News

News (351)

E' il re dei festival, il più longevo e popolare e dopo qualche anno altalenante sta riconquistando il suo spazio internazionale. La Downsound che ne ha acquistato il marchio quest'a volta ha dato fondo a tutte le sue energie per costruire un line up stellare ed un marketing strategico pazzesco.


Non solo i tre B.B.C.(vedi foto) ma anche il super Clash Beennie Man Vs Bounty Killer e tanti artisti che troverete  per singola serata elencati in basso a quest' articolo.

 

 

CURIOSITA'

 

Stanno andando ottimamente anche le prevendite sopratutto quelle VIP , meglio ancora quelli con  “cabana”  annessa addirittura una cabina che può ospitare 10 persone per a 9,500,US $ . Tutto esaurito in pochissimo tempo.

Ora sono disponibili nuove cabine ultra lux da 600 dollari a notte. Naturalmete include pasti e servizio bar e la migliore vista, in più lo slogan dell'amministratore delegato Joe Bogdanovich, ”  tutti gli occhi saranno su di te, desiderando di essere al tuo posto”.


Per chi sta leggendo resterà un po spiazzato ma come …. cabine, cabane exstra lusso, biglietti Vip, che c'entrano con il reggae.

La risposta e che in Jamaica è una consuetudine anche nei piccoli party  ed economicamente una soluzione fruttuosa offrire al pubblico spazi riservati da condividere con amici in bella vista. A quanto pare più sono lussuose, più si vendono.

Terminate le curiosità ci rituffiamo nel festival. Ma quanto mi costerebbe entrare ?
Dipende se consideriamo la due giorni 90 dollari più prevendita. Per singolo Giorno Ven 45 dollari  e Sab 55 dollari sempre +  prevendite

 

 

Line Up REGGAE SUMFEST 2019

 


Venerdi 19
Chronixx- Assassin - Beenie Man- Bounty Killer - Jahvillani - Munga Honourable- Spice - Dexta Daps - Govana - Spragga Benz - Elephant Man

Sabato 20
Buju Banton - Beres Hammond - Tarrus Riley - Romain Virgo - Dalton Harris - Christopher Martin - Protoje - Jah9 - Etana

Attenzione  ci saranno altre conferme consigliamo il sito per gli aggiornamenti che seguiranno a questo  Link


 

BIGLIETTI IN VENDITA QUI

More: reggaesumfest.com

 

 

 

La dichiarazione di Tony Rebel avviene dopo il polverone alzato da il video di Shenseea e Tyga dal titolo Blessed. Il video si apre con la scena di due donne arcobaleno che si svegliano nello stesso letto seminude al suono di (Rat-tat-tat-tat-tat-tat, ah!).
Nelle riprese è un Rasta anziano a cantare questa rima. Due cose che sull'isola tozzano ma non per tutti.
Mentre da un lato ci sono artisti omofobi che chi ha più ampie vedute e gli omosessuali sono No Problem come si recita sull'isola.
 
Ho appena visto il video e da quello che posso vedere, quella persona non è uno dei ben noti anziani Rastafariani ", ha detto Tony. "Siete sicuri che tutti quelli che portano dread sono Rasta ?
Tony Rebel ha sottolineato di essere etero e di sentirsi a proprio agio anche con chi non lo è, non discrimina. E' l'ora che i tanti artisti escono allo scoperto
Rebel non ha messo in dubbio la sessualità di Shenseea ma evidentemente sa che nella comunità reggae e dancehall ci non diversi omosessuali che farebbero meglio a fare coming out.
 

Shenseea - Blessed (feat. Tyga) (Official Music Video)

 

 

Poi Tony Rebel continuando ha espresso la sua preoccupazione per il modo in cui gli attivisti per i diritti dei gay "manipolano la situazione".
La devono smettere di usare cantanti reggae come pedine.
Le persone sono libere di essere chi vogliono essere e funziona in entrambe le direzioni.
Devono smettere di fermare spettacoli ", riferendosi indirettamente alla recente boicottaggio degli attivisti per i diritti degli omosessuali di Sizzla al Reggae On The River in California.

 

 

Mercoledì, 05 Giugno 2019 08:26

MUORE EDWARD SEAGA PRODUTTORE ED EX PRIMO MINISTRO

Scritto da
La morte di Seaga è stata annunciata su Twitter dal primo ministro Andrew Holness. Proprio nel giorno del suo 89esimo compleanno scompare una figura storica che segnò il passaggio dalla dominazione britannica  e che ha plasmato la politica e la vita culturale post-indipendenza dell'isola. Il il corpo del Sig. Seaga verrà trasportato in Giamaica il prima possibile.
 
