingston all'inizio di questa settimana, durante una conferenza stampa con i media, ha aperto su una serie di argomenti, le sue azionii caritatevoli. la mancanza di visto degli Stati Uniti.

Bounty Killer si è soprattutto fermato a parlare delle crescenti preoccupazioni sul crimine in Giamaica dando  la maggior parte della colpa direttamente al governo.

" Prima che venga annunziato lo stato di emergenza, perché aspettare fino a quel punto, come è successo in MoBay ? .  È come se il governo aspetta che il  crimine si accumula prima di combatterlo. Non cercano di eliminarlo, cercano di curarlo.

Mandate i solidati e  per quanto riguarda i giovani là fuori? Che dire di quelli che vogliono davvero un lavoro e non vogliono cadere nella criminalità? Che tipo di iniziative stanno mettendo in piedi per loro? "

 

Bounty Killer vuole che il governo faccia molto di più ,  che forniscano un'alternativa al crimine per i giovani nelle comunità del centro città. Pensa anche che il governo avrebbe dovuto agire prima che il crimine sfuggisse al controllo. Tuttavia, non è mai troppo tardi per fare qualcosa.

La tristezza è che sono bande criminale di ragazzi .


"I giovani hanno bisogno di ritrovare se stessi, perché si sono persi. Le cose che stanno facendo sono pazzesche. Questi giovani non apprezzano la vita. Penso che sia la morale e l'atteggiamento della gente in generale. La società li ha lasciato per conto proprio. Al giorno d'oggi non ascoltano gli anziani ", ha sottolineato Bounty Killer.

Non  hanno bisogno di essere mentori. Devono ascoltare gli anziani perché non si connettono più a Dio. Noi dobbiamo fare la nostra parte e provare a dare un buon esempio

Alla domanda se credeva che gli artisti  avessero qualche autorità morale per parlare di soluzioni criminali e tutoraggio giovanile, Bounty Killer è stato diretto.

"Alcuni di loro, ma non tutti,  hanno perso la loro morale e si sono contaminati. ci sono persone come me che mantengono il nostro standard e una  nostra filosofia ed un credo. La maggior parte delle persone potrebbe non vederlo adatto, ma come vedi, la dancehall è diventato un mercatino delle pulci. Gli artisti si comportano come se fossero nemici della gente. ".

L'anno scorso Alkaline è stato interrogato dalla polizia per presunto coinvolgimento in un omicidio, Munga Honourable è stato arrestato e accusato di presunto omicidio, mentre Ninja Man è stato condannato all'ergastolo a vita .

Morgan Heritage, la royal family del reggae, arrivano in Italia in occasione del loro Avrakedabra Europe Winter Tour: appuntamento esclusivo per il nordest il prossimo venerdì 23 febbraio al Supersonic Music Arena di San Biagio di Callalta (TV).

La band, composta dai cinque fratelli Luke, Gramps, Una, Mr.Mojo e Peter, è sicuramente una delle realtà più interessanti nel panorama reggae internazionale. Figli del cantante giamaicano Denroy Morgan, cresciuti a Brooklyn, dove il padre si era stabilito per continuare la sua carriera musicale, dal 1994 hanno pubblicato ben diciotto dischi. Nel 2015 – con Strictly Roots – hanno vinto il Grammy come miglior album reggae e sono reduci dalla nomination nella stessa categoria proprio grazie ad Avrakedabra, ultimo lavoro che presenteranno durante il lungo tour che li porterà proprio a Treviso ma anche in Svezia, Danimarca, Norvegia, Olanda, Belgio, Francia, Spagna, Portogallo, Svizzera e Germania.

Special guest della serata sarà il giovane Jemere Morgan, figlio di Gramps. Prima e dopo il concerto, a fare gli onori di casa ci saranno invece DJ Papaluka e MC Steve Giant.

All’interno del Supersonic Music Arena è presente anche una pizzeria snackeria aperta fino alla chiusura e per chi volesse dormire in zona è possibile rivolgersi al B&B convenzionato “Locanda Canareggio” di San Biagio di Callalta.

È possibile acquistare i biglietti in prevendita a 17€ pdp su Ticketone.it, oppure a 18€ pdp al Jungle Records di Conegliano o chiamando i seguenti numeri: Scusso 3337504364 – Diego 3478729973 (Zona TV), Claudio 3496804606 (Zona PN), Steve 3393183268 (Zona VE) o direttamente in biglietteria. Per chi volesse incontrare la band è inoltre possibile aggiunere il pacchetto VIP al proprio biglietto.

