Giovedì, 10 Dicembre 2015 13:03

ATTIVISTA SFIDA LA LEGGE ANTI-SODOMIA IN GIAMAICA

Scritto da 

Kingston, Giamaica - Maurice Tomlinson, un giamaicano attivista per i diritti dei gay ma anche avvocato, ha depositato un atto presso la Corte Suprema di Giustizia, per contestare la in costituzionalità delle leggi che criminalizzano il sesso consensuale tra uomini.

La sfida legale - annunciata in una conferenza stampa a Kingston, secondo un comunicato stampa emesso dalla Canadian HIV / AIDS Legal Network - è sostenuto dalla Canadian HIV / AIDS Legal Network e World AIDS-Free.

Le sue argomentazioni,in cui delinea la sfida legale sono i modi in cui la legge viola i diritti costituzionali dei giamaicani.

L'attuale legge del 1864 criminalizza comportamenti sessuali consensuali tra uomini.

Questo include non solo il divieto di "atti osceni" tra gli uomini, ma anche vieta il "crimine abominevole della sodomia", vale a dire il sesso anale, anche tra persone di qualsiasi sesso.

 

 

Letto 790 volte