Martedì, 15 Maggio 2018 18:08

CAPLETON FUORI SU CAUZIONE - L'AVVOCATO SI SCAGLIA SULLE SCANDALOSE INDAGINI

Scritto da 

In una foto pubblicata sulla stampa giamaicana, si vede Capleton entrare in un auto mentre lascia il carcere di Kingston dopo l'udienza . Il Giudice gli ha concesso la libertà provvisoria e la possibilità di continuare il suo lavoro ma con una limitazione importante.

Secondo il difensore, le indagini hanno fatto acqua da tutte le parti, non sono state approfondite e prima di rovinare la reputazione di un noto artista internazionale, avrebbero dovuto sentire i testimoni, verificare l'accaduto, raccogliere le prove ed poi procedere all'arresto per un accusa così infamante.

L'inchiesta sullo stupro contro il suo cliente è stata condotta in modo scadente, se fosse stata eseguita una qualsiasi procedura, non si arrivava a questo.

Gli investigatori sono andati in albergo ma non hanno raccolto le dichiarazioni di un manager e di una guardia di sicurezza. Il cui resoconto avrebbe contraddetto le dichiarazioni rese dalla donna.


La stessa aveva riferito che l'artista nella tentata violenza aveva danneggiato diversi oggetti della stanza ma il manager e la guardia di sicurezza hanno confutato le sue affermazioni. Se queste dichiarazioni fossero state raccolte, sarebbe stato diverso.

Inoltre, l' Avv Townsend, ha riferito che il suo cliente aveva denunciato la donna per tentata estorsione con una denuncia molto accurata alla polizia. C'erano allegate anche delle registrazioni audio, in cui si poteva sentire chiaramente il suo cliente che veniva estorto.

Quelle dichiarazioni ed i file audio, non erano state inserite nel fascicolo d'indagine.

L'avvocato, nel chiedere la libertà provvisoria, ha affermato che il suo cliente è un filantropo ed un ottimo padre di cinque figli. Questa è la prima volta che il suo nome si accosta a vicende negative.

Ha richiesto infine di non imporre la firma obbligatoria o limitazioni di spostamento al suo assistito in quanto i concerti all'estero sono la principale fonte di sostentamento.

 La cauzione così è stata fissata a 200.000 $

 

Un ultima buona notizia sul fronte tour per la prossima stagione estiva di Capleton.

 Il cancelliere Hansurd Lawson, ha chiesto al giudice di imporre a Capleton una condizione alla libertà provvisoria, quella di consegnare i documenti, spiegando che l'imputato poteva poi richiedere di riaverli quando doveva viaggiare.
Il giudice ha respinto la richiesta e avvertito che avrebbe imposto quella stessa condizione se l'intrattenitore manca ad una sola delle sue date in tribunale.


Quindi Capleton potrà viaggiare tranne nelle date in Tribunale. Naturalmente resteremo sul pezzo per info sempre più dettagliate.

 

 

 

 

 

Letto 1097 volte