Domenica, 02 Dicembre 2012 00:00

WET DREAM, LA STORIA DELLA PRIMA SLACK TUNE DELLA MUSICA GIAMAICANA

Scritto da 

Raccontiamo attraverso il giornale jamaicano come è nata la scandalosa “Wet Dream” di Max Romeo. Nel 1968 Max Romeo era annoiato. Così ha scritto “Wet Dream”, frutto della sua fantasia, e incredibilmente balzata al numero uno della classifica inglese. “Ovviamente nel music business, tutti cercano di trovare nuove idee e in quel periodo prevalevano gli atteggiamenti consapevoli e disciplinati” – ricorda l’artista. “Come succede spesso ai giovani di oggi di annoiarsi, anche ai quei tempi la noia era una sensazione della nostra generazione, anche se poi essa diventava la scintilla per fare qualcosa di nuovo”.

“Wet Dream” viene considerata la capostipite di tutte le “slack tunes” che in maniera copiosa invaderanno la scena musicale jamaicana fino ai nostri giorni. Sempre Romeo racconta che il riddim della canzone venne preso da una vecchia base della Treasure Isle e che i musicisti che presero parte alla session di registrazione erano Gladstone Anderson (piano), Jackie Jackson (basso), Horsemouth Wallace (batteria) and 'Dougie' alla chitarra, un uomo che l’artista definisce “fool fool artiste”. Quando il produttore Bunny Lee decise di registrare “Wet Dream”, andarono allo Studio One di Coxsone Dodd, che in quel momento era dietro al mixer. Quando Max Romeo cominciò a cantare, Dodd stoppò immediatamente il tutto dicendo “Bunny mi hai portato un artista pazzo con un testo ancora più pazzo, non farò parte di tutto questo”.

Lee fu insistente e disse a Dodd che avrebbe pagato per lo studio e voleva che nessuno gli dicesse cosa dovesse fare. A quel punto Dodd abbandonò il mixer e Bunny Lee disse a Errol Thompson di prendere il suo posto. E così Romeo cominciò a cantare: "Every night me go to bed me have wet dream, Lie dung gal mek me push it up, push it up, lie dung, "You in your small corner, I stand in mine, Throw all the punch you want to, I can take them all". Il fatto che la canzone venisse immediatamente censurata in Jamaica non fu un problema. In Inghilterra la BBC la trasmise due volte prima di decidere di operare anch’essa una censura, ma tanto bastò per entrare nella mente della gente, in particolare fu accolta con entusiasmo dal nascente movimento giovanile denominato skinheads.

La canzone restò nelle classifiche inglesi per 26 settimane, toccando il picco quando raggiunse il secondo posto, preceduta solo da “Get Back” dei Beatles. E fu in Inghilterra il posto nel quale Max Romeo si esibì per la prima volta, all’interno di una scuola di Gilford. Un momento che l’artista ricorda molto bene, visto che non mancarono i problemi proprio quando cantò “Wet Dream”. Nel 1969 Romeo si esibì alla Royal Alber Hall, ma l’accordo era che non avrebbe cantato “Wet Dream” perché era presente anche la famiglia Reale. Alla fine del concerto l’artista venne chiamato nel loggione dove erano presenti alcuni esponenti della famiglia reale che gli chiesero proprio di cantare “Wet Dream”.

By MauroDj


TESTO

Wet Dream Lyrics
----------------
Every night mi go to sleep mi have wet dreams
Every night mi go to sleep mi have wet dreams
Lie down gal let me push it up push it up lie down
Lie down gal let me push it up push it up lie down
Lie down gal let me push it up push it up lie down
Lie down gal let me push it up push it up lie down

You in your small corner, I stand in mine
Throw all the punch you want to, I can take them all

Lie down gal let me push it up push it up lie down
Lie down gal let me push it up push it up lie down

..Musical interlude

Look how you're big and fat, like a big, big shot
Give the crumpet to big foot joe, give the fanny to me

Lie down gal let me push it up push it up lie down
Huh, Lie down gal let me push it up push it up lie down
Lie down gal let me push it up push it up lie down
Huh, lie down gal let me push it up push it up lie down
Lie down gal let me push it up push it up lie down
So he said, lie down gal let me push it up push it up lie down
Huh, lie down gal let me push it up push it up lie down.

 

 

 

Letto 751 volte