Martedì, 22 Marzo 2016 13:02

‘Red’, il nuovo disco di Wicked Dub Division

Vota questo articolo
(1 Vota)

Wicked Dub Division e Michela Grena hanno appena pubblicato Red, secondo album autoprodotto dal quartetto friulano, che comprende 10 tracce inedite che si muovono tra roots e UK Stepper, con il desiderio di riportare in acustico sonorità quasi sempre digital, tipiche della sound system sound culture. Proseguendo il percorso iniziato con Dub Drops, questo album vuole essere un omaggio alla tradizione, soprattutto nella componente ritmica, con uno sguardo sempre rivolto al presente e al futuro.

La title track ‘Red’ il cui titolo è anche il concept chiave di tutto l'album, vede apparire come ospite Jules I dei concittadini Mellow Mood. Fondamentale anche  l'intervento di alcuni componenti della North East Ska*Jazz Orchestra, che con le loro incisive linee di fiati, hanno caratterizzato il sound di molti brani del disco. L’illustrazione della copertina e il progetto grafico sono opera di un altro conterraneo, l’artista Tommaso Vidus Rosin.

La cantante e autrice Michela Grena descrive questo lavoro come “un inno alla forza di questo colore che è nella terra, nei cuori, nel sangue ma anche nelle guerre e nelle devastazioni che purtroppo ancora rendono questo mondo fragile, prigioniero di prevaricazioni e violenza. Cuori lacerati ma soprattutto cuori pulsanti e danzanti inna dubwise style”.

Dopo un 2015 ricco di concerti in Italia e non solo, in cui hanno vinto anche il premio della critica al concorso “Voci per la libertà” di Amnesty International Italia con il brano New Slavery, Michela Grena è stata invitata al HeartBeat Festival di Guadalajara (Messico) come vocalist di Zion Train lo scorso febbraio. Attualmente i Wicked Dub Division stanno per iniziare il Red Tour 2016.

Il disco è disponibile in formato digitale su tutte le piattaforme mentre il CD sarà in vendita durante i concerti della band.

Letto 453 volte Ultima modifica il Martedì, 22 Marzo 2016 13:19