Venerdì, 16 Settembre 2016 14:08

LUCIANO RIAVRA' IL VISTO PER GLI USA INTACCATA LA FIDUCIA DEI PROMOTERS

Scritto da 

Un liquido a base di cannabis, fa annullare il visto per gli States e la cancellazione di numerosi concerti. Nell'epoca dell'erba medica sembra una barzelletta ma non lo è, così meno di un grammo costano caro alla dogana.

E' accaduto a Luciano che in tour verso Amsterdam cambia aereo ed a New York viene trovato in possesso di una boccetta di liquido usata per la sua gola ed all'esame risulta positivo alla ganja.

Circa 40,000 dollari già depositati dai promoter solo di prenotazioni degli show senza contare il saldo, rischiano di saltare quando gli viene revocato il visto.

Ma non tutte le storie anno un finale cattivo, così il Messaggero si appella all'ambasciata americana e grazie all'intervento del suo avvocato, in questi giorni ha vinto il ricorso.

Dopo la morte di suo figlio ed il tour rimandato per motivi di forza maggiore, ha ricevuto qualche critica ingiusta da qualche promoter senza scrupolo ma questo non ha intaccato affatto il rapporto di fiducia con tutti gli altri.

Così solo tutto rimandato, intanto Luciano si è concentrato in un massivo un tour europeo.

Non resta che prendersi una lunga pausa dagli Stati Uniti, l'importante è non avere preso i soldi en soprattutto la fiducia dei promoters locali.

I fans degli USA rivedranno dinuovo il the Messenger in aprile, dunque è certo che ritornerà in tour in USA una delle figure più mistiche del reggae attuale.

 

 

Letto 558 volte