Nato il 28 maggio 1930, in Massachusetts da genitori libanesi-giamaicani, rinunciò alla cittadinanza americana per dimostrare la sua lealtà alla Giamaica.
Primo ministro dal 1980 fino al 1989,  era l’unico leader in vita a redigere la costituzione quando l'isola dei Caraibi ottenne l'indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1962.
È stato rappresentante di West Kingston per 40 anni consecutivi de ha ricoperto il seggio parlamentare più lungo di chiunque altro nella storia dell’isola.
Il suo ritiro dalla politica attiva nel 2005 segnò la fine di un'era, poiché fu l'ultimo dei politici ad entrare nella vita pubblica prima dell'indipendenza nel 1962, quando fu nominato nel Consiglio legislativo (ora al Senato) nel 1959.
Tuttavia, la corsa alle elezioni del 1980 che lo ha portato al potere è stata estremamente sanguinosa. Scontri tra partigiani rivali hanno potato all’uccisione di  quasi 800 persone.
Per alcuni, i più anziani, Seaga resta legato alla violenza politica sponsorizzata dallo stato degli anni '70, quando le due principali fazioni politiche della Giamaica usavano i gangster armati per influenzare gli elettori.
 
Seaga è fu uno dei due leader chiamati sul palco da Bob Marley al One Love Concert, momento clou del concerto immortalato nella coscienza giamaicana: l'icona del reggae Bob Marley ha fatto sì che Seaga e Manley unissero le mani sopra la sua testa e promettessero la fine della violenza. Ha funzionato solo per un breve periodo poi gli scontri per strada sono diventati sempre più sanguinosi.
 
Negli anni '60, Seaga divenne famosa per aver demolito un famigerato ghetto e costruito Tivoli Gardens, il primo progetto di edilizia residenziale dell'isola, che riempì di sostenitori del partito laburista. Il complesso politicizzato divenne un focolaio di quella che la Giamaica definisce "politica della guarnigione".
Ci piace però ricordarlo soprattutto per essere stato un importante produttore discografico fondatore della  West Indies Record Ltd. Nella musica ha svolto un ruolo fondamentale per la nascita della primo genere autoctono giamaicano. Stiamo parlando dello SKA .
Nel 1955, supervisionò la registrazione di un album di musica etnica giamaicana. Successivamente il suo interesse ed amore lo portò a produrre registrazioni di altri artisti ed alla fine degli anni '50 fondo la sua etichetta  la West Indies Records Limited (WIRL), rilasciando le prime registrazioni di artisti quali Joe  Higgs e Wilson e Byron Lee & the Dragonaires.
A partire dal 1961, Seaga visse a West Kingston. Divenne profondamente coinvolto nella sua scena musicale.
WIRL è diventata la compagnia discografica di maggior successo nelle Indie Occidentali. Dopo essere stato eletto nel 1962 come membro del Parlamento, in rappresentanza del Partito laburista della Giamaica, vendette la compagnia a Byron Lee. Fù rinominato in  Dynamic Sounds.

Oltre 16 anni, Seaga ha lavorato alla compilazione di una raccolta di musica locale che copriva il periodo dalla metà degli anni '50 ai primi anni '70. Questa antologia, Reggae Golden Jubilee Origins of Jamaican Music, è stata pubblicata il 6 novembre 2012 per celebrare il cinquantesimo anniversario dell'indipendenza giamaicana.

 

Domenica, 02 Giugno 2019 13:39

KOFFEE SCRIVE PER IL NUOVO ALBUM DI RIHANNA

Scritto da

Tutti noi fan stiamo attendendo con trepidazione l'album di RiRi la star internazionale delle Barbados che da tempo ha annunciato un album tutto dancehall/reggae con numerosissime canzoni.

Anche perché questo sarebbe un grande rilancio per la musica nata in Jamdown.

Ma sicuramente nessuno si aspettava che una star internazionale interpellasse la più giovane promessa per far scrivere i testi per questa nuova uscita che a quanto pare non tarderà molto.

Probabilmente anche la diciannovenne giamaicana è rimasta colpita da questa richiesta, in fondo la mossa di Rhianna ci sembra molto intelligente visto i progressi esponenziali che Koffee sta compiendo.

Il curriculum della giamaicana continua a crescere questa settimana è stata inserita nell'elenco di Apple Music come uno dei nuovi artisti emergenti di quest'anno. Evidentemente questo successo crescente ha colpito anche Rihanna che ha intravisto le grandi potenzialità.