Lunedì, 29 Gennaio 2018 17:34

"ESODO" IL NUOVO SINGOLO DEI TOUGH TONE

Scritto da

IL DUO SALERNITANO TORNA CON UN VIDEO FIRMATO DAL GIOVANE E TALENTUOSO VIDEOMAKER PIERPAOLO PERNA E PRODOTTO DA RUPARUPARECORDS, ETICHETTA INDIPENDENTE DI SALERNO. IL BRANO PARLA DI UNO DEI TEMI PIÙ SENSIBILI E DELICATI DI QUESTO PERIODO: L’IMMIGRAZIONE.


"… la questione dei migranti è qualcosa che da lungo tempo divide e spacca la società italiana, spesso mostrandone i lati più crudeli, disumani e perché no razzisti. Non vogliamo proporre una soluzione o moralizzare le masse, non sarebbe nostro compito. Quello che, invece, crediamo sia il nostro compito come artisti è quello di sensibilizzare le persone a essere più umane, meno accecate dall’odio e dalla diffidenza.

Le immagini evocate nel testo, servono, infatti a proporre la visuale di chi è costretto a viaggi estenuanti, a sofferenze indicibili, a vivere nella paura, nell’abbandono e nell’incertezza, e a evidenziare il concetto di perdita del proprio mondo, del proprio vissuto, della propria quotidianità…”, con queste parole i Tough Tone presentano "Esodo" il nuovo singolo da oggi acquistabile presso tutte le piattaforme digitali, nonché ascoltabile presso tutti i principali siti di Streaming.


Il singolo è accompagnato dal video firmato dal giovane e talentuoso videomaker Pierpaolo Perna, prodotto da RupaRupaRecords, etichetta indipendente di Salerno, alla quale i Tough Tone sono legati da anni da uno stupendo rapporto lavorativo e di amicizia.


Tough Tone è un progetto che nasce nel 2009 racconta il duo salernitano: “Abbiamo partecipato al MEI 2009 (Meeting Etichette Indipendenti) di Faenza, abbiamo aperto concerti per 99-Posse, Almamegretta, Asian Dub Fondation, Tre Allegri ragazzi morti, Krikka Reggae, 24 Grana... suonato come riddim band per Dawn Penn, voce storica della scena reggae internazionale e per Anthony Johnson, altro nome che non ha bisogno di presentazioni e in collaborazione con il quale realizziamo nel Maggio 2014 il nostro primo singolo in vinile 7“ dal titolo “No one Knows” (Sida AA) - “All around the world” (Anthony Johnson – Side A), prodotto da Rupa Rupa Records e distribuito da I-nity.com.

Di “No one Knows” viene realizzato, sempre nel Maggio 2014, un videoclip prodotto da Immaginarti e diretto da Luca Mordente. Nel 2015 esce “Alza gli occhi”, un nuovo brano che inizia a definire le nostre nuove sonorità. Da ricordare tra le nostre produzioni l'Ep dall'omonimo titolo “Tough Tone” che comprende tracce come Verso Casa, i Fiori di Lela, Back home dub (presente anche su RupaRupa Show Case, ascoltabile su spotify). Dallo stesso EP, “I Fiori di Lela” è stato utilizzato nel film “The Face of an Angel”, diretto da Michael Winterbottom con protagonisti Kate Beckinsale e Daniel Brühl e presentato al Toronto International Film Festival 2014”.


Band Originariamente roots reggae, oggi mutata in un “duo”, i Tough Tone mantengono la matrice reggae del sound con l’aggiunta di contaminazioni dub ed elettroniche: ” …Dopo diversi anni passati a suonare in giro come band le cose sono cambiate – concludono - una serie di fattori ha fatto sì che il progetto Tough Tone si modificasse in qualcosa di diverso e del tutto nuovo per noi. Questa novità non ci ha spaventati ma, al contrario, ci ha spinto a trovare nuove soluzioni musicali e comunicative, spingendo le nostre sonorità su un nuovo percorso di ricerca e sperimentazione”.
I Tough Tone sono attualmente alle prese con la scrittura di nuovi brani per l’uscita dell’album della nuova formazione.


Per maggiori info
Facebook:
https://www.facebook.com/Tough-Tone-170394584941/
https://www.facebook.com/RupaRupa-Records-130660460298685/
Youtube:
https://www.youtube.com/user/ErbapipaPosse/featured
https://www.youtube.com/user/TOUGHTONEBAND

GUARDA IL VIDEO: