Giovedì, 05 Febbraio 2015 10:41

RISTRUTTURATO IL MUSEO DI MARLEY AD HOPE ROAD

Scritto da 

La struttura di Hope Road chiusa da metà ottobre per ristrutturazione riapre i battenti con numerose novità prima dell’inizio del Reggae Month. Al suo interno c’è il museo in funzione da quasi 30 anni, mentre l'edificio stesso ha un secolo di vita. La villa era la residenza giamaicana di Chris Blackwell  fondatore della Island record etichetta discografica fondata nel 1959 in Jamaica.

Per chi ha visitato il Museo di Bob Marley forse pensatoc he fosse un pò scarno e crudo.

Ma da ora in poi sarà multimediale.

“Abbiamo fatto qualche aggiornamento strutturale per i prossimi 30 anni. E 'stato modernizzato senza perdere l'integrità," Marie Bruce, direttore generale del museo, ha detto al Jamaica Observer.


Il rifacimento comprende pavimenti restaurati, un nuovo tetto, parcheggio ampliato, e un negozio di souvenir più diversificato. Sono stati installati dispositivi touch screen interattivi per aumentare l’ esperienza del  visitatore.

"Saranno in diverse lingue ... portoghese, spagnolo, inglese, e francese,".

Bruce ha rifiutato di commentare quanto è stato speso per la trasformazione, ma ha detto che "è stato un investimento significativo".

Ha detto che il museo, pubblicizzato sui social media e in riviste di viaggi selezionate, attira 35.000 visitatori all'anno.

prima della riapertura ufficiale una cerimonia di apertura che ha visto rappresentanti della Chiesa ortodossa etiope benedire l'edificio.

Marley entro in possesso dell’edificio regalatogli da Chris Blackwell  o forse a coprire un eventuale compenso.

 

Questo il tour che abbiamo trovato in rete prima di essere ristrutturato.

 


Letto 759 volte