Al momento nessuno sa se faranno anche un feauring insieme Intanto l'album dancehall di Rihanna si avvicina alla fine della registrazione. A quanto pare ha ingaggiato diversi produttori e cantautori giamaicani per il progetto, ma finora non ci sono date di uscita o titoli, tranne che è un nome provvisorio chiamato R9.

Koffee intanto è diventata la più giovane cantante di reggae a occupare il primo posto nella classifica di Billboard Reggae con il suo Ep di debutto Rapture ancora in cima alla classifica. Il progetto presenta la sua massiccia hit "Toast".

Ma non è tutto è appena uscito un nuovo video musicale con Govana, entrambi sono nativi di Spanish Town , Koffee e Govana rappresentano per la loro città natale ed hanno pensato ad una nuova versione di "Rapture (Remix)" che riportiamo.

 

KOFFEE - RAPTURE (REMIX) [OFFICIAL VIDEO] FT. GOVANA

 

 

 

 

Non è la prima volta che a Buju Banton aiuta i più deboli da quando è stato rilasciato. La fondazione da lui creata ha iniziato ad operare dall'inizio di quest'anno e si impegna a utilizzare i propri soldi per aiutare i giovani a rischio in Giamaica.

Così mentre Buju è all'estero in Guyana per impegni lavorativi i suoi diretti dipendenti hanno trascorso un intera giornata consegnando aiuti ad uno degli ostelli sull'isola.

Rosemary Duncan, direttrice della Buju Banton Foundation, ha diffuso la notizia che il cantante ha inviato anche un messaggio importante ai giovani ragazzi ospitati nella struttura, spiegando “ che lui sa cosa vuol dire essere nei loro panni"-

Duncan spiega che Buju "È cresciuto in una comunità difficile e comprende come sia la povertà. Ecco perché ha scelto quella struttura. "

La Buju Banton Foundation si rivolge ai giovani della zona di Kingston che sono più a rischio di cadere nelle mani della criminalità e povertà. Tra i gli obiettivi ci sono i giovani che puliscono il parabrezza ai semafori.

 

 

Annunciati Morgan Heritage, Johnny Osbourne, Sud Sound System, Onyx, King Shiloh Sound System, Channel One e molti altri

L’ottava edizione del Bababoom Festival si svolgerà dal 13 al 20 di luglio a Marina Palmense (FM): otto giorni di campeggio in compagnia della musica reggae e hip hop in riva al mare delle Marche. Morgan Heritage feat. Jemere Morgan, Johnny Osbourne, Sud Sound System, Onyx, King Shiloh Sound System, Channel One, Johnny Marsiglia e Ensi sono gli artisti incaricati di rappresentare la scena reggae, roots, dub e hip hop sul palco principale insieme a molti altri.

Presenti infatti anche altri nomi della scena internazionale come Mungo’s Hi-Fi e Naaman e numerosissimi esponenti del reggae italiano come Bunna (Africa Unite), Raphael, Lion D, Shakalab, Forelock & Arawak e Wicked Dub Division, per citarne solo alcuni.

Uno spazio di riguardo verrà dedicato alla musica emergente: i 6 gruppi più votati fra  i 17 iscritti al Bababoom Contest avranno l’occasione di esibirsi dal vivo e presentarsi al pubblico e alla giuria che ne stabilirà il vincitore. Anche i freestylers avranno la possibilità di competere: durante il primo weekend del festival, in cui la musica reggae si unisce a quella hip hop, si svolgerà infatti l’Hypnotize Clash. Per quel che riguarda invece gli appassionati di dancehall, l’appuntamento speciale sarà sabato 20 luglio con il Dubplates Gamerz in cui Sicily Rebellious, Shanty Crew & Pushman si sfideranno a suon di dubplates e speeches.

Oltre alla proposta musicale di Main stage, Dub area, Dancehall e Beach Yard, durante tutto il festival sarà difficile annoiarsi grazie alle numerose attività organizzate: Yoga e Bagni di suono, Art Contest, Reggae University Pills con Lorenzo Mazzoni, Street Art Ehxibition, Space Buddha (area relax e massaggi), Babyboom (area bimbi con animazione), Space Juggling (area arti visive e giocoleria), Chiacchiere con gli artisti, proiezioni, Astarbene Rreggae Radio Show,  mercatino, ristoro etnico e tanto altro ancora. Dal 16 al 20 luglio sarà inoltre possibile partecipare a un ciclo di conferenze dedicate al reggae e al Rastafarianesimo, con approfondimenti su musica, religione e cultura.

