Sabato, 27 Giugno 2015 16:23

AKON DA LUCE ALL'AFRICA CON UN PROGETTO AD ENERGIA SOLARE

Vota questo articolo
(0 Voti)

Si parla spesso di diss o di scontri tra artisti, meno invece di notizie che li riguardano quando fanno azioni positive e benefiche.

Ma i questo caso, di grande impatto, non si può ignorare un progetto importante che va oltre l'auto-sostenibilità.Qui si parla di dare luce e corrente elettrica a parte del' Africa attraverso pannelli solari ed una scuola dedicata che insegni poi a gestirli.

E' questo il progetto di Akon.

L'iniziativa del cantante senegalese è chiamata “Akon Lighting Africa”, ha lo scopo di fornire elettricità a 600 milioni di persone in Africa con La creazione di una scuola per insegnare ha progettarle ed installare reti elettriche. La scuola è stata chiamata Accademia Solare.

Aiuterà anche gli ingegneri africani e gli imprenditori sviluppare le competenze che consentano loro di produrre energia solare. Gli esperti saranno a disposizione per aiutare i partecipanti con formazione ed attrezzature.

Secondo Akon l'obiettivo dell'Accademia è quello di insegnare alla gente come mantenere reti elettriche ad energia solare In un continente che ha 320 giorni di sole all'anno, tramutare la luce del solare in energia è fondamentale.

"Abbiamo il sole e tecnologie innovative per portare l'elettricità nelle case e nelle comunità. Abbiamo bisogno di consolidare le competenze qui in Africa ", ha detto Samba Baithily, che ha fondato “Akon Lighting Afric”a con Akon e Thione Niang.

"Ci aspettiamo che gli africani che si diplomano in questo centro si confronteranno con nuove ed innovative tecniche", ha detto Niang. "Con questa accademia, possiamo capitalizzare Akon Lighting Africa e andare oltre."

L'organizzazione spera anche di creare anche posti di lavoro con la sua iniziativa oltre al beneficio economico, se l'Africa divenisse produttrice di corrente, potrebbero cambiare le sorti di un intero continente.

Sito Ufficiale

http://akonlightingafrica.com/

 

 

Letto 1014 volte Ultima modifica il Sabato, 27 Giugno 2015 16:32