Mercoledì, 10 Settembre 2014 00:00

I MARLEY DIFENDONO PINNACLE E SFRATTANO UN ALTRA COMUNITA'

Scritto da 
La notizia proviene da Irie Fm, suscita dell'incredulità tanto che l'ha riportata più di una volta. La comunità rasta che vive a Scott’s Pass sarà presto sfrattata. E' stata consegnata una notifica, il sito storico di Clarendon dovrà trovarsi ora una nuova location. Singolare il fatto che lo sfratto sia arrivato pesonalmente anche al cantante Sizzla. Ma l'assurdo è chi il mittente degli avvisi notificati il 20 giugno.
La comunità rasta di Scott’s Pass ha organizzato diverse iniziative diventando una delle più attive negli ultimi anni. Poi arriva la docia fredda. Hanno all'incirca meno di un mese per evacuare il posto.

Secondo Hylton Powell, l'avvocato dalla Bob Marley Foundation, i rasta hanno avuto un mese per evacuare. A ricevere l'avviso di sfratto c'è anche Sizzla.

Il sito di interesse storico e spirituale dovrà andarsene lasciando il posto alla Famiglia Marley ?

Per ora sappiamo solo che la Bob Marley Foundation ha ottento il nullaosta dal giudice per mandare avvisi di sfratto al sito intero di Scott’s Pass

Come sempre seguiremo gli eventuali sviluppi per vedere quali saranno le ragioni di questo sfratto ai rastafariani di Clarendon

Rita Marley, moglie del compianto Robert "Bob" Marley ha notificato ai Ras anziani lo sgombero dei locali di Scott Pass entro il 19 luglio, 2014. A quanto pare però non è ancora avvenuto. La notizia ha suscitato notevoli rumors, la riprendiamo dopo averla pubblicata a suo tempo per capire quali sono le reali condizioni di chi vive in quella terra. C’è molta preoccupazione per gli anziani oltre per il gesto poco onorevole che offusca il nome Marley. Infine nello sfratto c'era anche il nome di Sizzla.
La prima osservazione che viene subito in mente, è chissà se Bob Marley ancora in vita avrebbe permesso lo sfratto di una comunità Rastafariana

La prima domanda e preoccupazione invece è: dove andranno le persone anziane che vivono li ?

I nostri antichi anziani hanno bisogno di cure mediche, soprattutto la nostra amata sorella Ashanti, che è non vedente ha bisogno di un accompagnamento.
Saranno gettati in mezzo alla strada; andranno in una casa per poveri o più semplicemente abbandonati sulla terra fredda, dovranno utilizzare pietre come un cuscino e morire.

Ed i cani ? quelli malati e zoppi vengono portati in un rifugio.
 

Queste le espressioni di chi difende la comunità;
Se noi amiamo Rastafari non dovremmo amare e preoccuparci dei nostri elders ?
I nostri anziani sono esseri umani, oltre ad essere un tesoro di conoscenza, ci saranno programmi a lungo e breve termine ed un piano d'azione per la loro sicurezza e gestione.

Rita e la Marley Family - che si occupa dei suoi affari in occidente può dirci, dove verranno spostati i nostri tesori / Anziani . Dove andranno ???

L’immagine ideologia che Bob Marley rappresenta per la cultura rasta in tutto il mondo, è oggi offuscata da questa situazione. "Anziani Senza Casa" sfrattati dalla comunità Rasta Nyabinghi , in Scott Pass, Manchester, WI

E 'tempo di guardare più in profondità nelle nostre anime e diventare grandi, più grandi di quanto siamo stati, in spirito, in azione e in out-look.

Ci troviamo sulla spalla i nostri antenati. Se abbiamo perso i nostri sensi di valore e la compassione per il nostro popolo, dovremo mettere giù il sole che portiamo sulla nostre spalla e il nostro mondo sarà nelle tenebre. La nostra lealtà finale non è quello di nazione, ma per il nostro prossimo all'interno della comunità umana.

Letto 692 volte