I biglietti per il Bababoom Festival sono in vendita in promozione fino al 30 maggio al prezzo speciale di 150€ (abbonamento + campeggio) o 195€ (abbonamento + camper). A partire dal 1 giugno l’abbonamento con campeggio costerà invece 170€ e 220€ con camper. Anche i biglietti giornalieri sono in vendita sia online che direttamente in biglietteria a 15€. Per gli appassionati di hip hop c’è un abbonamento dedicato per i primi tre giorni del festival al prezzo di 50€ comprensivo di campeggio, in offerta fino al 3 giugno.

Tutte le informazioni e il programma completo del festival sono disponibili sul sito ufficiale.

Venerdì, 24 Maggio 2019 15:44

RHOMANIFE - LOVE IS MY WAY - VIDEO

Scritto da

Rhomanife, reggae band barese, da oltre 30 anni, ormai patrimonio dell'umanità, crea musica ed eventi per diffondere il messaggio d'amore.

Il nuovo videoclip ''LOVE IS MY WAY'' è stato realizzato con l'intento di portare gioia e felicità nei cuori, con la speranza di condurre tutti alla via della Verità, della Fede e dell'Amore.

Con il ritmo in levare e arrangiamenti dolci, il brano accarezza l'anima e ti guiderà sulla buona strada per iniziare ad amare il tuo prossimo in modo incondizionato.

"Love Is My Way'', nuovo singolo e videoclip della Rhomanife band che si esibirà in molti festival e concerti in Europa e nel mondo.

Un brano con melodie, dolci sonorità reggae e ritmo in levare per rallegrare i cuori e diffondere amore, fuori dal sistema e dalle religioni.

 

 

 RHOMANIFE - LOVE IS MY WAY - VIDEO

 

 

 

CREDIT "LOVE IS MY WAY"
RHOMANIFE :"Love is my way''
AUDIO Registrato da Gianni Rhomanife e Gianni Loporcaro
Mixato da Gianni Loporcaro
Masterizzato da Gianni Loporcaro
VIDEO Registrato e Montato da Vito sfogo Lirico -
con la partecipazione della RHOMANIFE REGGAE BAND LIVE Gianni e Pino Rhomanife, Francesco Bartoli, Nico Boccuzzi, Cosimo Lagioia, De Leo Filomena Antonella Lacasella

 

 

Tornare sulla scena con rinnovate energie e una sguardo al sociale quello vero, fatto di musica ed azioni.

In sintesi potremmo definire così lo spirito rinnovato della band dei Palkoscenico .

Rinnovata anche la band con l'ingrasso di Pasquale Pezzullo (basso) e Guido Amalfitano (batteria). I fondatori Lello Tramma e Trame Basse rispettivamente voce e dubmaster, costituiscono lo storico pilastro portante della band campana.

I primi due obiettivi il remix di “Try” rivisitato e con ospiti nazionali ed internazionali. Il brano in collaborazione con Madaski con voce di Dean Bowman, ora lo ascolterete una nuova versione mixato da Neil Perch de Zion Train. Il video allegato invece rappresenta spezzoni di vita  in Giamaica durante la permanenza sull'isola.

 

Il secondo obiettivo è il video documentario di prossima uscita a cui la band ci tiene molto, che sarà accompagnato da un altro brano edito dall'ultimo album.

 

Ma c'è dell'altro e di molto interessante , l'idea di un Laboratorio Musicale a quanto pare :

 “ L’idea è realizzare un laboratorio musicale per i ragazzi. Saranno gli stessi musicisti dei Palkoscenico ad organizzare e coinvolgendo altri musicisti esterni . Un modo diretto e concreto per mettersi a disposizione di realtà associative del loro territorio. “

 

Il prossimo Album sarà quindi un "Social Concept  " in cui  la band dei Palkoscenico uniscono solidarietà parole e musica.

Per il 40esimo compleanno di Lello Tramma, il primo concerto dei Palkoscenico, è stata la prima buona occasione per destinare la raccolta fondi all’associazione “Guardateci negli occhi” che da anni lavora, sul territorio della provincia di Napoli Nord, per alleviare le sofferenze d’autismo a cui è legato il docu-video

Abbiamo il piacere di lanciare in anteprima il docu video "Almeno una Volta "

 

BRAN NEW:  PALKOSCENICO - ALMENO UNA VOLTA

 

 

.

 

 

PALKOSCENICO - TRY - REMIXED BY ZION TRAIN

 

 

PALKOSCENICO - TRY - Original version

 

 More PALKOSCENICO : https://www.facebook.com/palkoscenico/

 

 

 

Mercoledì, 15 Maggio 2019 12:22

LINE UP COMPLETA PER L'OVERJAM 2019

Scritto da

L’ottava edizione ritorna ad agosto con Alborosie, Israel Vibration, Queen Ifrica e Junior Kelly

La line up dell’ottava edizione dell’Overjam Festival è completa, con Alborosie, Israel Vibration, Queen Ifrica e Junior Kelly come nomi di spicco. Dopo il cambio di date dello scorso anno, questa volta l’appuntamento ritorna ad agosto, dal 15 al 18 a Tolmino (Slovenia), sulle rive del fiume Isonzo.

Alborosie & Shengen Clan celebrerà il suo 25º anno di carriera presentando il suo album più recente “Unbreakable – Alborosie meets The Wailers United”, mentre Israel Vibration, le leggende del reggae con più di 40 anni di storia alle spalle, porteranno le loro armonie su un palco che vedrà Queen Ifrica come rappresentante della scena femminile. Junior Kelly e Ward 21 completano la lista di artisti giamaicani presenti, mentre invece dall’Europa non potevano mancare Zion Train, Cali P e Lion D, tra i più di 40 artisti internazionali confermati.

Inoltre, sul palco della spiaggia si daranno il cambio alcuni amici storici dell’Overjam insieme ad alcune new entry. La programmazione extramusicale vedrà i consueti appuntamenti con gli incontri della University, corsi e workshop, zona per i bambini, mercatino e un’ampia offerta gastronomica.

Per quest’anno, l’Overjam amplia il suo impegno con l’ambiente, in particolare con l’uso di materiali riciclabili e biodegradabili e consolidando l’offerta di cibo vegano. Come novità, vista la presenza nelle precedenti edizioni di tende abbandonate nell’area del campeggio, è stata aggiunta l’opzione di noleggiare una ‘Kartent’, già assemblata e pronto all’uso, 100% riciclabile e completamente resistente al sole e alla pioggia.

Tutto questo avrà luogo nella location consueta bellissima location, sulla riva dei fiumi Isonzo e Tolminka, nei pressi del parco del Triglav a pochi chilometri da Trieste e Lubiana.

Sia gli abbonamenti (100€ + commissione) che i biglietti giornalieri (39€ + commissione), campeggio incluso, sono in vendita su mhshop. Acquistando 4 abbonamenti è possibile risparmiare 30€ sull’importo totale. Per questa edizione sono inoltre in vendita cento upgrade dei biglietti che permettono di accedere alla “Comfort Area”, una zona con WiFi, bar e bagni, oltre a un ingresso dedicato vicino al paese, parcheggio e un accesso diretto al palco principale.

Tutte le info sono disponibili su www.overjamfestival.com.

Mercoledì, 15 Maggio 2019 12:03

ITAL IN ACTION DAL VIVO

Scritto da

Dopo il successo della scorsa estate, ritorna dal vivo Ital In Action, progetto nato dall’unione di artisti che hanno scritto pagine importanti della Reggae Music italiana e non solo. Cantanti e musicisti che hanno scelto l’unione in musica per dare voce a ideali di uguaglianza e di parità di diritti, tematiche da sempre presenti nei loro messaggi positivi di accoglienza, solidarietà e fratellanza.

Il prossimo appuntamento con Ital In Action sarà giovedì 13 giugno a Calusco d’Adda (BG), dove si esibiranno Mama Marjas, Lion D, Raphael, Piero Dread, MisTilla, Teo Rootical e Jamas, oltre allo special guest Raymond Wright, dalla Giamaica. Tutti loro saranno accompagnati da The Sound Rebels, band capitanata da Piero Dread (cantante, musicista e coordinatore del progetto) e composta da elementi di spicco sulla scena da ormai quasi due decenni, insieme alle coriste Living Harmonies.

La serata, ospitata da Sbirrando, sarà ad ingresso gratuito con inizio alle 21.15 e si concluderà con l’African Party Dj Set. Si tratta del secondo live per questo progetto dopo il concerto al Campovolo Reggae Festival 2018 di Reggio Emilia che ha riscosso una grande risposta da parte del pubblico presente.

Tutte le informazioni sull’evento e gli artisti sono disponibili a questo link.

Pagina 1 di 26